Polemica a X FACTOR 10: DANILO D’AMBROSIO accusa il programma di aver alterato nel montaggio la sua esibizione e la redazione risponde…

danilo d'Ambrogio

Nella seconda puntata di X Factor 10 in onda lo scorso giovedì su Sky (qui il nostro resoconto) è stato trasmesso il solito spezzone di programma in cui vengono condensate in pochi minuti alcune delle esibizioni che non hanno passato le selezioni. Tra loro è andata in onda quella di Danilo D’Ambrosio, capelli lunghi e aria da metallaro, che ha spiazzato il pubblico cimentandosi sulle note di Con te partirò di Andrea Bocelli.

Per lui è arrivato il no dei giudici che hanno chiuso così la sua avventura nel talent show alle audizioni, o almeno così è sembrato. Infatti Danilo nelle scorse ore ha lanciato la polemica contro il programma reo a suo avviso di avere montato in modo fuorviante l’audizione. Ma cerchiamo di capire meglio cosa sarebbe successo.

Premettiamo da subito che ovviamente rimaniamo a disposizione della produzione di X Factor Italia per qualsiasi contradditorio sulla vicenda.

Partiamo da quello che abbiamo visto in televisione.
Danilo si è esibito in quella che da casa è sembrata una versione alternativa di Con te partirò di Andrea Bocelli (da casa abbiamo sentito le chitarre rock, ma Danilo afferma che sono state aggiunte nel montaggio), come dicevamo e, a fine esibizione, i giudici sono sembrati dubbiosi su di lui.
Manuel Agnelli ha scherzato sul fatto che avrebbe preferito sentirlo esibirsi in versione metallaro mentre Arisa ha affermato di non averci capito nulla della sua esibizione.
La sua avventura quindi dal montaggio televisivo sembrerebbe essersi conclusa alle audizioni ma, a quanto afferma il cantante sulle sue pagine social, i fatti non sarebbero andati proprio in questo modo.
Nella sua prima esibizione alle audizione avrebbe infatti ricevuto tre si (contrario solo Soler) e la standing ovation del pubblico presente. Il suo cammino nel programma si sarebbe concluso nella fase successiva, quella dei Boot Camp.
Ecco quanto riportato da Danilo D’Ambrosio sulla sua pagina Facebook:

VOGLIO CHE SAPPIATE LA VERITA’ SULLA MIA ESPERIENZA A X-FACTOR
Questa estate sono andato a Torino per partecipare ai casting di X Factor Italia. Mi sono esibito 2 volte davanti ai giudici, prima con “Ballo in fa# minore” di Branduardi, cantata a cappella e con il flauto, poi con “Con te Partirò” di Bocelli, su base.
I giudici sono stati in un primo momento titubanti, ma dopo la mia seconda esibizione, e dopo il boato del pubblico, mi hanno riempito di complimenti. Sopratutto Fedez, che mi ha dato subito il suo sì, e Arisa, che mi ha detto:”Hai una voce della Madonna”. Il giudizio è stato di 3 si su 4, solo ad Alvaro Soler non sono piaciuto, disse di essere rimasto “scioccato”, ognuno ha i suoi gusti.
Comunque ero riuscito a passare il turno e il mese dopo andai a Milano per partecipare ai bootcamp, dove, dopo aver cantato “L’Immensità” di Don Backy a cappella, venni eliminato da Manuel Agnelli (Afterhours), il giudice della mia categoria.

Di tutto questo in onda non è andato niente… non capisco il perché ma hanno deciso di montare il tutto in modo tale da far credere che io fossi stato eliminato la prima puntata e che risultasse una presa in giro… per farmi sembrare un metallaro che si era perso e che per sbaglio si fosse trovato sul palco di X-Factor…
Tutto questo mi lascia una grande amarezza… Ho investito tempo e soldi che non avevo per partecipare a questo programma e mi ritrovo con niente in mano, anzi, mi ritrovo con un altra presa per il culo da aggiungere alla mia infinita collezione… Ma questo è…

Nessuno potrà mai cancellare dalla mia memoria il ricordo delle 2mila e più persone presenti che si alzarono dalle sedie per applaudirmi… Questo resterà uno dei miei ricordi più belli e non possono macchiarlo… Speravo di rivederlo in televisione e di poterlo condividere con voi, ma purtroppo è un ricordo presente soltanto nella mia memoria, in quella della mia ragazza, di quelle 2mila e più persone presenti, dei 4 giudici e di tutti quelli che lavorano a X-Factor che, nonostante la cosa vergognosa che hanno montato, sanno qual è la verità.
Ci tenevo a farvelo sapere.
Danilo D’ambrosio

Se questo è quello che è realmente accaduto è sicuro che un danno nei confronti di Danilo c’è stato. X Factor è sii un programma televisivo che deve rispettare dinamiche e tempi televisivi ma, al tempo stesso, si proclama come un programma al servizio della musica visto da milioni di persone. Una grande visibilità quindi per chi vi partecipa, anche se non si arriva alle fase finali, una visibilità che però può anche ritorcersi contro.

Ora, a conferma di quello che dice Danilo D’Ambrosio ha pubblicato un link al sito Reality House (con relativo screenshot che potete vedere qui in basso) dove evidenzia un post risalente ad inizio giugno scorso (quando le audizioni sono state registrate) in cui un ragazzo presente alle audizioni di Torino parla di lui, sottolineando che ha colpito tutti e ricevuto una standing ovation da parte del pubblico.

x factor 10

A questo punto la redazione di X Factor Italia ha risposto pubblicamente a Danilo in questo modo:

Ciao Danilo, ci dispiace che tu sia rimasto deluso dalla puntata. Ci teniamo però a precisare che la realtà non è stata sfalsata, poiché non abbiamo fatto finta che i giudici ti abbiano detto no. Per questioni editoriali abbiamo ridotto la tua esibizione, come capita a tantissimi altri concorrenti. Visto che sei passato alla fase successiva, ti vedremo ancora a X Factor.

Quindi la sua esibizione è stata semplicemente montata in una versione short e la seconda esibizione di Danilo verrà regolarmente mandata in onda nelle prossime puntata.

Onestamente però a noi rimane un dubbio, X Factor è una grande possibilità per un’artista, al di là che esso meriti o no di entrare nel programma. X Factor è televisione e la televisione è il più potente mezzo di comunicazione in Italia.
Se la prossima esibizione che andrà in onda di Danilo sarà quella in cui si becca quattro no dai giudici, se la sua standing ovation è stata tagliata al punto che anche noi nel nostro resoconto abbiamo dato per scontato che fosse uno dei concorrenti non passati, quello che rimarrà impresso nella testa della gente è “Danilo, il metallaro fuori posto che va a cantare Bocelli a X Factor” e siccome X Factor è un programma che dice di voler tutelare la musica in ogni forma queste cose non dovrebbero accadere, esigenze televisive o no.

AGGIORNAMENTO DEL 25 SETTEMBRE h 17

Qualche ora dopo la pubblicazione di questo articolo Danilo D’Ambrosio ci ha contattato chiedendo di poter spiegare meglio la situazione dal suo punto di vista. Abbiamo deciso di concedergli questo spazio. Resta inteso che la piena responsabilità di quanto da noi semplicemente riportato qui sotto è dell’autore Danilo D’Ambrosio.  In qualsiasi momento rimaniamo a disposizione per una replica da parte della redazione o produzione di X Factor Italia.

Ciao, sono Danilo D’ambrosio, ho letto l’articolo che avete scritto su di me e vi ringrazio per il tempo che avete deciso di dedicare a me e a questa faccenda, ma ci sono alcune cose non chiare che vorrei spiegare…

Per quanto riguarda quello che disse Agnelli, cioè che si sarebbe aspettato qualcosa di più coerente da me in quanto metallaro, lo disse in modo scherzoso, perché si era creato un bel clima tra me e i giudici e stavamo scherzando.
Poi c’è una cosa che non tutti sanno: è X Factor a scegliere le canzoni da portare davanti ai giudici, ti danno una lista di 150 canzoni circa tra le quali devi sceglierne 3 in italiano e 3 in inglese, dopodiché gliele comunichi e loro scelgono quale canterai… e se non c’è niente di adatto a te… devi fartele andare bene.

Invece su Arisa la cosa è ancora piu assurda… nel video andato in onda si vede lei che dice: “Non ho capito niente”, ma se si esamina meglio il momento in cui lo dice, noterete che ha vestito e acconciatura diversi rispetto a quelli che aveva quando stavamo parlando pochi istanti prima… hanno preso un commento che lei ha rivolto a qualcun altro e l’hanno incollato nel montaggio del mio video… tra l’altro Arisa aveva amato entrambe le mie esibizioni, perché ho cantato 2 volte, e mi disse “Hai una voce della Madonna”.

Per quanto riguarda quello che ha scritto X Factor in risposta al mio post sulla loro pagina facebook, mi hanno solo ulteriormente preso in giro, dicendo che non è vero che hanno sfalsato la mia esibizione… e come si spiega Arisa che prima ha un vestito e poi un altro, e le chitarre aggiunte per sfottere mentre canto… se questo non è sfalsare ditemi voi cos’è… Poi in quei dieci secondi che hanno fatto vedere della mia esibizione, si vedono i giudici che fanno facce strane, Arisa che ride… tutte cose montate a tavolino per prendermi in giro… niente di tutto questo è successo nella realtà…
Presto farò un video dove spiegherò per bene tutto questo, perché molte persone hanno capito, ma tante hanno capito a metà e alcuni non hanno capito proprio niente, e ci tengo a far venir fuori la verità… tutti devono capire cosa sono capaci di fare.

 

  
segui su:

  • L’unico errore qui lo ha fatto lui. Se vai a X-Factor sai bene che tutto viene montato ad hoc per scopi televisivi (ossia per rendere la trasmissione più avvincente e appetibile al pubblico, trasmissione che è, ricordiamo, INTRATTENIMENTO, e che ben poco ha a che fare con la musica e le competenze a livello vocale e artistico).
    E se per caso non lo sai a priori (cosa alquanto improbabile), lo vieni a sapere inevitabilmente quando firmi il contratto. Quindi o Danilo è stato disattento, oppure sa benissimo di aver dato il consenso di manipolare la propria esibizione a fini di intrattenimento, ma sta facendo il furbo per ottenere visibilità.

    Poi parliamoci chiaro. Danilo scrive questo:

    “Nessuno potrà mai cancellare dalla mia memoria il ricordo delle 2mila e più persone presenti che si alzarono dalle sedie per applaudirmi… Questo resterà uno dei miei ricordi più belli e non possono macchiarlo… Speravo di rivederlo in televisione e di poterlo condividere con voi, ma purtroppo è un ricordo presente soltanto nella mia memoria, in quella della mia ragazza, di quelle 2mila e più persone presenti, dei 4 giudici e di tutti quelli che lavorano a X-Factor che, nonostante la cosa vergognosa che hanno montato, sanno qual è la verità.
    Ci tenevo a farvelo sapere.”

    Dunque il suo risentimento non è neanche quello di non aver vinto o di non essere stato giudicato per le sue effettive doti vocali, no. Il suo risentimento deriva dal fatto che i tre “si” e l’applauso del pubblico non siano stati mostrati in televisione. Dunque parliamo, in soldoni, di un individuo che reputa fondamentali delle assolute TROIATE, e che mette l’apparenza prima dell’arte (non a caso ha deciso di partecipare ad X Factor).
    Ottima notizia davvero, peccato non ci sia ALCUNA notizia in questo articolo.

    • Zoele Black

      Scusa ma non sono d’accordo con quello che stai dicendo. Anzitutto, un conto è modificare un’esibizione per renderla più godibile televisivamente (es. tagliando parti, o calcando su siparietti comici), cosa ben diversa è STRAVOLGERE un risultato positivo facendolo passare per un clamoroso flop (e inserendo cose mai avvenute). In secondo luogo, arrabbiarsi perchè non è stato mostrato il consenso del pubblico è più che legittimo, i cantanti non vivono di aria fritta o di arte fine a sé stessa, ma hanno bisogno del consenso del pubblico e di pubblicità positiva. La standing ovation e i complimenti dei giudici avrebbero potuto giovare alla sua carriera. Invece non solo queste cose non sono state mostrate (e questo sì che è legittimo), ma per converso è stato fatto passare per un buffone capitato lì per caso, causandogli un danno di immagine.

    • Ingrid Nanda

      Uno non va ad X Factor soltanto con lo scopo di vincere, uno va ad X Factor anche solo per far conoscere un minimo la propria musica, per farsi pubblicità, indipendentemente che riesca a vincere o meno, a entrare o meno: X Factor gli ha fatto una cattiva pubblicità, lo ha colpito come persona e come artista in modo ingiustificabile, ed è per questo che è amareggiato. Non voleva mica rivedere l’applauso del pubblico per pura vanità o per pavoneggiarsi con gli amici, si voleva far vedere perché è un artista e in quanto artista deve vendere il suo prodotto che è la sua musica, perché quello è il suo lavoro. Tra l’altro, una cosa è montare e accorciare video, una cosa è la macchina dello spettacolo che può masticarti e sputarti, ma un’altra ben diversa è mandare in onda qualcosa di completamente differente e fuorviante che danneggia personalmente e artisticamente la persona colpita.

    • Commento assolutamente idiota, non c’è altro da dire.