PFM live in Italia dopo la standing ovation a New York (DATE e BIGLIETTI)

PFM

La PFM, dopo il gran successo internazionale ottenuto in America, si appresta a tornare live in Italia a partire dal 7 gennaio, prima di tornare ad esibirsi in giro per il mondo con l’All The Best World Tour.

Il All The Best Tour 2015 dello scorso novembre ha toccato città importanti, partendo da Londra e trasferendosi prima negli Stati Uniti e poi in Canada, per concludersi a New York e passando dal Whisky a Go Go di Los Angeles dove quarant’anni fa debuttò con il primo tour internazionale.

La PFM si è congedata da questa prima parte del tour con una standing ovation al Highline Ballroom, conquistando il pubblico americano che ha regalato loro un’ovazione rara per artisti non statunitensi, in un evento per nuovi e vecchi fans.
La PFM ha saputo farsi apprezzare per le imprevedibili performance live. Sono  indicati come i pionieri del prog rock degli anni 70.

Dopo le tappe americane, il tour internazionale continuerà la prossima primavera e toccherà città del Centro e Sud America. Le date e le location non sono ancora state svelate… vi terremo aggiornati.

Sul sito della rock band, al momento sono state confermate le prime tappe italiane, in cui la PFM potrà festeggiare i 45 anni di carriera con Il Suono del Tempo tour:

PREMIATA FORNERIA MARCONI – IL SUONO DEL TEMPO – TOUR

7 gennaio – Lecce – Teatro Politeama Greco
8 gennaio – Altamura (Bari) – Teatro Mercadante
9 gennaio – Altamura (Bari) – Teatro Mercadante
10 marzo – Bologna – Teatro Il Celebrazioni
19 marzo – Legnano (Milano) – Teatro Galleria
2 aprile – Belluno – Teatro Comunale

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

PFM-Il-Suono-Del-Tempo

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: