LAURA PAUSINI: dopo il Messico vola anche a La Voz Spagna

laurapausini

L’avventura messicana di Laura Pausini sta andando avanti a gonfie vele. Il ruolo di coach a La Voz México le sta portando tante soddisfazioni, la cantante pochi giorni fa ha addirittura ottenuto a Tijuana una stella sul Paseo de la Fama, la versione messicana della Hollywood Walk of Fame e prosegue il suo tour di successo.

La fama nei paesi latini della cantante italiana più famosa al mondo è destinata a crescere. Proprio ieri, infatti, è stato ufficializzato il suo approdo come coach anche a La Voz Spagna, il programma più seguito in terra iberica (4 milioni di spettatori medi), in arrivo presto su Telecinco per l’attesa terza edizione.

A confermarlo Jesús Vázquez, famoso conduttore della versione spagnola del talent show che tornerà anche in Italia nella primavera 2015, in un’intervista a Davide Maggio:

Rumors spagnoli parlano di Laura Pausini come coach della terza edizione di La Voz….

Sì! E siamo lieti. Ammiro Laura Pausini da molti anni. Ho avuto l’occasione di conoscerla e oltre ad essere una superstar, è una donna affascinante, simpatica, semplice. Sono sicuro che vivremo grandi momenti con lei a La Voz.

Ad accompagnare la cantante romagnola saranno tre Big della musica latina: Alejandro Sanz, Malù e Antonio Orozco.

lavozspagna

La domanda sorge spontanea? Riusciremo a vedere prima o poi Laura in veste di coach anche in un talent italiano? Vederla sulla poltrona girevole di The Voice of Italy appare improbabile ma una sedia nella prossima edizione di X Factor noi gliela daremmo volentieri!

Intanto è buio pesto sul futuro del talent di Rai Due. Raffaella Carrà non ci sarà, impegnata con il suo nuovo show su Rai Uno Forte Forte Forte, molto probabilmente lascerà anche Noemi e non è chiaro se J-Ax e Piero Pelù torneranno in pista. Tanti i nomi circolati in queste settimane, nazionali ed internazionali, che potrebbero andare a sostituire gli uscenti, ma niente è stato confermato: da Jovanotti a Morrissey, da Carla Bruni a Nelly Furtado passando per Claudio Baglioni.

AGGIORNAMENTO 30 DICEMBRE

Ed ecco la prima dichiarazione ufficiale della cantante tramite la sua pagina ufficiale Facebook:

Il 2014 si chiude per me con una ennesima bella notizia.
La mia avventura come Coach de “La Voz Messico” mi ha sorpresa lasciandomi una voglia pazzesca di ricominciare ed ha lasciato un ricordo davvero meraviglioso, così mentre sto già preparando il mio nuovo album
-che non so ancora quando uscirà ma sta iniziando a prendere forma- ho deciso di accettare la proposta e di sedermi nella poltrona rossa come coach de “The Voice Spagna”.
Da quando è nata la mia piccola Paola, in questo modo, ho l’occasione di viaggiare ma non così freneticamente come facevo prima della sua nascita, prima la consuetudine era quella di spostarmi ogni 2 giorni cambiando città, nazione e a volte continente.
Da quando Poala è nella mia vita è molto più semplice fermarmi più a lungo nelle città che mi invitano perché io posso lavorare e lei può viviere al mio fianco imparando già altre lingue e altre culture, in questo modo lavoro ma senza stressarla con viaggi quotidiani troppo pesanti per una bimba così piccola.
Devo ringraziare ancora una volta mio babbo che più’ di 20 anni fa mi convinse a cantare e parlare in spagnolo, perché è grazie a questi anni di viaggi e passione per la musica cantata in altre lingue se oggi mi posso permettere di accettare gli inviti che ricevo dai programmi tv stranieri.
Imparare le lingue mi è servito a crescere, a capire e a confrontarmi con tante persone che oggi mi accolgono nelle loro nazioni come se fossi a casa.
In Italia non ho ricevuto proposte per fare la coach di “The Voice of Italy” e lo dico per chiarire le voci che sono girate in questo periodo in alcune testate giornalistiche.
Ma per l’Italia, dopo aver per la prima volta condotto con grande emozione uno spettacolo tutto mio (“Stasera Laura” andato in onda in primavera su RAI 1), sogno qualcosa di speciale che spero di poter realizzare presto.
La mia terra come sempre è quella che mi ha dato più affetto e più successo e quindi mi permette oggi, dopo quasi 22 anni dai miei inizi, di sperimentare e di mettermi alla prova con spettacoli da protagonista ancora più difficili e speciali di quelli che sto facendo all’estero e questo mi rende molto felice.
Per ora continuo a studiare, anche attraverso le mie esperienze fuori dal nostro paese e poi naturalmente continuo a fare musica perché ho tanta voglia di farvi sentire che cosa sento nella mia testa, nel mio cuore e nella mia voce.
Oggi ringrazio la Spagna per questa nuova avventura e faccio gli in bocca al lupo ai miei nuovi compagni di viaggio: Alejandro Sanz, Malù e Antonio Orozco, staremo insieme fino a fine giugno e diventeremo una famiglia.
Vamos España! #EquipoLaura

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: