Il ritorno di JOVANOTTI: è nata JovaTV, la web Tv che balla…

jovanotti JovaTV

La notizia è di qualche giorno fa (ce n’eravamo occupati qui), dopo il lancio in anteprima della home page di sabato scorso, partono oggi 2 ottobre i programmi della JovaTV, canale televisivo web realizzato da Lorenzo Cherubini e che andrà ad ospitare contenuti relativi al proprio mondo artistico, con un occhio attento e vigile alla produzione e distribuzione di materiale video (a questo sarà dedicata la sezione Open Contest).

La data del 2 ottobre è stata scelta come omaggio della scuola primaria “2 ottobre”, dove Lorenzo ha iniziato la sua formazione scolastica.

Anche la JovaTV inizia oggi il proprio percorso formativo: lo spirito è lo stesso del primo giorno di scuola con la voglia di portare novità e di innovarsi attraverso uno strumento completamente nuovo e da esplorare.

Oltre all’innovazione JovaTV avrà un’occhio di riguardo per la storia – richiamando anche su questo il 2 ottobre 1925, quando il primo uomo apparve in TV o il 2 ottobre 1959 quando debuttò la serie cult  “Ai confini della realtà” – proponendo raro materiale di repertorio dai vari eventi passati uniti a tutti i videoclip della carriera dell’artista.

Lorenzo Cherubini, per raccontare questo importante debutto, che accompagnerà i fan nell’attesa per il nuovo album previsto per l’inizio 2015, ha scelto queste parole:

«Sono contento, siamo online! La supertelevisionegalattica che tutto il mondo aspettava finalmente è ONLINE!!! E anche se non è vero che il mondo l’aspettava è online lo stesso e potrete seguire la sua crescita meglio di un Tamagochi. Dateci un sguardo se potrete, vedrete cose inedite di ogni tipo e ci sarà un archivio in costruzione con TUTTO il materiale video della mia vita, dalla prima poppata all’ultimo concerto e oltre. Ormai lo sappiamo tutti che la rete è la piattaforma che veicolerà tutti i media (a parte il concerto live vero e proprio, che quello è come fare l’amore, non c’è verso di sostituirlo grazie al cielo!) dunque eccoci qua. La rete permette una fruizione del video diversa dai canali TV tradizionali e dai supporti ormai un po’ superati (come il DVD), e a me piace molto l’idea di sperimentare queste possibilità, dunque eccoci qua, si parte.»

La JovaTV sarà uno spazio dove sperimentare nuovi linguaggi, rispecchiando in pieno l’assetto dato da Lorenzo a tutta la sua crescita artistica: una piattaforma che verrà periodicamente arricchita con nuovi contenuti a sorpresa che costituiranno il palinsesto.

Tra i contenuti che hanno fatto il loro debutto online troviamo:

–      due reportage unici di tre tappe del recente tour dei festival sudamericani, Santiago del Cile, Buenos Aires, Bogotà. Un modo per entrare nella vita dell’artista viaggiando con lui, per strade, alberghi e palchi, vivendo ogni aspetto della quotidianità (incontri, dialoghi, imprevisti,…).

–      Il materiale girato durante i live “Lorenzo negli stadi”, abbinato ad un esclusivo backstage che racconta la costruzione degli appuntamenti che hanno infiammato l’estate 2013.

–      Una serie di selezioni (chiamate JovaReview) che raccontano libri, film e musica che hanno particolarmente colpito Lorenzo.

–      Sparring Partners: una serie di incontri a partire da quello con Roberto Saviano registrato a New York lo scorso maggio.

–      YouJova: la sezione dedicata agli utenti, dove poter caricare i propri video dedicati all’artista.

Proprio il contributo diretto dei fan è uno dei principali obiettivi del progetto, come si evince dalle parole di Jovanotti:

«JovaTV è un work in progress, buttateci un occhio e dateci consigli e pareri, ve ne saremo grati…»

Non ci resta che collegarci a www.Jova.tv e iniziare a spulciare il molto materiale già presente, raccogliendo l’invito di Jovanotti a contribuire attivamente al suo ambizioso progetto…

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: