ENZO GRAGNANIELLO Misteriosamente Tour dal 19 novembre

Enzo-Gragnaniello-Live

Tra meno di un mese Enzo Gragnaniello tornerà live con la seconda parte del suo tour.

Il 19 novembre infatti partirà la parte invernale del Misteriosamente Tour e sarà un’occasione per poter ascoltare dal vivo il grande musicista e cantautore partenopeo, che potrà esibirsi davanti al pubblico con i brani contenuti nel suo ultimo album Misteriosamente, uscito lo scorso 26 maggio su etichetta Nar International / Fujente Music distr. Self.

L’album ha ottenuto un buon riscontro da parte della critica ed è stato candidato al Premio Tenco, Premio già vinto tre volte in passato dall’artista napoletano; per la precisione nella categoria Album in Dialetto nel 1986 con Giacomino, nel 1990 con Fuijente e nel 1999 con Oltre gli alberi.

Nei live che partiranno da Bologna, Enzo Gragnaniello sarà affiancato dai quattro musicisti che compongono la sua band, artisti che saranno in grado di dare vita al suo sound mediterraneo, partendo dalle antiche origini napoletane che si fonderanno con sonorità africane.
Suoneranno con lui: Piero Gallo al mandolino, Aniello Misto al basso, Marco Caligiuri alla batteria ed Erasmo Petringa al violoncello.
Ecco le prime date confermate:

ENZO GRAGNANIELLO – MISTERIOSAMENTE TOUR – DATE

19 novembre 2015 – Bravo Caffè di Bologna
10 gennaio 2016 – Teatro Team di Bari
10 febbraio 2016 – Teatro Augusteo di Napoli

Testi intensi da grande autore, grandi sentimenti e grandi passioni sono i fattori cardine dell’artista campano che negli anni ha fondato su questi elementi la forza della sua musica. Intense e viscerali interpretazioni di sentimenti a volte laceranti da lasciare il segno con una passione intrinseca capace di trapelare da ogni esibizione live. Amore, rabbia, disagio e vita sono raccontati con maestria nei testi cantautorati di Gragnaniello.

I brani Guardo il mare, Cumann’o sole, L’erba cattiva ed E continuo, contenuti nel nuovo album, accompagneranno i fans in questi viaggi del cuore; non potranno mancare inoltre i brani ormai storici, o forse meglio definire classici, quali Cu’mme, grande successo grazie anche all’interpretazione con Mia Martini e Roberto Murolo, brano tradotto in ben otto lingue e capace di entrate in hit parade in America Latina,  Senza voce, ‘O mare e tu, Rose, Vieneme ed E creature ed i grandi classici della canzone napoletana Passione e Scetate.

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: