ENRICO RUGGERI spinge fuori dai “Centri Commerciali” (AUDIO e TESTO)

enrico-ruggieri

Enrico Ruggeri canta Centri commerciali, il nuovo singolo in rotazione radiofonica dal 27 marzo che sarà contenuto nell’album Pezzi di Vita in uscita il prossimo 14 aprile.

La canzone spinge i giovani ad uscire dai centri commerciali, stereotipo degli ultimi anni di luoghi di aggregazione in cui molti passano molto tempo, per fare shopping o semplicemente per passeggiare, soprattutto in autunno e inverno quando fuori piove o in estate per trovare refrigerio grazie all’aria condizionata.

Il centro commerciale viene inquadrato come una lunga prigionia con giorni tutti uguali e le persone che ti passano accanto, non sapranno mai chi sei, quale mondo nascondi dentro te, Senza mai guardarci in faccia passerà, Una recita che esclude la platea. Esorta quindi ad uscire dal centro commerciale, dalla monotonia da quello che standardizza tutto, spingendo a guardarsi dentro, trovare il fuoco ed alimentarlo senza limiti, cercando le occasioni che saranno utili per creare la storia di ognuno di noi.

Questo concetto viene espresso chiaramente dal ritornello della canzone:

Sarà domani
Oppure mai
Che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
E le occasioni te le procurerai
Costruendo la tua storia
Via da qui
Oltre queste case
Domani scegli

Con questo brano Ruggeri conferma di essere uno dei più grandi autori della musica italiana, sempre al passo coi tempi, ed anche un ottimo interprete capace di sottolineare con la sua voce forte e precisa proprio quel che cerca di raccontarci.

Il video, non ancora disponibile, è stato girato a Villa Greppi , luogo che lo stesso Ruggeri, in una dichiarazione al giornale La Provincia di Lecco, definisce suggestivo, si respira un senso d’abbandono è il luogo ideale per rappresentare lo stato di abbandono non materiale ma emotivo che può affliggere chiunque e per questo con questa bella canzone il cantautore milanese spinge tutti, in special modo i giovani, a non lasciarsi inghiottire dalla realtà della tangenziale e dal centro commerciale, ma lasciarsi andare con la voglia di scappare dove sei.

Sulla sua pagina Facebook vengono comunicate anche le prime date per la presentazione dell’album, l’instore tour partirà da Pescara il giorno dell’uscita dell’album

14 aprile – Pescara – Feltrinelli
21 aprile – Roma – Feltrinelli
22 aprile – Milano – Feltrinelli
23 aprile – Torino – Mondadori Megastore
24 aprile – Brescia – Mondadori Megastore

CENTRI COMMERCIALI – ENRICO RUGGERI – TESTO

La tangenziale inghiotte e sputa la realtà
e si cercano le fonti di energia
e senza mai guardarci in faccia passerà
una recita che esclude la platea
cercando un giorno che non sia
questa lunga prigionia
di giorni uguali, i centri commerciali
sarà domani, oppure mai
che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
e le occasioni, te le procurerai
costruendo la tua storia via da qui
oltre questa case
domani scegli
La gente non lo sa chi veramente sei
con il mondo che nascondi dentro te
la tua necessità di quello che non hai
con la voglia di scappare dove sei
un’altra vita che non sia
questa lunga prigionia
di giorni uguali, i centri commerciali
sarà domani, oppure mai
che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
e le occasioni, te le procurerai
costruendo la tua storia via da qui
oltre questa case
domani scegli
Il tempo adesso sembra non passare più
tra la rabbia e quella voglia di andar via
ma non sai dove né con chi
e rimani un altro giorno qui
tra vite uguali, nei centri commerciali
sarà domani, oppure mai
che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
e le occasioni, te le procurerai
costruendo la tua storia via da qui
oltre questa case
domani scegli

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su:

  • Maurizio

    Canzone con un testo davvero “toccante”, descrive bene la realtà dei giovani. Grande Ruggeri.