ELODIE lancia in radio “L’Imperfezione della vita” scritta per lei da FEDERICA ABBATE

elodie

La carriera di Elodie, seconda classificata nell’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, procede a vele spiegate ed ora la ragazza è pronta a lanciare nelle radio il nuovo singolo estratto dal suo primo EP, Un’altra vita.

Da Amici in poi la carriera della cantante dalla chioma rosa (di cui vi abbiamo raccontato la storia precedente all’ingresso nel talent show di Canale 5 qui) le sta riservando diverse soddisfazioni.
In primis la pubblicazione del suo primo disco prodotto da Diego Mattioni e dalla sua “direttrice artistica” ad Amici, Emma. L’album è stato certificato disco d’oro per le vendite grazie alle oltre 25.000 copie vendute.

Anche per quel che riguarda il live Elodie si sta togliendo diverse soddisfazioni duettando per esempio con Loredana Berté nel tour della rocker sulle note del brano Stiamo come stiamo, canzone cantata originariamente dalla Berté con la sorella Mia Martini e mai più riproposta live. L’esibizione è stata replicata lo scorso 19 settembre durante Amiche in Arena il grande evento live (vedi qui) ideato da Loredana Berté e Fiorella Mannoia all’Arena di Verona.
Sempre per quel che riguarda il live Elodie aprirà diverse date dell’Adesso Tour 2016 di Emma.

Ora Elodie è pronta a presentare un altro tassello del suo disco. Partirà in radio da domani 23 settembre il secondo singolo ufficiale estratto dall’album.
Dopo aver presentato nel corso di Amici Un’Altra vita, scritta per lei da Fabrizio Moro, e aver lanciato per l’estate Amore avrai firmata da Emma, Diego Mattioni e Mario Cianchi, la scelta del nuovo singolo è ricaduta sulla canzone con il ritornello più “appiccicoso” dell’intero l’album, L’Imperfezione della vita un’intensa riflessione sulle cadute e le risalite della vita scritta dalla penna d’oro della musica italiana, Federica Abbate.

Quanto costa la paura di non essere un vincente
quando ad evitare tutto vali la metà di niente
hai provato tante cose che non sai più chi sei
e sei cambiato tante volte che ti senti trasparente
quanto vale ritrovarsi dentro al vuoto di una sera
nel silenzio più profondo, quella forza che non c’era
sai che a volte quel che prendi poi ti sfugge tra le dita
è difficile accettare l’imperfezione della vita…

 

  
segui su: