ELISA e GUALAZZI, duetti a Rovereto. Ora Raphael la vorrebbe per un disco!

elisagualazzi

La scorsa domenica, in chiusura dell’edizione 2014 di Sentiero di Pace a Rovereto, Raphael Gualazzi si è esibito in un lungo concerto con il pubblico delle grandi occasioni, registrando il tutto esaurito al botteghino.

Vera perla della serata, a impreziosire la già magnanima performance del jazzista urbinate, l’intervento sul palco di Elisa, che in stato di grazia ha duettato con Raphael sulle note di Sai (ci basta un sogno) (qui il video), e del super classico di Otis Redding, (Sittin’ on) the dock of the bay (qui il video), già reinterpretato e inciso nel 2003 dalla cantautrice bisiaca, per la B-side del singolo Broken.

La bellissima sorpresa è arrivata, in vero, dopo lo spiacevole annullamento dell’ultima tappa de L’Anima Vola Tour, in cui Gualazzi sarebbe dovuto essere special guest, insieme ad Andrea Nardinocchie che non si è potuta svolgere a causa del maltempo che ha colpito la spiaggia di Marina Julia, location dell’evento.

Intervistato dal Messaggero Veneto, ancora una volta Gualazzi ha pronunciato parole di stima per la cantante di Dancing e Together, asserendo:

Mi piacerebbe molto collaborare con Elisa. Al Festival di Sanremo del 2013 mi sono permesso di rivisitare Luce, cercando di dare al brano un’interpretazione quasi trascendentale. Poi, nei mesi scorsi, è arrivato l’invito al concerto di Marina Julia, che ho accettato con grande entusiasmo. In futuro forse potremmo fare qualcosa insieme “.

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: