DEBORAH IURATO: il nuovo singolo è “Libere”, title-track dell’album d’esordio (VIDEO e TESTO)

Deborah_Iurato_Libere_video_allmusicitalia

È arrivato nelle radio italiane il nuovo singolo della vincitrice di Amici 13, la talentuosa Deborah Iurato: la cantante siciliana, classe 1991, ha infatti lanciato il brano Libere, terza traccia dell’omonimo album di debutto, prodotto da Mario Lavezzi per Columbia/Sony Music e fuori nei negozi di dischi a partire dal 10 novembre 2014.

Con questo disco, la Iurato ha inteso cantare le donne, il loro coraggio, il loro mondo così sfaccettato e ricco di spunti di riflessione. Ed è proprio a partire da questi spunti che ogni canzone si dispiega all’interno del primo lavoro discografico dell’artista, passando per i precedenti singoli Dimmi dov’è il cielo (scritto dalla grande Fiorella Mannoia insieme con Cesare Chiodo e Bungaro), l’apripista L’amore vero (composto da Lorenzo Vizzini, già autore per Ornella Vanoni) e ancora attraverso tutti i titoli che via via si avvicendano nella tracklist, tra i quali annoveriamo inoltre un featuring con il rapper Rocco Hunt, in Sono molto buona.

Rimarcando le intenzioni dell’intero progetto, la cantante ha poi voluto regalare un suo pezzo inedito – firmato anch’esso da Vizzini – in occasione della Festa della Donna, scaricabile gratuitamente dal 7 al 9 marzo sul sito di Tgcom24: si tratta di L’amore non è, brano che intende mettere in luce il problema, purtroppo sempre attuale, della violenza sulle donne, le quali a volte possono divenire esse stesse complici di un amore malato e infausto.

Ma torniamo a Libere, l’ultimo singolo che proprio Deborah Iurato ci racconta in queste righe: «In questo brano canto me stessa e tutte le donne, a cui dedico il video, e quel nostro sentirsi libere, sempre! Non perfette, precise e costantemente al top. Ma libere di trovare la forza a cui ancorare il rispetto per quelle che siamo. L’idea era di avere solo donne nel video, di raccontarle attraverso i nostri sguardi, i sorrisi, i gesti, attraverso quei piccoli dettagli che sono solo di noi donne… Nella mia vita, ho la fortuna di avere accanto la mia famiglia, sopratutto mia cugina Rosy, che mi ha fatto capire l’importanza e la bellezza di essere donna riuscendo a tirare fuori quella forza che in ognuna di noi c’è! Si dice che la donna è il ‘sesso forte’, beh, io dico che ‘La Donna è Forte. Punto!’».

Intanto, in questo fortunato 2015, continua per la giovane artista il Libere Tour, la nuova tournée prodotta da Martino De Rubeis e distribuita da IMARTS: dopo la data “zero”  del 13 marzo al Teatro di S. Giacomo di Laives (Bolzano) e la prima tappa di Milano (il 15 al Teatro dal Verme), cresce l’attesa per i prossimi appuntamenti del 21, al Teatro Palazzo di Bari, e del 22, all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Ricordiamo che guest star, durante il live nella Capitale, sarà la già citata Fiorella Mannoia, cantautrice che grande impronta ha dato al successo della Iurato: prima che essere presente nel suo album d’esordio, aveva già firmato per lei Anche se fuori è inverno, canzone che ha accompagnato l’interprete siciliana dritta fino alla vittoria della passata edizione di Amici.

Ed ecco infine, l’emozionante videoclip ufficiale di Libere (ne abbiamo parlato QUI!); se vi va, leggete pure il testo integrale a seguire. Stay tuned!

LIBERE – TESTO – DEBORAH IURATO

Da bambina avevo sogni grandi come
universi senza cielo e senza nomi,
e passavo le giornate a immaginare
come sarei mai riuscita a diventare.
Sono diventata grande a poco a poco,
ho capito che la vita non è un gioco.
Sono scivolata sopra i miei difetti
ma ho ricominciato sempre a denti stretti;
perché col tempo ti rialzi sempre,
quando riparti non ti ferma niente
e dal dolore ne rinasci forte e cominci a crescere.
Siamo libere, libere, libere…
di riprendere il cammino,
di decidere il destino
e andarcene lontano.
Siamo libere di sorridere per vivere
e andiamo avanti per la nostra strada
ovunque il viaggio della nostra vita porterà…
ovunque porterà.
Quanto male che ci fa l’indifferenza
di chi amore non è ha dato mai abbastanza,
non confondere l’inganno con il bene
di chi riempie la tua vita di catene.
Quante lacrime ha già visto questo viso
prima di mostrare a tutti il suo sorriso;
ogni passo avanti è sempre una conquista,
sarà il tempo a regalarti ogni risposta.
E se fingiamo di essere sicure
è per nascondere quelle paure,
quelle incertezze che teniamo chiuse nelle nostre anime.
Siamo libere, libere, libere…
di riprendere il cammino,
di decidere il nostro destino
e andarcene lontano.
Siamo libere di sorridere per vivere
e andiamo avanti per la nostra strada
ovunque il viaggio della nostra vita porterà.
Quanta forza c’è
quando il passato non ci fa più male,
quando non pensi più a un vecchio amore e ricominci a vivere.
Siamo libere,libere, libere.
Siamo libere,libere…donne libere.
E andiamo avanti per la nostra strada,
ovunque il viaggio della nostra vita porterà…
porterà…ovunque porterà.

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: