DARGEN D’AMICO il nuovo album sarà “D’io” ANTICIPAZIONI sull’EDIZIONE LIMITATA

Dargen d'Amico

D’IO è l’intrigante titolo scelto da Dargen D’Amico per il suo nuovo disco, la notizia arriva direttamente per bocca dell’artista, che sceglie la sua pagina ufficiale di Facebook (qui)  per l’annuncio, abbinato ad una foto che lo ritrae con gli inseparabili occhiali da sole e che siamo certi farà la gioia dei molti fan:

In sostanza ho sempre solo scritto di me quindi di noi – che stiamo qui in tutte le forme – e di quello che sta oltre, e nello spazio in mezzo che è la ricerca del Senso. Dentro c’è un poco di ogni disco che ho pubblicato, diciamo che c’è quello che ho capito oggi di ogni disco che ho pubblicato, non molto, ma è quello che posso offrire ora ed è un miracolo che io abbia potuto pubblicare dischi in quest’epoca in questo paese, spero un domani venga vietato ma nel frattempo mi ritengo un miracolato e andiamo avanti.

Dargen d'Amico

E’ l’inizio di una nuova era per il  “cantautorap“, come si è autodefinito per poter racchiudere in un termine, la sua natura che fonde l’essere rapper, cantautore, beatmaker, DJ oltre che produttore discografico con la sua etichetta Giada Mesi (con provato fiuto da talent scout, grazie al quale ricordiamo la rivelazione Andrea Nardinocchi).

Il precedente disco Vivere aiuta a non morire, ricchissimo di sperimentazioni (e che ha fatto storcere il naso ad alcuni fan storici,) vantava collaborazioni che il solo leggerle da l’idea della varietà e della curiosità racchiuse nell’arte del musicista lombardo: da Enrico Ruggeri a Fedez, da JAx a Max Pezzali, dai Perturbazione ai Two Fingerz.

Da qualche tempo Dargen D’Amico (attualmente impegnato nella commissione di Area Sanremo, come riportato da AllmusicItalia qui) aveva accennato al fatto che si stava andando a creare il nuovo album, con il compito di proseguire il percorso iniziato con Vivere aiuta a non morire, ora è tempo di iniziare a conoscere maggiori dettagli del nuovo progetto, che diventerà il sesto album in studio da solista di Dargen e che siamo certi porterà un ulteriore crescita nella già eccellente musica prodotta dall’artista.

UPDATE: TUTTI I DETTAGLI DEL NUOVO PROGETTO DI DARGEN D’AMICO

Dopo aver annunciato il titolo del suo nuovo lavoro (D’IO), Dargen D’Amico svela nuovi dettagli dell’edizione limitata che accompagnerà l’uscita.

Dato che questo è, nelle intenzioni di Dargen, un disco che racchiude tutto quello che è stato raccontato nei lavori precedenti, l’edizione limitata sarà un cofanetto con l’intera discografia del seguitissimo artista, rivista e corretta.

Il dettaglio dell’edizione limitata, viene descritta con molti particolari e sagace ironia dallo stesso Dargen, che alla fine lancia messaggi in codice sull’evoluzione del progetto:

MUSICA SENZA MUSICISTI (esaurito e rimasterizzato per l’occasione)

DI VIZI DI FORMA VIRTU’ (esaurito doppio cd del 2008 che i miei parenti sottovalutano)

CD’ (da sempre in cd, come recita l’essenziale titolo)

NOSTALGIA ISTANTANEA (rimasterizzato per l’occasione su CD)

VIVERE AIUTA A NON MORIRE (direttamente dal 2013)

D’iO (anche noto come il nuovo album)

L’OTTAVIA (rivisitazioni modierne di brani inediti) cioè un disco nato da idee da bozze da canzoni che non ho mai pubblicato dal 2006 ai giorni nostri, riattate al modernissimo oggi, ma vi racconterò meglio nei prossimi giorni nostri perché è un dischetto delicato come quelli per struccarsi

UNA RACCOLTA CON LE MIE COLLABORAZIONI PIU’ INDIMENTICABILI ed alcuni esclusivissimi remix a cura dei meglio produttori italici degli ultimi venti anni che mi lasciano ancora tremante all’idea (i remix dei produttori mi lasciano tremante non gli ultimi venti anni)

e poi una sorpresa formato VINILE a 45 GIRI poiché NI in cd gridava Benedetta ma vi racconterò meglio anche questo nei prossimi giorni perchè senza date alla mano mi è difficile fare il punto.

Chiaramente sarà incluso un libretto enciclopedivino con le risposte a tutte le vostre domande e con le domande a tutte le vostre risposte, tutte.

In codice: la settimana a venire cominciamo a concimare il terreno.

Non ci resta da aspettare e vedere cosa germoglierà dal terreno che andrà ad essere concimato…

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: