Area Sanremo: in commissione MOGOL, SYRIA e DARGEN D’AMICO

areasanremo2014

Anche quest’anno Area Sanremo porterà due nuove proposte sul palco del Festival di Sanremo 2015.

Il concorso legato alla kermesse ligure, giunto alla nona edizione, si rinnova aprendo i suoi orizzonti con tre giurati di estrazione musicale ed esperienza diverse fra loro.

La commissione selezionatrice sarà capeggiata dal giornalista Paolo Giordano, nel ruolo di direttore responsabile, e avrà al suo fianco tre artisti non nuovi a esperienze di questo tipo.

Un trio che abbraccia epoche distinte della nostra storia musicale. Ci saranno infatti Mogol, autore storico e collaboratore di Lucio Battisti fra i tanti, Syria, che dal debutto negli anni ’90 ha saputo evolversi negli anni ed è tornata quest’anno con il suo Syria10, e Dargen D’Amico, rapper, disc-jokey e produttore fra i più apprezzati della nuova guardia, anche lui in pista dalla fine degli anni ’90 ma esploso dalla seconda metà del duemila ad oggi. Quest’ultimo torna in commissione ad Area Sanremo per il secondo anno consecutivo.

Prima della scelta dei due giovani che saliranno sul palco di Sanremo, i candidati seguiranno vari corsi organizzati dal direttore artistico Bruno Sartori. Le lezioni dell’ultima giornata si terranno proprio nel teatro Ariston, e alcuni partecipanti potranno esibirsi sul palco.

La conferenza stampa di presentazione del progetto si è tenuta proprio questa mattina a Sanremo. Vi erano anche Marco Sarlo, presidente di Sanremo Promotion, e Alberto Bianchieri, sindaco di Sanremo.

Oltre a raccontare alla stampa dell’edizione in partenza, si pensa già al prossimo anno. Al vaglio novità per rinnovare il regolamento creando una maggiore sinergia con il Festival e agevolare i ragazzi iscritti dal punto di vista logistico ed economico, al fine di trasformare Area Sanremo in una vera e propria accademia della musica pop di stampo universitario.

Vi ricordiamo che le iscrizioni per Area Sanremo si chiuderanno martedì 30 settembre: qui il regolamento.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: