Con CADORI scopri perchè “Devi Uccidere Tutti i Tuoi Mostri” (AUDIO)

Cadori1

Torna sulle pagine di All Music Italia Cadori con il singolo Devi Uccidere Tutti i Tuoi Mostri. Particolarità del pezzo è che non si tratta né di una nuova canzone e né di una traccia dell’album Cadori, il lavoro d’esordio del cantautore, uscito nello scorso novembre e che vi abbiamo presentato QUI.

Devi Uccidere Tutti i Tuoi Mostri doveva in origine far parte del primo disco, ma a causa di motivi tecnici non la si è potuta inserire nella tracklist. Da questo problema è nata però un’occasione che è stata appunto quella di pubblicarla in questo periodo di transizione, rendendola così un ideale anello di congiunzione tra il vecchio lavoro ed il prossimo album, che sta prendendo forma proprio in questo periodo.

Cadori ha di recente dichiarato che in Devi Uccidere Tutti i Tuoi Mostri rivede l’immagine classica di un film d’azione, ovvero il protagonista che fugge da un’anonima quanto seria minaccia, chiedendo la massima energia ad ogni centimetro del suo corpo; i nervi tesi ed i muscoli allo spasmo per riuscire a salvarsi, cosa che alla fine riuscirà ovviamente a fare.

 CADORI – DEVI UCCIDERE TUTTI I TUOI MOSTRI – AUDIO

Giacomo Giunchedi, classe 1985, vero nome di Cadori è abruzzese di nascita ma si trasferisce in seguito a Bologna per trovare una precisa identità artistica da legare ai suoi lavori.

Il cantautore si forma negli anni militando in diverse formazioni musicali, tutte di tendenza rock alternativo, ultima delle quali, la band La N nel 2012 riesce a dare alla luce il suo primo e unico album dal titolo Fancy Tunes. In questo periodo Giacomo si dedica alla stesura di brani in lingua inglese, sua prerogativa fino al successivo 2013 in cui si divide tra alcune esibizioni in voce e chitarra e i primi testi in lingua italiana.

Il cambio di stile convince Giacomo a crearsi una nuova identità ed un nuovo nome, che darà anche il titolo al suo primo disco pubblicato interamente in italiano e intitolato appunto Cadori.

Nel 2013 l’artista milita anche nella band Torakiki con i quali pubblica un EP dal titolo Mondial Frigor ed un video tratto dal brano intitolato Dorothy.

  Inizio a scrivere circa 10 anni fa cimentandomi in racconti brevi, prevalentemente in stile thriller/horror perchè è ciò che leggo ed è ciò che mi piace leggere (Stephen King, Dean Koontz, Donato Carrisi, Giorgio Faletti...) Nel 2010 nasce così "Il Gatto", pubblicato dalla casa editrice Albatros. Seguono altri racconti brevi e nel 2010/2011 un secondo romanzo, "La Nebbia Di Pontevecchio", che è tutt'ora inedito. Negli ultimi due anni decido invece di cimentarmi in poesie, per lo più ispirate e contaminate dalla musica che ascolto.