COEZ: “La rabbia dei secondi” anticipa il nuovo album “Niente che non va” (VIDEO e DATE INSTORE)

coez_front_la_rabbia_dei_secondi

Si intitola La rabbia dei secondi il nuovo singolo di Coez, già disponibile da qualche giorno nelle nostre radio e su tutte le piattaforme streaming (in particolare, su SpotifyDeezer Apple Music). È dunque, questo il primo singolo che il cantautore ha scelto di lanciare dal nuovissimo album Niente che non va, il cui rilascio ormai imminente è fissato per venerdì prossimo, 4 settembre (lo stesso giorno in cui arriveranno altri dischi italiani molto attesi, tra cui gli ultimi lavori di DolceneraNeffa ed Erica Mou, leggi QUI). Ecco la copertina e la tracklist.

coez_niente_che_non_va_front

1. Still life
2. La rabbia dei secondi
3. Niente di che
4. Con le tasche leggere
5. Dove finiscono le favole
6. Niente che non va
7. Jet
8. Ti sposerai
9. Costole rotte
10. Buona fortuna
11. Le parole più grandi

Niente che non va uscirà su etichetta Carosello Records ed è attualmente acquistabile in preorder su iTunes, dove ha agguantato rapidamente il primo posto in classifica. Nel febbraio 2015 Coez rivelava di aver completato questo suo nuovo album – per l’esattezza il terzo in studio, nonché il diretto successore di Non erano fiori del 2013 – dopo un anno passato a comporre:

“È circa un anno che sto scrivendo per il nuovo album. Più volte ho pensato di avere il disco praticamente in mano, ma dopo un po’ capivo che alcuni pezzi nonostante fossero belli mi suonavano come robe già dette, o comunque dette meglio in altre canzoni. Ora dovrei esserci, dovrei essere arrivato ad una conclusione, almeno per la scrittura, anche se spero sempre nell’ultima bomba, quella inaspettata che effettivamente mi capita quasi sempre.”

Ebbene, il momento della pubblicazione è molto vicino e sarà accompagnato da una fitta serie di date firmacopie, che toccherà in lungo e in largo la penisola italiana per tutto il prossimo mese di settembre. In più, l’8 settembre il cantautore sarà uno dei protagonisti della Urban Orchestra, l’evento che si terrà all’Estathé Market Sound di Milano: si tratta di un progetto unico – creato appositamente dal Festival MITO SettembreMusica – nel quale Coez, Clementino, Ensi e Ghemon si alterneranno sul palco, accompagnati nelle loro esibizioni dall’Orchestra Milano Classica diretta dal maestro Michele Fedrigotti, che per l’occasione ha rivisitato e orchestrato i brani dei quattro artisti.

Quanto al singolo apripista La rabbia dei secondi, è lo stesso artista a raccontarne la scelta e il carattere:

È uno dei brani più forti del disco, il titolo l’ho avuto in testa per un paio d’anniFin dall’album precedente avevo intenzione di voler fare qualcosa del genere, non volevo uscire con un altro disco di canzoni d’amore, o almeno non soltanto. In questo pezzo non parlo di me in prima persona, ma è comunque probabilmente il testo che mi racconta meglio in assoluto“.

È appena uscito, in esclusiva su VEVO, il videoclip ufficiale de La rabbia dei secondi. Curiosi di scoprirlo? Lo trovate qui, subito dopo il calendario dell’Instore Tour: si parte il 4 settembre con l’incontro alla Discoteca Laziale di Roma, ecco tutte le tappe.

4 settembre – ROMA – Discoteca Laziale
5 settembre – NAPOLI  Mondadori Bookstore
6 settembre – ROMA – 
Mondadori Bookstore
7 settembre – TORINO –
Mondadori
8 settembre – VARESE –
Casa del Disco | MILANO – Mondadori Megastore
9 settembre – BRESCIA –
Mondadori / STEZZANO (BG) – Cc Le Due Torri
10 settembre – LATINA –
La Feltrinelli
11 settembre – SALERNO –
La Feltrinelli / NOLA – Mondadori Bookstore
12 settembre – FIRENZE –
Galleria del Disco
13 settembre – ROMA – 
Mondadori
14 settembre – COSENZA –
La Feltrinelli
15 settembre – CATANIA – 
Mediaworld
16 settembre – PALERMO –
Mondadori
17 settembre – ROMA –  
Mondadori Bookstore c/o La Romanina
18 settembre – BARI –
La Feltrinelli / LECCE – La Feltrinelli
22 settembre – MARCIANISE – 
Mondadori
23 settembre – MILANO – 
Mondadori Megastore Duomo

COEZ – LA RABBIA DEI SECONDI – VIDEO

 

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: