24 Luglio 2014
di News, Interviste
Condividi su:
24 Luglio 2014

NEW GENERATION: INTERVISTA A NICOLAS BONAZZI

A quattro anni dal Festival di Sanremo, Nicolas Bonazzi si ripresenta con un irresistibile singolo estivo dal titolo "Ho sempre fame"...

Condividi su:

Nicolas Bonazzi, trentenne cantautore bolognese, a quattro anni dalla partecipazione al Festival di Sanremo con l’intima Dirsi che è normale, è tornato con un nuovo singolo per l’estate, che sa di mare, di sole e di passione. Un pezzo arioso, orecchiabile, dal refrain irresistibile, che si lascia ascoltare amabilmente.

All Music Italia ha avuto il piacere di raggiungerlo per parlare di Ho sempre fame, dei progetti futuri e delle esperienze passate, scoprendo il suo “porno-romanticismo” e l’adorazione per Carmen Consoli.

A fine giugno è uscito il tuo nuovo singolo “Ho sempre fame” dalle sonorità anni ’60, per il quale hai dichiarato di esserti ispirato a “Stand by me” di Ben E. King. Puoi dirci di cosa tratta il brano?

Il brano parla dell’amore al primo stadio, che ti fa provare le famose farfalle nello stomaco. Un’ossessione che ti fa stare bene quando hai accanto la persona amata, mentre ti fa stare malissimo se questa è lontana. Io mi innamoro spesso e credo di essere un esperto di queste sensazioni. Con questo pezzo, quindi, ho voluto rendere omaggio alle persone che come me cadono in questa forma di “malattia mentale”, fortunatamente temporanea, ma un po’ disastrosa.

Quando hai scoperto di avere questa vena anni ’60?

Non è una cosa che ho messo subito a fuoco. Ho scoperto qualche anno fa di amare quell’epoca, mi sento a mio agio con quelle sonorità, con quei giri armonici; perché il bello di quel periodo è che si rifà a degli schemi compositivi specifici, molto semplici, molto pop ma caratteristici, dove importante è anche l’utilizzo dei cori. Ad ogni modo non è la prima volta che faccio una citazione, ho già attinto a quelle sonorità con L’ultimo giorno del mondo e devo dirti la verità… Non è finita qua, ho scritto anche altri pezzi in questo stile.

Se potessi avere a disposizione una macchina del tempo sicuramente sceglierei di tornare indietro alla fine degli anni ’50/ inizi ’60; quello è un periodo in cui credo, almeno musicalmente, io sarei stato molto felice.

Per il videoclip di “Ho sempre fame” hai chiesto ai tuoi fan di inviare video e selfie in cui si riprendevano in scene di baci ed effusioni. Come è nata l’idea? Cosa ne è venuto fuori?

Notando un appiattimento anche nei videoclip, che ultimamente mi sembrano tutti uguali, ho voluto fare un esperimento. Ho pensato: “voglio andare in giro col telefonino e vedere se riesco ad imprimere questa forza che io noto tra le persone “. Ho fatto un po’ il paparazzo e un po’ il guardone (ride). Facevo finta di farmi dei selfie cercando di sorprendere le coppiette sulle panchine o nei parchi. Inoltre volevo anche la partecipazione volontaria delle persone che mi seguono su Facebook, quindi ho lanciato questo concorso e sono rimasto sorpreso della partecipazione. Mi sono divertito molto a montare il video, in cui ho cercato di fare una specie di compilation di tutti questi momenti, e sono soddisfatto.

“Ho sempre fame”, come i singoli precedenti usciti dopo il tuo album d’esordio sotto etichetta Sony, sono stati prodotti autonomamente da te. Hai intenzione prima o poi di raccoglierli in un EP o di lavorare a un nuovo album?

Questa è una bella domanda, una domanda che faccio spesso anche a me stesso. Il mondo della discografia è totalmente cambiato e stiamo tutti cercando di capire com’è e come bisogna muoversi. Il fatto di essere Indipendente ha dei grandissimi vantaggi, come la libertà impagabile di fare veramente quello che si vuole, dalla prima all’ultima nota, con scelte stilistiche che ti rappresentano al 100%, ma ha anche qualche svantaggio, come quello della promozione. Si cerca di dare, quindi, dei piccoli assaggi della propria musica attraverso i singoli, come sto facendo io, anche per dire che ci sono e che continuo a lavorare. Assolutamente ti confermo che l’obiettivo sarebbe quello di raccogliere queste canzoni ed altre in vista di un album, che non so quando e come, ma ci sarà.

Se dovessimo individuare le parole chiave di “Ho sempre fame” sarebbero sicuramente AMORE, POSSESSIONE, CALORE e PASSIONE. A proposito di passione, in molti dei tuoi testi parli spessissimo dell’amore carnale, del contatto fisico e del desiderio, dobbiamo pensare che sia il tuo argomento preferito o è solo un caso?

Guarda, mi hanno sempre definito un “Porno-Romantico” (ride), devo dire che sono d’accordo, è una parte di me che viene spesso fuori nella scrittura. Non saprei dire se è il mio argomento preferito, ma sicuramente mi viene naturale parlare di questo; sono sensazioni che mi predispongono bene a scrivere musica, a farmi sedere al pianoforte e comporre.

Su YouTube hai caricato un video in cui fai una sorta di mash up tra “Ho sempre fame” e “Stand by me”, accompagnato da un musicista con l’ukulele; hai in mano la chitarra, ma non la suoni. Volevo chiederti: quando hai imparato a suonare la chitarra e come è nata la volontà di suonare questo strumento?

Ho iniziato a suonare la chitarra intorno ai a 14/15 anni, perché mi serviva come supporto alla mia voglia di cantare. Il canto mi accompagna da sempre, da quando ero piccolo, la chitarra è arrivata solo successivamente. Ho un rapporto strano con lei, passo settimane senza toccarla, però poi le voglio anche molto bene. A volte mi dà sicurezza averla in mano, però poi nella canzone preferisco non suonarla, è una pazzia anche questa!

Nicolas Bonazzi e la “R” alla francese. Raccontaci il tuo rapporto con questa tua caratteristica: quanto ti ha facilitato o ostacolato nella tua carriera da cantante?

Questa è una cosa che mi ricordate sempre. Io, come puoi immaginare, non la sento e non me ne accorgo. Comunque da un lato sicuramente è una caratteristica che può farti notare fra tante voci, dall’altro può essere vissuta come un difetto. Non saprei dire se mi ha facilitato o meno, ma la mia “R” è questa!

Nel 2010 hai partecipato al Festival di Sanremo nella Categoria Giovani con il brano “Dirsi che è normale”, qual è la prima immagine mentale o il ricordo che ti arriva quando pensi a quell’esperienza?

Il ricordo assoluto e più bello è legato ad una cantante che ho amato e che tutt’ora amo, Carmen Consoli. Carmen è stata un po’ con me quella sera, prima di salire su quel palco. Se mi avessero detto 10 anni prima che sarei andato a Sanremo e ci sarebbe stata lei a tenermi la mano, mi sarebbe sembrata un’assurdità. E’ uno dei momenti che ricordo con il sorriso e che non posso dimenticare di Sanremo, che poi è un’esperienza talmente forte che nella mente la ricordi con confusione.

Facciamo un salto indietro a qualche mese fa, quando hai tentato la carta The Voice of Italy, partecipando alle Blind Audition con un brano di Tracy Chapman. Con quali aspettative sei andato?

Nessuna aspettativa, l’ho fatto per mettermi in gioco. Ogni tanto bisogna misurarsi con queste realtà, ho detto: “vediamo come può passare uno come me che ha una piccola storia cantautorale, anche se da anni nel buio, ma che lavora cercando di farsi ascoltare “.

Noemi ha partecipato al tuo stesso Sanremo nell’edizione del 2010 con “Per tutta la vita”. Ritornando alla “R” alla francese, ma anche al tuo timbro vocale, non si può certo dire che tu non sia riconoscibile: credi non ti abbia riconosciuto sul serio?

Onestamente il motivo per cui non avrebbe dovuto riconoscermi non lo trovo, visto che abbiamo passato del tempo insieme quando eravamo entrambi a Sanremo. Avevamo la stessa casa discografica e questo significa pranzare e cenare insieme. Non posso dirti quello che è successo nella sua testa, dobbiamo attenerci a quello che è accaduto. A rigor di logica le persone dovrebbero ricordarsi quando passano del tempo insieme, ma questo non posso affermarlo con certezza.

Da quando anche in Italia sono arrivati i talent show si è creata una sinergia e uno scambio continuo tra Sanremo e i vari programmi alla ricerca di talenti musicali. Se avessi la possibilità di scegliere, ad oggi, sceglieresti di nuovo Sanremo o preferiresti debuttare in un talent?

Potendo scegliere credo che si scelga sempre il Festival, perché oltre ad essere il padre dei vari talent, è sempre quel palco che in Italia rappresenta la musica.

Dopo l’esperienza sanremese sei stato invitato come ospite nella trasmissione “Io Canto” di Canale 5, dove hai duettato con Cristian Imparato, cosa ti ha lasciato quell’esperienza e cosa hai provato nel duettare con un bambino?

E’ stata una bellissima esperienza, ho un ricordo piacevolissimo di quell’atmosfera: c’è tutto un lavoro da parte della produzione per trasformare il backstage in un grande parco divertimenti per far stare bene i bambini, e alla fine anche noi ospiti ci ritrovavamo a giocare e scherzare con i bimbi, è stato divertente.

E’ stato anche molto emozionante, devo dire. Io ho duettato con il vincitore che è un fenomeno, è stato un duetto che mi ha messo a dura prova, è come cantare con una personalità molto forte. In quella situazione ci si misura con i bambini come se fossero dei professionisti, che poi lo sono facendo quelle cose; quindi tanto di capello.

A proposito di duetti, hai avuto modo di cantare con Simonetta Spiri nel brano che hai scritto per lei, “Lontano da qui”. C’è un big della musica italiana con cui ti piacerebbe duettare?

Ce ne sono tanti, ma devo ammettere che aspetto il momento in cui potrò finalmente duettare con la mia adorata Carmen Consoli.

In “Lontano da qui dici”: “non è questo il posto dove crescere un sogno”. Ti riferisci al nostro Paese, giusto?

Si,e purtroppo… Aggiungo. Questo è un tema che ho trattato spesso nelle mie canzoni, anche in quelle ancora inedite. E’ una tematica che mi tocca perché credo davvero che questo non sia più il posto dove crescere un sogno. Posso parlare del mondo della musica ma anche del mondo del lavoro in generale. Non è un Paese in formissima il nostro, e si fa fatica a mantenere l’ottimismo. Molti miei amici sono partiti, non so se hanno avuto il coraggio di partire o non hanno avuto quello di restare, ma di fatto sono andati a cercare un futuro migliore e il 95% di loro l’ha trovato; e altrove stanno crescendo il loro sogno. Questa è la cosa che mi fa più rabbia perché il nostro, dico una banalità, è un Paese bellissimo che ha tutte le carte in regola per far crescere i nostri sogni belli grassottelli.

Il tuo “Lontano da qui” è New York, in cui torni spesso e volentieri e a cui hai dedicato anche una canzone del primo EP. Cosa ti piace di NY che non trovi in una città italiana?

Quel posto è IL POSTO. Credo sia il fattore umano a piacermi, questa moltitudine di persone che si incrociano continuamente, che si trovano lì di passaggio e stanno andando da qualche parte, con in braccio un sogno da crescere. New York la vedo così, come un’insieme di persone che vanno a destra e a manca con questo neonato, che è un piccolo sogno, cercando di fare del loro meglio come genitori di un sogno.

Salvatore Gabriele Valerio, componente degli Studio 3, su YouTube ha reinterpretato la tua “L’ultimo giorno del mondo”. Come ti vedi nei panni di autore, scriveresti ancora per altri artisti? Ti piacerebbe scrivere un pezzo per gli Studio3?

Non metto limiti alle provvidenza e alle possibilità. Mi piace l’idea di scrivere per altri artisti, come è successo con Lontano da qui composta per Simonetta e nata da un’amicizia personale e da una conversazione sul tema. Credo nella figura dell’autore, ma mi piace che l’autore sia in contatto empaticamente con il cantante. Ci sono persone che scrivono meccanicamente e magari sono bravissime, io non riesco, ho bisogno di rimanere molto attaccato all’interprete.

Quali sono le canzoni più ricorrenti nell’ultimo periodo nelle cuffiette di Nicolas?

Ultimamente sto ascoltando una cantante che ho scoperto da pochi anni, chi mi sta aprendo dei mondi pazzeschi, ed è Sade.

Noi di All Music Italia siamo solito concludere le interviste con un giochino, si chiama “A chi rompi il disco” ed è una sorta di gioco della torre. Sei pronto?

Certo, ci provo.

Rompi il disco a…. Mariah Carey o Whitney Houston?

Lo rompo a Whitney…

Francesco De Gregori o Lucio Dalla?

Mi dispiace ma a De Gregori, Lucio è troppo l’anima della mia città, risuona ovunque… Nelle piazze, sotto i portici.

Simonetta Spiri o Micaela Foti?

Questa è una domanda cattiva, non posso romperlo a nessuna delle due perché sono mie amiche e in più le stimo moltissimo come artiste, quindi non potrei mai.

Noemi o Giusy Ferreri?

Beh, non c’è neanche bisogno di dirlo!! (ride)

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando la copia originale dell’ultimo singolo di Nicolas Bonazzi in formato digitale su Itunes
.


In Copertina

ESCLUSIVA: in arrivo un duetto nel segno di "San Lorenzo"... con Annalisa

Il brano arriverà negli store digitali e sulle piattaforme streaming il 12 novembre.

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #44: terremoto in vetta! Primi il Boss Bruce Springsteen e Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta e Bruce Springsteen dominano le ultime classifiche di vendita Fimi del mese di ottobre. Buon esordio per Samurai Jay e Almamegretta.

Laura Pausini: fuori il video di "Io si (Seen)" con Sophia Loren

A dirigere il video, come per il film in cui la canzone è inserita, Edoardo Ponti.

Le Pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita i 30 ottobre 2020

Marco Guazzone, Sfera Ebbasta, Tiziano Ferro e i Modà tra gli artisti recensiti.

Classifica Radio Earone Settimana #44: con un balzo i Negramaro si portano in vetta

Negramaro in testa. Nella Top Ten solo altri 3 artisti italiani: Fedez, Emma e Ligabue. .

X Factor 2020 gli inediti. Tutti i testi e le schede dei 12 partecipanti ai live

12 canzoni con anche alcuni produttori d'eccezione per i primi inediti dei ragazzi in gara nel talent show Sky.

AmaSanremo: le pagelle del critico musicale ai brani in gara per un posto a Sanremo Giovani 2020

Uscita speciale per le pagelle del critico Fabio Fiume che recensisce per noi tutti i brani di AmaSanremo.

Fedez scende in campo per la musica: "Sono incaxxato, spaventato e confuso, ma non voglio essere spettatore."

L'artista pensa ad un progetto concreto per aiutare il settore musicale e lancia un appello per non essere il solo a muoversi.

Ligabue: dal 4 dicembre l’album di inediti “7” e la raccolta “77+7”

Ligabue e Fabrizio Barbacci tornano a collaborare per l'album di inediti "7" e per "77", raccolta di singoli rimasterizzati.

AmaSanremo: le scelte della redazione tra i 20 artisti in gara

Quali saranno stati gli artisti (e le canzoni) più apprezzati dalla redazione? Scopritelo in questo articolo.

I Top e Flop di Amici di Maria De Filippi tra i gli artisti vincitori

Chi tra i vincitori del talent show di Canale 5, ballerini a parte, ha realmente concretizzato il proprio successo?.

Release Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Intervista a Santi da X Factor: “Credo di aver stupito Emma per la mia spontaneità”

Santi è un giovane cantautore della squadra di Emma a X Factor, artista bolognese che ha stupito il pubblico fin dalla prima esibizione.

Videointervista a Mostro: “Sono una persona che affronta una guerra interiore”

È uscito il nuovo singolo di Mostro La Belva, parte della colonna sonora dell'omonimo film di Ludovico Di Martino.

Videointervista ai Maneskin Vent'Anni, “Non vogliamo essere di passaggio, ma fare qualcosa di grande”

Vent'Anni, il nuovo singolo dei Maneskin, uscirà il 30 ottobre. Un libero inno alla libertà con un approccio musicale crudo e rock.

Intervista ad Alberto Salerno, un signore della musica pieno di aneddoti e dietro le quinte curiosissimi da raccontare.

Da Mina ai Nomadi, passando per Tiziano Ferro, Zucchero, Loredana Bertè, Mango, Eros Ramazotti, Loredana Berté e tanti altri nel racconto dell'autore e discografico.

Intervista a Rosalba: “I social possono diventare un’ossessione e...”

È uscito per 2MuchRecords Angel, l'album d'esordio della giovane artista napoletana Rosalba, nota per un nutrito seguito sui social.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

I disastri del nuovo DPCM sulla musica. Anche il Memo Music Club chiude il sipario. Appello a Fedez, il sindaco Sala e non solo....

Il Memo Music Club di Milano chiude il sipario?In questi giorni si sta parlando molto del nuovo DPCM di Conte, un decreto che sta mettendo in ginocchio molti settori e lavoratori, tra questi tutti coloro che lavorano nel mondo dello spettacolo e della musica.In tanti stanno lanciando appelli, da Fedez (qui le sue dichiarazioni) ad...

News

ESCLUSIVA: in arrivo un duetto nel segno di "San Lorenzo"... con Annalisa

Il brano arriverà negli store digitali e sulle piattaforme streaming il 12 novembre.

Eurovision Song Contest 2021: annunciati i 41 paesi partecipanti

L'EBU ha annunciato i paesi che i prossimi 18, 20 e 22 maggio parteciperanno all'Ahoy Arena di Rotterdam all'Eurovision Song Contest 2021.

AmaSanremo: Greta Zuccoli, da Damien Rice a Diodato verso il Festival con “Ogni cosa sa di te” (Testo e Audio)

Ad AmaSanremo la raffinata cantautrice Greta Zuccoli, corista all'ultimo tour di Diodato e parte del gruppo Greta & the Wheels.

Negramaro, Entra in Contatto, evento live esclusivo per presentare il nuovo album

In occasione del lancio del nuovo album, i Negramaro hanno presentato Entra in Contatto, evento streaming per chi ha preordinato l’album.

AmaSanremo: a un anno dalla standing ovation a X Factor, ecco “Per Farti Paura” di Sissi (Testo e Audio)

A un anno dall'emozionante esibizione a X Factor, torna Sissi, che con la ballata Per Farti Paura tenta l'accesso al Festival attraverso AmaSanremo.

Briga: per la prima volta in digitale “Nessuna Pietà” e "Atto Di Dolore" (Testo e Audio)

Proseguono i festeggiamenti per il decennale di carriera di Briga. Ora in digitale i due singoli pubblicati nel 2011 nello street album "Alcune Sere".

AmaSanremo: a un anno da X Factor e Italia Sì, Nova ci riprova con “Giovani Noi” (Testo e Audio)

Il trapper Nova, la cui musica si caratterizza per una spiccata attitudine melodica, ci riprova con Giovani Noi, un anno dopo X Factor.

Ghali annuncia l'arrivo di "Dna Deluxe X" nel mese di novembre

Tutto il ricavato del progetto verrà destinato agli operatori dello spettacolo.

Laura Pausini: fuori il video di "Io si (Seen)" con Sophia Loren

A dirigere il video, come per il film in cui la canzone è inserita, Edoardo Ponti.

Zerosettanta Volume 2: “Tutti insieme possiamo fare la differenza”

E' uscito Zerosettanta Volume 2, il secondo capitolo della trilogia di album con cui Renato Zero festeggia 70 anni. .

X Factor 2020 live prima puntata tra le polemiche della rete e gli inediti dei concorrenti

X Factor 2020 Live prima puntata.Prima puntata della fase dei live di X Factor che è partita con le polemiche sui social sul pubblico presente.

AmaSanremo: per Scrima “Se Ridi”, una dolce ballata indie (Testo e Audio)

Scrima, cantautore diplomato in chitarra classica, a meno di un anno dalla pubblicazione dell'album d'esordio prova la carta di AmaSanremo.

AmaSanremo: 4 anni dopo il podio a X Factor, torna Davide Shorty con “Regina” (Testo e Audio)

A 4 anni dal terzo posto di X Factor, torna Davide Shorty con Regina, brano con cui proverà l'assalto al Festival di Sanremo. .

AmaSanremo: sonorità urban e disagio nel brano “Equilibrio” di Murphy (Testo e Audio)

Murphy, artista urban alfiere dell'etichetta Elektra Records, si presenta ad AmaSanremo con Equilibrio. L'obiettivo è il palco dell'Ariston.

Maneskin Vent'Anni, fuori il nuovo singolo, manifesto di libertà (Testo e Audio)

Il momento tanto atteso è arrivato. Finalmente è uscito il nuovo singolo dei Maneskin Vent'Anni, brano dalle sonorità decisamente rock. .

AmaSanremo: resoconto della prima puntata con M.E.R.L.O.T, Ginevra, Gavio, Wrongonyou

Si è svolta in diretta dalla Sala B di Via Asiago a Roma la prima puntata di AmaSanremo. Ecco i primi verdetti. .

Gazzelle dopo il successo di "Destri" arriva il nuovo singolo "Scusa"

Il brano arriva dopo il successo di "Destri", brano certificato con il disco d'oro in un solo mese.

Marco Guazzone ritorno da solista "Con il senno di poi" prodotta da Elisa (testo e audio)

Il brano è prodotto, arrangiato, suonato e registrato da Elisa che ne ha curato tutte le fasi del processo creativo fino al missaggio finale.

I BAULI IN PIAZZA si confrontano con il Ministro Dario Franceschini

Il Ministro è pronto ad istituire un tavolo tecnico per approfondire le problematiche e le esigenze legate al mondo degli operatori dello spettacolo.

X Factor 2020 gli inediti. Tutti i testi e le schede dei 12 partecipanti ai live

12 canzoni con anche alcuni produttori d'eccezione per i primi inediti dei ragazzi in gara nel talent show Sky.

AmaSanremo: i Desideri contro i leoni da tastiera in "Lo stesso cielo" (testo e audio)

I Desideri cercano il pass per Sanremo 2021 con un brano molto attuale e contemporaneo.

News
dalla discografia

Soundreef: dal 2021 la gestione per l'online dei Big del rap e della trap

Concerti: 12 milioni agli organizzatori per ripianare parte delle perdite subite in questi mesi difficili

Ticketmaster comunica le nuove iniziative per il ritorno al live

Orchestra Sinfonica di Sanremo: finalmente avrà una sua sede, il Palafiori

La musica che gira: il punto della situazione e due grandi risultati ottenuti

Sugar Music Publishing & Warp Publishing siglano un accordo di sub edizione

Rubriche

Pagelle Nuovi singoli

Le Pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita i 30 ottobre 2020

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 30 ottobre

La mosca Tzè Tzè

Morgan nuovo Sindaco di Milano: sì o no?

(s)cambio generazionale

Daniel Ek, CEO di Spotify: rilasciare un album ogni tre anni funziona ancora?

Sondaggi

Sondaggio: scegli tu il tormentone dell'estate 2020

Testo & ConTESTO

TESTO & CONTESTO SPRITZ CAMPARI: IL TORMENTONE DI MIETTA CI INSEGNA A DIRE "VATTENE, AMORE" CON STILE

W la mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Emergenti

Liner: la forza prorompente di un ricordo nel nuovo singolo “Mi Fai Male”

Torna oli? e porta una ventata di freschezza pulp con "''f*ckbøi'' ( testo e audio)

wLOG una gotica fiaba milanese nel singolo "I canini di Vlad"

Anteprima Video: un sentimento stroncato dai pregiudizi nel singolo “E Sogno È Rimasto” di Blu

Nicola Siciliano: dal 30 ottobre “Napoli 51”, il primo disco fisico

Rondo Da Sosa: il singolo “Slatt” feat. Capo Plaza estratto dall'Ep “Giovane Rondo”

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #44: terremoto in vetta! Primi il Boss Bruce Springsteen e Sfera Ebbasta

Classifica Radio Earone Settimana #44: con un balzo i Negramaro si portano in vetta

Certificazioni FIMI settimana #43: Diodato, Emanuele Aloia, Marracash e....

Classifica Spotify Settimana #43: conferma in vetta per “Altalene”, ma “Superclassico” non demorde

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #43: in testa Bloody Vinyl, Ernia e Francesco Bianconi

Classifica Radio Earone Settimana #43: la musica italiana è fuori dal podio!

Recensioni

Ghemon: "Scritto Nelle Stelle" e con una grafia bella chiara e leggibile… anche per altre voci svogliate

Francesca Michielin: Feat e il suo stato di natura… ribelle.

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Video

Leo Meconi Intervista Angels & Outlaws

Mameli Intervista Amarcord

Axos Intervista Anima Mundi

Maneskin Intervista Vent'Anni

Carl Brave Intervista Coraggio

Mostro Intervista La Belva

Le Deva Intervista Brillare da Sola

Laura Pausini Io Sì dal film La Vita Davanti a Sè / The Life Ahead, obiettivo Oscar?

Ivan Granatino Clementino Intervista Dinero

Senz'r Intervista Modem

Matteo Alieno Intervista Astronave

Bauli in Piazza – La protesta a Milano