13 Novembre 2014
di News, Interviste
Condividi su:
13 Novembre 2014

NEW GENERATION: Intervista a GIULIA MAZZONI

Questa settimana intervistiamo la talentuosa pianista Giulia Mazzoni che ci parla dei suoi gusti musicali, della passione per Tim Burton e Cesare Cremonini

Condividi su:

Classe 1989, Giulia Mazzoni è una giovane pianista e compositrice toscana, Pratese per l’esattezza.
E’ stata spesso paragonata ad Allevi, ma lei si è sempre svincolata da questo accostamento e dalle etichette che vorrebbero categorizzare la sua musica. Dopo aver studiato al Conservatorio di Prato, prima, quindi a quello di Milano, la talentuosa musicista il 13 giugno 2013 ha pubblicato il suo disco d’esordio di piano solo.
All Music Italia, dopo l’uscita dell’ultimo singolo estratto, Giocando con i bottoni, title track del progetto discografico, ha avuto il piacere di intervistarla, scoprendo inedite ed interessanti curiosità sul suo mondo e sui suoi gusti musicali.

giulia_mazzoni_giocando_i_bottoni

Il 3 ottobre è uscito il tuo ultimo singolo dal titolo “Giocando con i bottoni”. Nel videoclip della tua ultima composizione, un “mini cartoon”, ti ritroviamo protagonista di un viaggio fiabesco ed onirico, ce ne parli?

Si, nel video diretto da Hermes Mangialardo, sotto forma di cartone animato, intraprendo questo viaggio inseguendo un suono. Inseguendo questo suono vivo delle avventure in un mondo fantastico al di là del tempo, sopra le nuvole, in un certo senso. Il percorso che svolgo nel filmato rispecchia anche il viaggio che faccio ogni volta che mi siedo al pianoforte, e potrebbe essere la metafora della mia vita. Infatti, alla fine del videoclip incontro il pianoforte; anche nella realtà è stato così: ho scoperto il piano seguendo un suono. Ero alle scuole elementari quando ho conosciuto questo strumento musicale, e da allora non ci siamo più lasciati.

Alla fine del video, il tuo alter ego animato suona il pianoforte in un bosco, da dietro gli alberi spuntano delle bambole di pezza, fin quando tu stessa diventi una di loro, adagiata su una poltroncina: qual è il messaggio insito in questa scena?

In un certo senso è un richiamo al mondo dell’infanzia, al mondo della semplicità, cioè quello che ho cercato di ritrovare attraverso la musica e riscoprire in questo album. Un ritorno alla semplicità, alle emozioni e alle piccole cose che ci meravigliavano da bambini.

“Giocando con i bottoni” è anche il titolo del tuo album di debutto che, volendo, potremmo definire un “Gallery fotografica-musicale”, dato che hai sempre affermato che le tracce di questo album sono delle fotografie: facendo una sintesi, cosa racconta il tuo disco?

Beh, è un album che si sviluppa in 14 tracce per pianoforte. E’ un disco che racconta diversi momenti della mia vita e tratta diversi temi: l’infanzia, l’amore, l’amicizia, la morte, l’addio, l’arte. Ogni composizione ha la sua storia, ma essendo musica strumentale i miei ascoltatori sono liberi di viaggiare con la fantasia e di scrivere la propria storia.

Ti devo confessare che ieri sera mi sono addormentato ascoltando il tuo album e sono rimasto particolarmente colpito, forse anche perché si distingue nettamente dal resto dell’opera, da Elefantino di pezza, che tu hai suonato con un pianoforte giocattolo…

Bene – ride – Si si, esatto. Anche questo è un pezzo che richiama il mondo dei bambini, anche a livello timbrico, perché ho usato uno strumento che ha il suono di un carillon, un pianoforte giocattolo, appunto. Quello che ho usato io in Elefantino di pezza era uno per bimbi di 3 anni con 25 tasti, quindi pochissimi. Questo tipo di strumento è stato usato nel ‘900, ma anche da autori contemporanei, come Yan Tiersen o John Cage. Dunque anche io l’ho suonato, pensando potesse essere lo strumento adatto per raccontare l’infanzia, con un suono che risvegliava in me qualcosa di antico.

Hai spesso affermato che per quanto riguarda la musica che fai non ami ricevere etichette, ma il tuo album si rifà sia alla tradizione che alla musica contemporanea; volevo chiederti: per questo tuo primo lavoro discografico ci sono stati artisti contemporanei del pop, del rock o della musica leggera che ti hanno influenzato o ispirato?

Si, sicuramente si. Per questo album ho ascoltato David Bowie, ma devo risponderti che non c’è un’artista in particolare che mi ha totalmente influenzato o ispirato; perché io sono una grande consumatrice ed ascoltatrice di musica, e un po’ tutto quello che ascolto poi ritorna fluidamente nella mia musica. Ascolto veramente di tutto, non ci crederai ma in questo periodo, per esempio, sto ascoltando musica elettronica, techno addirittura; sto cercando nuovi spunti.

Come nasce una composizione della pianista Giulia Mazzoni?
Nasce dalla vita, dalle emozioni che provo nelle esperienze quotidiane. Queste emozioni, queste sensazioni, le incamero dentro di me e poi, dopo un momento di rielaborazione interiore, mi siedo e compongo, con l’obiettivo di non sporcare la purezza di quel sentimento iniziale; la mia è una musica emotiva, non concettuale, non è matematica, il mio è un approccio romantico. Quando scrivo lo faccio solo sul mio pianoforte, non riesco a comporre con un piano qualsiasi. Posseggo 2 pianoforti, uno a casa dei miei genitori (il primo che ho ricevuto) e uno a casa mia, un mezza coda nero, che tengo nel salotto e che utilizzo più frequentemente.

Tornando al tuo album, come sono stati scelti i brani da inserire?

Avevo tantissimi brani, ovviamente, davvero molti. Così, ho fatto da sola una prima scrematura, giungendo da 100 pezzi a 25. Poi insieme al mio produttore Riccardo Vitanza, abbiamo scelto le 15 tracce finali.

Il tuo disco è caratterizzato da sonorità oniriche, conoscendo la tua passione per la musica da film, ti chiedo: in quale film fantasy inseriresti un tuo brano come colonna sonora? E quale composizione sceglieresti?

Sicuramente mi piacerebbe comparire in un film di uno dei miei registi preferiti, ovvero Tim Burton. Ad esempio in Edward mani di forbice. Come pezzo vedrei molto adatto La fabbrica delle illusioni o Frammenti di vetro.

Quest’anno hai anche collaborato con Ylenia Lucisano, cantante emergente che All Music Italia ha seguito nel suo recente percorso musicale e discografico, in un brano del suo ultimo album. Ti piacerebbe travalicare i confini della musica strumentale e scrivere brani di musica leggera, firmando anche il testo?

Beh si, mi piacerebbe, sarebbe una sfida. Ci proverei, e se proprio vedessi di non essere all’altezza mi tirerei indietro, ma dei tentativi li farei.

Parlando di musica ed artisti emergenti, qual è il tuo pensiero sui Talent Show?

Oggi, in un mondo difficile con sempre meno spazi per emergere, credo che i Talent Show siano un canale per far ascoltare un artista e il suo progetto. Certo è un mezzo pericoloso perché può darti immediatamente il successo, ma può anche farti sparire subito dopo.

Quali sono gli artisti italiani che ascolti di più?

Cesare Cremonini, lo seguo dai tempi dei Lunapop e ancora continuo a seguirlo, sono cresciuta con la sua musica. Ascolto, grazie a mio padre, anche molti altri cantautori, come De Andrè o De Gregori. Invece degli artisti di oggi apprezzo Arisa, comunque devo dire che ascolto molto di più musica straniera.

Nell’ambito della musica pop italiana, c’è qualche artista che stimi come pianista?

Ti direi Gualazzi, ma anche lo stesso Cremonini, che ha studiato tanto. In realtà loro nascono come pianisti, poi cantano anche, quindi doppiamente bravi.

Spesso sei stata paragonata ad Allevi, ma hai sempre preso le distanze da queste affermazioni. Esattamente come è successo a lui il tuo debutto discografico ha spaccato i pareri. Su Facebook esiste un gruppo, “fermiamo Giulia Mazzoni”, in cui molto poco velatamente si mettono in discussione le tue doti di esecutrice e compositrice. Vorresti rispondere a queste critiche?

Quando un’artista si espone, presentando un progetto originale, è ovvio che può ricevere sia apprezzamenti che critiche negative. Entrambi servono per crescere e migliorarsi, diciamo che, però, finché restano critiche va benissimo, anzi mi fa piacere riceverle, quando invece diventano offese non mi sento neanche di commentarle.

Quali consigli ti senti di dare ad un’artista emergente che vuole realizzare il suo sogno nel mondo della musica?

Prima di tutto bisogna credere tanto nel proprio progetto e in sé stessi, poi bisogna studiare molto e fare tanta pratica, non bisogna abbattersi davanti alle difficoltà che ci sono in ambito musicale ma che oggi, purtroppo, si riscontrano un po’ in tutti gli ambiti.

Noi di All Music Italia ci divertiamo a fare un giochino, in cui chiediamo agli intervistati di rompere bonariamente il disco dell’artista che paraganoto ad un altro cantante si preferisce di meno. Dunque… a chi rompi il disco?

Faccio una premessa: ci tengo a scusarmi anticipatamente con gli artisti a cui romperò il disco.
Arisa o Elisa? Le ho conosciute entrambe, è molto difficile. Mi piacciono e le stimo tutte e due, dai ad Arisa!
Piero Pelù o Gianna Nannini?
Guarda, Piero ha lo studio dietro casa mia a Firenze, la Nannini.. anche lei è toscana. Loro non si offenderebbero che sono rocker, però lo rompo a Pelù che si offende meno!
Bandabardò o Baustelle? Baustelle
Amoroso o Emma? Alessandra Amoroso.
Rubino o Molinari? Simona Molinari.

Photo di: Alessio Pizzicannella


In Copertina

Morgan: la verità sulla partitura insuonabile dall'orchestra e sull'esecuzione dalla D'Urso

Il Maestro Valeriano Chiaravalle svela nuovi dettagli sull'arrangiamento di Morgan per la cover di Endrigo ma non solo, da un filmato di Red Ronnie.

Michele Bravi è pronto a tornare... "La Geografia del buio" è il nuovo album

A tre anni di distanza da "Anime di carta" il cantautore è pronto a tornare con un disco che è un viaggio in un labirinto alla ricerca della luce.

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

Benji & Fede hanno annunciato il loro ultimo concerto insieme.Era ora che Benjiamin Mascolo e Federico Rossi avessero vita autonoma. Perché i due sono un.

Morgan Bugo, Achille Lauro e tutto il trash che c’è vince contro la buona musica. Di chi è la colpa?

Finito il Festival non si parla altro che di Morgan Bugo a discapito della bella musica che abbiamo ascoltato. Ma di chi è la colpa?.

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Le classifiche Spotify di questa settimana vedono l'approdo in massa dei pezzi che hanno partecipato al Festival di Sanremo con qualche sorpresa.

All Music Italia Awards 2019: ecco i vincitori nelle 6 categorie del premio

Sei categorie, oltre 10.000 voti. Ecco a quali dischi andranno gli All Music Italia Awards 2019.

SANREMO 2020: PREMIO TESTO & ConTESTO. I testi migliori (e i peggiori) del Festival

Quali saranno i testi (e le singole frasi) migliori e peggiori di questo Sanremo 2020 per il Prof. di Latino di All Together Now?.

Radio Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

ALL MUSIC ITALIA promuove la musica, non vende la pubblicazione di articoli!

A seguito di alcune segnalazioni da parte di artisti emergenti e produttori ci troviamo costretti a ribadire alcuni importanti concetti sulla natura del nostro sito.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Intervista a Edwyn Roberts: "Sono concentrato sul mio percorso autorale ma mi sento anche pronto per Sanremo..."

Edwyn è co-autore di "Fai rumore", brano vincitore del 70esimo Festival di Sanremo. Con lui parliamo del suo percorso d'autore, di quello da cantautore e del sogno ancora nel cassetto.

Videointervista a Mameli: "Sono in una fase in cui sto imparando un sacco di cose"

"Non ci sei più" è il nuovo singolo di Mameli, che anticipa l'album che vedrà la luce nel 2020. Ecco la nostra videointervista di presentazione del progetto. .

Videointervista a Diodato: “Ho fatto tanta gavetta ed è bello che ciò venga riconosciuto”

Videointervista al vincitore del Festival di Sanremo Diodato che con il brano "Fai Rumore" ha conquistato le classifiche. A poche ore dall'uscita dell'album "Che vita meravigliosa".

Videointervista ad Antonio Maggio: da Sanremo a "La Faccia e il cuore"

Antonio Maggio La Faccia e il cuore. Antonio Maggio è tornato quest'anno al Festival di Sanremo dopo la vittoria tra le Nuove proposte del 2013.Quest'anno.

Videointervista a Rancore: “Ho sognato una mela che si stacca dall’albero...”

Rancore è l'ultimo artista in gara previsto nella scaletta del Festival 2020. Lo abbiamo incontrato a poche ore dalla finale per parlare di "Eden".

Videointervista a Junior Cally e i Viito: “Non tutti riescono a capire la differenza tra fiction e realtà”

Dopo le numerose polemiche, Junior Cally ha deciso di far parlare soprattutto la sua musica. "No Grazie" è il brano in gara, mentre "Vado al massimo" di Vasco Rossi la cover.

Videointervista a Elio Cipri, promoter e discografico, da 53 anni al Festival di Sanremo

Promoter, discografico, direttore artistico di importanti progetti... la storia della discografica italiana corre di pari passo alla figura di Elio Cipri .

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Morgan, la lenta agonia di un artista a favore di camera

Bugo e Morgan. Nell'ultima settimana sui siti internet, nelle riviste e in televisione non si è parlato d'altro. Di Morgan soprattutto (vedi qui).E così, se da una parte abbiamo un artista, Bugo, ferito da quanto successo al Festival di Sanremo, che cerca di far conoscere il suo album, l'ottimo Cristian Bugatti, cercando di lasciar parlare...

News

La Rappresentante Di Lista: in partenza il tour tra sold out e nuove date

Dopo gli ottimi riscontri ricevuti per la loro partecipazione al Festival di Sanremo in veste di ospiti di Rancore e Dardust, è tutto pronto per il nuovo tour de La Rappresentante di Lista.

Fausto Leali: dopo Sanremo un tour che lo porterà... in Australia e...

Dopo essere tornato sul palco di Sanremo in qualità di ospite di Michele Zarrillo, Fausto Leali si sta preparando per un tour teatrale che toccherà anche l'Australia!.

Morgan: la verità sulla partitura insuonabile dall'orchestra e sull'esecuzione dalla D'Urso

Il Maestro Valeriano Chiaravalle svela nuovi dettagli sull'arrangiamento di Morgan per la cover di Endrigo ma non solo, da un filmato di Red Ronnie.

Nitro: nel nuovo album feat. con Fabri Fibra, tha Supreme, Dani Faiv e molti altri ancora

Il nuovo progetto discografico rappresenta la prima uscita firmata ARISTA, storica label di Sony Music .

Cordio: annunciate altre date live aspettando... i nuovi brani prodotti da Ermal Meta

Sono passati tre mesi dall'uscita dell'Ep "Ritratti Post Diploma" di Cordio. Ora, in attesa di nuovo brani, sono state annunciate tre date live.

Diodato e Brunori Sas tra i candidati ai David di Donatello 2020

La cerimonia si svolgerà nel mese di aprile e sarà trasmessa in diretta su Rai 1.

Rita Pavone racchiude la sua storia in un doppio album con 37 canzoni

Nel disco anche duetti con Lucio Dalla, Planet Funk, Dario Gay, Paul Anka, Franco Simone.

I Ricchi e Poveri si trasformano in... cartoni animati e lanciano il nuovo videoclip

Dopo la reunion sanremese per i Ricchi e Poveri è il momento del videoclip del brano "L'ultimo amore" che li vede in un'inedita versione... animata!.

DiMaio e la potenza della sua doppia vocalità in "Bianco" scritto da Dardust

"Mi piacciono tanto le sfide che ho deciso di curare anche la direzione artistica dell’album" afferma Dardust.

Michele Bravi è pronto a tornare... "La Geografia del buio" è il nuovo album

A tre anni di distanza da "Anime di carta" il cantautore è pronto a tornare con un disco che è un viaggio in un labirinto alla ricerca della luce.

Cesare Cremonini il nuovo singolo estratto dal Best of è "Giovane stupida"

Da giugno il cantautore sarà impegnato con un tour negli stadi italiani.

Eurovision Song Contest 2020: nel brano dei belgi Hooverphonic c'è un po' di Italia

Si avvicina l'Eurovision Song Contest. E' stato presentato il brano dei belgi Hooverphonic che ha tra gli autori un noto ptoducer italiano.

Matteo Markus Bok: parte per la Florida per vivere il sogno, musicale, americano

Il giovane e talentuoso Matteo Markus Bok è partito per Miami per realizzare il suo sogno, grazie anche alla firma con 21 Entertainment e 21 Sunshine Records.

Il manager di Lauro: "Achille Lauro non ha alcun contratto diretto con Sony Music". Interviene anche l'artista...

Angelo Calculli, manager dell'artista, torna sulla questione per rispondere al comunicato della Sony Music Italia.

Achille Lauro una nuova avventura con Warner ma Sony Music mette i puntini sulle "i"

L'artista dovrebbe curare i progetti legati ad Elektra Records ma la situazione a quanto pare non è del tutto chiara.

News
dalla discografia

Mariano Fiorito nominato direttore generale di SCF Srl, la principale società di collecting dei diritti discografici

FIMI - Arriva il decreto... il videoclip è una forma d'arte

Giulia Anania firma un nuovo accordo in esclusiva con Warner Chappell Music Italiana

Assomusica: il biglietto nominale non risolve il problema del Secondary Ticketing

Lorenzo Vizzini: l'autore firma un contratto in esclusiva con BMG

Malcky G il più giovane rapper italiano firma un contratto con Universal Music Italia

ALESSANDRA FLORA firma un nuovo contratto da autrice con SUGAR MUSIC

FORTUNATO ZAMPAGLIONE firma con il Gruppo Sugar

Rubriche

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 21 febbraio

La mosca Tzè Tzè

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 14 febbraio

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Sondaggi

ALL MUSIC ITALIA AWARDS 2019 – Fase finale

Emergenti

Smiscio: il trauma per la perdita di un amico nel singolo “North Face”

MERIO dopo il duo Fratelli Quintale fuori il singolo "Isola"

Anteprima Video Fake: la ricerca di una risposta che non sempre è puntuale nel singolo “Così”

Il nuovo singolo di Voodoo Kid è "Tempi alterni"

Camilla Magli omaggia I Cani con una sua personale rivisitazione de "Il posto più freddo"

I Disarmo trasformano le Instagram stories in una canzone con "Pillole 2D"

Certificazioni Fimi settimana 7: il repack porta i Pinguini Tattici Nucleari all'oro

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Classifiche di Vendita FIMI settimana 7: tra i Sanremesi vincono i Pinguini Tattici Nucleari e Fasma

Classifica Radio Earone Settimana #7: The Weeknd primi, i Pinguini Tattici Nucleari sul podio

Certificazioni Fimi settimana 6: nuovi riconoscimenti per Salmo e FSK Satellite

Sanremo 2020 classifica passaggi radio Earone: in vetta Elodie, Achille Lauro e Diodato

Recensioni

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Mina Fossati: Un grande disco che… non mi piace.

Gianna Nannini: La Differenza è ritornare all’essenzialità.

Video

Simona Molinari Intervista Aspettando il Blue Note...

Dj Jad e Wlady Intervista Rompe

Mameli Intervista Non ci sei più

Diodato Intervista Sanremo 2020 Fai Rumore

Valentina Parisse Intervista Sanremo 2020 Nell'estasi e nel fango

Sanremo 2020 Testo & Contesto di Davide Misiano - I testi migliori e i peggiori del Festival

Rancore Intervista Sanremo 2020 Eden

Junior Cally Viito Intervista Sanremo 2020 No Grazie

La Rappresentante di Lista Intervista Sanremo 2020

Antonio Maggio Intervista Sanremo 2020 La faccia e il cuore

Elettra Lamborghini Intervista Sanremo 2020 Musica (E il resto scompare)

Ricchi e Poveri Intervista Sanremo 2020 Reunion