6 Marzo 2019
di Interviste, Recensioni
Condividi su:
6 Marzo 2019

Intervista a Michele Pecora – Ora o mai più, I Poeti, il disco e… Fiorella Mannoia

Abbiamo incontrato Michele Pecora che, nell'ultima puntata di Ora o mai più, ha conquistato tutti con il suo inedito, "I poeti".

Condividi su:

Un percorso in crescendo quello di Michele Pecora ad Ora O Mai Più, il serale del Sabato sera di Rai Uno prodotto con la Ballandi MultiMedia e giunto proprio settimana scorsa all’epilogo che ha premiato Paolo Vallesi come vincitore assoluto.

Ma c’è modo e modo di vincere e a suo modo Michele Pecora risulta tra i vincitori di questa seconda edizione dello show musicale, perché nel corso delle puntate si è trasformato da “Calimero” quasi maltrattato dai giudici a cigno elogiato per un inedito lanciato, I Poeti, di una sensibilità ricca, che ha strappato tanti 10 e la vittoria, diciamo di tappa, per loro. Lo incontriamo per farci raccontare com’è questo nuovo bagno di popolarità, come lo vive e dove lo porta.

Michele partiamo da dei vivi complimenti per questo singolo del ritorno, I Poeti, che ha raccolto già diverse menzioni positive non solo dalla critica ma anche dal pubblico…

Grazie davvero. Ci speravo ovviamente, chiunque ci spera, però effettivamente così davvero non me lo aspettavo.

Anche perché è stato un vero e proprio schiaffo morale a tutti i detrattori che per settimane ti avevano visto in difficoltà con i pezzi più easy del repertorio dei Ricchi & Poveri, tuoi coach in trasmissione. Ma come mai non avete deciso di lavorare invece sulla parte, pure ricca per dirla tutta, del loro repertorio un po’ più seriosa?

Credo ci siano state due esigenze: la prima era mia, quella di entrare nel mondo delle loro canzoni per me inesplorato ma comunque più vicino a me, con brani come La Prima Cosa Bella, Che sarà o Come Vorrei e poi un’altra esigenza, più televisiva e cioè di riproporre dei pezzi loro che sono talmente dei grandi successi e fanno sempre ballare le platee, ora come allora.

Per quanto riguarda questa parte di repertorio sono sicuramente stato io a dovermici adattare, ma tutto sommato l’ho reputato giusto, perché giusto nell’ottica televisiva e se ti rimetti in gioco in televisione devi chiaramente stare anche alle sue necessità.

Quale è stata la vera difficoltà?

Beh sicuramente mi sentivo penalizzato un po’, perché dovevo proprio avvicinarmi ad un modo completamente diverso d’interpretare la musica. In tal senso, proprio stamane, un mio amico mi ha ricordato un pugile degli anni 70, Griffit, che era solito affrontare gli scontri prendendo solo cazzotti, incassando, e soltanto alla fine assestare uno o due colpi, ma dati talmente bene che l’avversario andava giù.

Un po’ come è successo a te con la pioggia di dieci raccolta nell’ultima puntata no?

Esattamente ( ride ndr ). Poi sai, è talmente bello prender dei complimenti da altri musicisti.

Per te comunque cantautore un po’ schivo e riservato, nonché sensibile dal punto di vista proprio della scrittura, quando si è aperta la porta delle assegnazioni non deve essere stato facile farsi andar bene i pur grandissimi ma comunque sostanzialmente diversi Ricchi & Poveri?

Inizialmente si. Anche perché dividere in tre parti i loro brani ci rendeva tutti abbastanza sacrificati. Poi però, puntata dopo puntata la cosa ha cominciato davvero a piacermi, perché da loro ho imparato cose che non avevo mai fatto e le ho scoperte belle. Già inserirmi in un gruppo vocale mi sembrava complicatissimo ed invece. Ad esempio io non avevo mai lavorato troppo sulle armonizzazioni ma con loro… cioè armonizzavo con i Ricchi & Poveri, con due che sono di una precisione maniacale!

Hai mai dovuto chiedere di stravolgere una canzone per avvicinarla al tuo mondo?

Ci sono canzoni come Sarà Perché Ti Amo che sono talmente iconiche, talmente ferme in quel modo là nell’immaginario collettivo che cercare di modificarle è un’offesa per te stesso e per le canzoni proprio. Però, ad esempio, con Se M’Innamoro ho chiesto proprio io ai ragazzi di avvicinarla al mio mondo e non se lo sono fatti dire due volte. Il risultato è stato trasformarla in una canzone quasi acustica, dove io mi sono sentito molto a mio agio.

Tra i coach c’era qualcuno per cui ti sei dispiaciuto di non essere stato affidato a lui?

Toto Cutugno, perché è un cantautore ed il suo modo di scrivere è più vicino a me. Questo sulla carta perché poi, ribadisco, per Angelo ed Angela ho solo stima e non potevo chiedere di meglio, anche umanamente.

I Poeti è stato sin da subito il brano che avevi pensato per il tuo rilancio?

E’ stato il risultato di un sondaggio familiare. Ho chiaramente diverse canzoni scritte nel cassetto. Le ho fatte sentire ad un po’ di persone vicine, proprio della cerchia personale e le emozioni che suscitava su tutti questo brano, mi ha fatto capire che poteva essere quello giusto. Poi l’ho fatta ascoltare ad un mio amico di vecchissima data, Enzo De Caro, e lui mi ha definitivamente convinto con una frase che recitava: “è perfetta, non una parola in più né una in meno, perfetta”.

Ed io che pensavo che l’avessero scelta i tuoi coach!

Ma a loro l’ho potuta far sentire solo un paio di giorni prima della finale, a canzone praticamente già pronta. Il risultato è stato una bellissima telefonata di Angelo che mi diceva di aver sentito un capolavoro e l’emozione di Angela.

A cavallo tra gli anni 70 ed 80 hai messo a segno alcuni successi importanti, da Era Lei a Tu Te ne Vai presentata al Festivalbar. Mi spieghi perché in quegli anni di grande notorietà non hai tentato la carta Sanremo?

Perché non era una priorità all’epoca. Erano anni in cui Sanremo viveva un brutto momento, d’oscuramento; credo che un anno addirittura non si sia proprio fatto ( in realtà si è sempre tenuto, solo che in tv fu mandata solo la finalissima del Sabato sera ndr ). Parteciparvi non era il massimo della promozione e la Warner, all’epoca mia etichetta, preferì usare altri mezzi promozionali.

Ed in seguito?

Nei primi anni 80 un signore come Gianni Ravera ne prese le redini e lo portò nuovamente ai vecchi fasti. Nel 1984 così decisi di provarci, presentai una bellissima canzone, Me Ne Andrò, e fino alla sera prima ero nel cast.

Gli annali però non riportano di una tua partecipazione…

Certo, perché nel momento in cui fu comunicato il cast, il mio nome era sparito e nessuno aveva nemmeno pensato di avvertire né me, né la mia casa discografica. Fui sacrificato per un altro artista. Sembra una cosa da poco ed invece generò in me un sentimento di fastidio, tanto che decisi da solo di prendermi una pausa, allontanarmi dalle scene.

Nel 1998 esce un pezzo di Zucchero intitolato Blu ed anche io, come chiunque conoscesse il brano, ci cantavo sopra pari, pari la tua Era Lei, Quando però è uscita la sentenza non l’hai vinta e il Fornaciari in seguito ha scritto della vicenda sul suo libro, bollandola come un caso non caso, visto che ci sono molte canzoni che somigliano a quella…

Come ho già avuto modo di raccontare in trasmissione io e Zucchero ci frequentavamo in quegli anni, avevamo scritto anche alcune cose assieme. Era lei faceva parte di quel periodo ed è altamente probabile che gli sia rimasta in testa la melodia e quindi scrivendo, senza accorgersene, l’ha rievocata

Si ma anche il testo, la metrica, le pause… coincideva tutto!

Eh beh! Sull’inciso effettivamente le parole…

Ma siete ancora amici?

Certo! Solo che non ci siamo più incontrati da allora, ma non credo che il nostro rapporto si sia incrinato da allora.

Però essendo amici, essendo tu a fine anni 90 in un periodo di visibilità quasi nulla mentre lui nel pieno della carriera, non sarebbe bastato dire: Aspetta Michè, adesso depositiamo anche il tuo nome tra gli autori?

Sarebbe stato si, più facile, un gesto carino ed elegante. Ma nel nostro mestiere ci si perde, l’amicizia va e viene. Ti ritrovi per un periodo a frequentarti tantissimo e poi di colpo ognuno va per la sua strada.

Tornando indietro quindi mi dicevi che la scelta d’allontanarti è stata tua?

Si; non ho mai sgomitato per apparire a tutti i costi ed in effetti di televisione ne ho fatta poca. L’esser bocciato a Sanremo ha fatto sì che in me aumentasse la consapevolezza d’esser prima di tutto un musicista, di voler vivere di questo e non necessariamente apparire. E poi che potevo scrivere anche per altri o che sarebbe bastata una sola canzone bella per vivere di rendita. Il successo per me è solo un ben venga, ma non una cosa prioritaria.

Tre gli altri c’è un pezzo che però, seppur in qualità d’autore, a Sanremo ti ci ha portato ed è Rivoglio La Mia Vita per la voce di Lighea… ( settima classificata a Sanremo ’95 ndr)

Un buon successo davvero. Ma ho scritto anche per altri come per Barbara Cola che era con me ad Ora O Mai Più.

Come sei arrivato al citato programma?

L’idea è stata del mio manager Pasquale Mammaro che attraverso un messaggio mi ha scritto che secondo lui valeva la pena tentare di entrare nel cast. Sono stato all’inizio un po’ titubante ma poi ho pensato che si trattava comunque di sei puntate in prima serata su Rai Uno e mi sono detto: perché no? Alla fine è un rimettersi in gioco! Mi ci sono buttato nonostante fossi ben conscio e memore delle parole di De André, che tempo addietro disse che non andava a Sanremo perché cantautore e quindi non depositario del bel canto che impressiona ed è necessario su un palco come quello.

Non ti spaventava l’idea di scontrarti con dei colleghi molto più giovani di te?

All’inizio si, però mi rinfrancarono le parole degli autori che mi spiegarono che loro provavano a dare una nuova opportunità a chi poteva avere ancora qualcosa da dire. MI sono reso conto lì che io avevo, nonostante i 61 anni, assolutamente qualcosa ancora da dire ed ecco perché ho detto si.

Alla fine ti sei trovato a tuo agio poi con i colleghi?

Il tempo per stare assieme è stato davvero poco, ma devo dire assolutamente si. E’ stato proprio bello il clima, i piccoli consigli, il non sentire la competizione. Alla fine tra loro io conoscevo solo Barbara Cola, per il lavoro assieme ed avevo un paio di volte incrociato Paolo Vallesi.

Tolto Paolo sono quasi tutti interpreti i tuoi colleghi. Tu scriveresti per loro e per chi se dovessi scegliere?

Scriverei volentieri per Silvia Salemi, sia perché è bravissima e sia perché ha lavorato e coscritto con il compianto Giampiero Artegiani con cui hanno creato delle canzoni bellissime. Ho avuto da subito la sensazione di poter creare per lei qualcosa di adatto. Lei ha già esplorato un mondo vicino al mio, anzi credo le sia proprio.

Arrivavano le critiche dai coach, grandi artisti che però hanno raggiunto il massimo splendore quando ce lo avevi pure tu. Ti veniva mai l’istinto di mandarli a fan gloria?

Certo! Ma mai in diretta, perché lì, forse stesso il fatto della pressione che subisci, non ti viene la battura pronta. Però poi dopo… “ah la prossima volta le rispondo così”, “ah se mi attacca di nuovo vede”.. era un po’ pensiero comune di tutti, ma poi niente!

I Poeti a cosa apre adesso?

Come ho detto all’inizio, davvero non mi sono posto mai il problema di dove potesse andare a finire questa canzone, ma le canzoni per fortuna sanno sorprendere. Sono comunque in lavorazione per un album completo, per cui poi è previsto anche un tour teatrale che non sarà solo di canzoni ma con annesse altre forme d’arte come la poesia.

Spariamo in grande: ti suona il telefono e senti ciao Michele, sono tal cantante, ho sentito il tuo nuovo pezzo, mi è piaciuto moltissimo, credi di avere qualche pezzo anche per me? Risposta tua: Assolutamente si! Chi sarebbe questo tal cantante?

Senza ombra di dubbio Fiorella Mannoia che ho sempre amato proprio per doti interpretative e ho sempre desiderato poter scrivere per lei.

Ma vi conoscete?

Si ci conosciamo, non benissimo però si, ci conosciamo.

E tu sai che Fiorella ci legge molto? Magari che ne sai da questa tua richiesta…

Magari! Speriamo allora. Fiorella io sono qui.

MICHELE PECORA – I POETI – TESTO

I poeti sono un soffio di speranza
verità senza certezze
non descrivono la vita
ma alla vita danno sogni e leggerezze
hanno cieli di colori nuovi ed orizzonti senza sfumature
nelle mani portano la notte
e con la notte tutte le paure

I poeti giocolieri stanno sempre in bilico sopra le parole
precipizi di emozioni dove sempre è facile poter cadere
equilibristi senza avere idea di cosa sia restare in equilibrio
bevono per ricordare, sono marinai scampati ad un naufragio

E non volano mai ad alta quota
perché nei sogni non hanno un pilota
le poesie non hanno note
ma soltanto ruote per poter viaggiare
ali di speranza e cieli per poter volare

I poeti senza casa maledetti e condannati a non morire
perché l’anima non muore
ciò che muore è quello che non sai capire
l’anima è il riflesso, è la conseguenza, l’armonia, ciò che scrivi
è per questo che i poeti sono destinati a rimanere vivi

E non scrivono mai tra le righe
temperandosi come matite
la farfalla vola verso la candela
e la candela brucia ancora
i poeti hanno mille vite in una sola

I poeti sono fiori menzogneri, occhi scuri dagli occhiali
gocce di rugiada di un autunno che precipita dalle grondaie
cuori solitari in un annuncio scritto senza testo né passato
incompiuti ma i i poeti sono quello che non hanno pubblicato

E non volano mai ad alta quota
perché i sogni non hanno un pilota
le poesie non hanno note
ma soltanto ruote per poter viaggiare
ali di speranza e cieli per poter volare

E non volano mai ad alta quota
perché nei sogni non hanno un pilota
le poesie non hanno note
ma soltanto ruote per poter viaggiare
ali di speranza e cieli per poter volare


In Copertina

Maneskin: altri "pezzoni", un probabile duetto con i Go_A e nuovo disco in arrivo entro la fine dell'anno

Per la prima volta la band ha rotto il silenzio sulla questione del cambio management.

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 30 luglio

Radio date 30 luglio. Ultimo appuntamento con il radio date prima della pausa estiva. I big della musica italiana sono già in vacanza (o al lavoro sui.

X Factor 2021 iniziate le audizioni le prime parole dei giudici e di Ludovico Tersigni

Quest'anno vedendo le prime audition i giudici stanno trovando molti progetti particolari e diverse band.

Billboard a Times Square, ok per Maneskin e Laura Pausini, ma gli altri?

I Billboard a New York sono un grande veicolo promozionale, se si è noti nel mondo, altrimenti sono come calamite su di un frigorifero.

Da Ada Worlwide nasce ADA Music Italy, divisione indipendente di Warner Music con a capo Davide D'Aquino

Continua in Italia e Russia l'espansione di Ada Music, divisione indipendente di servizi per artisti e label di Warner Music Group.

Vasco Rossi annuncia la prima data live del 2022. Dopo quasi 40 anni torna a Trento

Per la data verrà organizzato un concorso per le band locali che avranno poi la possibilità di esibirsi nelle ore precedenti al concerto.

Torneo canzone dell'estate 2021: ecco la classifica della settimana 1: Emma con Loredana Bertè e Raffaele in testa

Partono da stasera le votazioni per la classifica della seconda settimana .

Top & Flop delle canzoni dell'estate 2021 secondo il nostro critico musicale

Abbiamo fatto riascoltare le canzoni dell'estate 2021 al nostro critico musicale chiedendo cosa funziona, cosa meno e cosa proprio no.

Da giugno a settembre, tutti i concerti dell'estate 2021 data per data

Un calendario in costante aggiornamento con tutti i live della bella stagione.

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale

ALBUM IN USCITA 2021

Articolo in continuo aggiornamento...

Interviste

Intervista a Santoianni: "La potenza dell’amore spesso si radica nell’immaturità dell’adolescenza..." come nel nuovo singolo, "Exit"

Santoianni, nome d'arte di Donato Santoianni, continua il suo nuovo percorso musicale iniziato qualche mese fa con il singolo Stazione di sosta. E così, dopo.

Intervista a Molla: "è importante impegnarsi per capire cosa ci fa restare giovani dentro per sempre"

Ad un mese e mezzo di distanza dall'uscita del suo nuovo album il cantautore e producer ci racconta il suo disco, le collaborazioni e l'esperienza da produttore.

Intervista a Camille Cabaltera: "Ora sento l'esigenza di farmi conoscere anche sotto l'aspetto autorale in italiano"

Due sogni nel cassetto per la giovane artista: il Festival di Sanremo e Gianna Nannini.

Video intervista a Loredana Errore, fuori con un nuovo singolo per l'Estate e pronta per i possibili concerti.

Nell'intervista Loredana ha parlato di Amici, Sanremo, di Biagio Antonacci e del nuovo album.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Billboard a Times Square, ok per Maneskin e Laura Pausini, ma gli altri?

Pensate che grande soddisfazione per un artista vedere il proprio faccione tra i grattacieli di New York, in un gigantesco Billboard luminoso nella celebre Times Square. Ci è passata Laura Pausini dopo la vittoria del suo quarto Latin Grammy (quattro vittorie su otto nomination, un risultato irripetibile per un'artista italiana). In quel momento staff ed etichetta...

News

PFM quest'estate in tour con La Buona Novella e Successi. Date e biglietti

La PFM è tornata in tour con La Buona Novella e Successi PFM. È partito il 26 luglio da Udine il tour per il 50ennale della.

Maneskin: altri "pezzoni", un probabile duetto con i Go_A e nuovo disco in arrivo entro la fine dell'anno

Per la prima volta la band ha rotto il silenzio sulla questione del cambio management.

X Factor 2021 iniziate le audizioni le prime parole dei giudici e di Ludovico Tersigni

Quest'anno vedendo le prime audition i giudici stanno trovando molti progetti particolari e diverse band.

Nuova operazione all'aorta per Omar Pedrini... saltano due date live.

Il cantautore, su consiglio dello staff medico, ha deciso di sottoporsi ad un nuovo intervento.

Blind & Giaime... arriva il duetto per l'estate, fuori "Triste"

Un brano dalle sonorità estive accompagnato da un testo sofferente che racconta la fine di una storia d'amore.

Morgan concorrente a Ballando con le stelle: "Farò imparare a parlare italiano alle persone, almeno...". Una stella che non vuole saperne di smettere di cadere!

Simona Ventura ha espresso qualche perplessità ma il cantautore ha subito risposto piccato.

Anastasio: rimandato al 2022 l'Atto Zero Tour. Nuove date.

Anastasio annuncia lo slittamento, alla primavera 2022, del tour Atto Zero Tour inizialmente previsto per l'ottobre 2020 (e poi ottobre 2021). Queste le nuove date. ANASTASIO -.

Premio Lunezia 2021: ecco i 24 semifinalisti. Annunciato il primo ospite della serata del 4 agosto: Vegas Jones e Nek

La manifestazione giunge quest'anno alla 26esima edizione.

Da Ada Worlwide nasce ADA Music Italy, divisione indipendente di Warner Music con a capo Davide D'Aquino

Continua in Italia e Russia l'espansione di Ada Music, divisione indipendente di servizi per artisti e label di Warner Music Group.

Maneskin: tour sold out in tutta Italia, annunciata una nuova data al Circo Massimo di Roma

Attualmente la band, con quasi 50 milioni di ascoltatori mensili, è il 15esimo artista più ascoltato al mondo su Spotify.

Dopo la Finlandia, continua il tour di cmqmartina con nuove date. Info e biglietti.

cmqmartina torna in Italia con nuovi show dopo il suo primo show internazionale in Finlandia, a Hesinki. Dopo l'appuntamento internazionale del 23 luglio, il tour riprenderà.

Arriva la conferma... il nuovo manager dei Maneskin è Fabrizio Ferraguzzo per Exit Music

Il nostro sito, oltre un mese e mezzo fa, aveva già anticipato la notizia.

Vasco Rossi annuncia la prima data live del 2022. Dopo quasi 40 anni torna a Trento

Per la data verrà organizzato un concorso per le band locali che avranno poi la possibilità di esibirsi nelle ore precedenti al concerto.

Tiziano Ferro in Crush con Romina Falconi. Per il cantautore "Magari vivi" è il pezzo dell'estate

In passato il cantautore ha prodotto diverse donne, da Giusy Ferreri a Baby K. Che possa nascere una collaborazione?.

Torneo canzone dell'estate 2021: ecco la classifica della settimana 1: Emma con Loredana Bertè e Raffaele in testa

Partono da stasera le votazioni per la classifica della seconda settimana .

Festival dell'estate 2021: Estate di Grottaglie, Pinewood, Ritmika, Festival Contro... il programma completo di 8 manifestazioni

I programmi di Estate di Grottaglie, Pinewood Festival, Locus Festival, Ritmika, Festival Abbabula, Maco Festival, Vulcanica, Festival contro.

"Beat Coin": arriva a settembre l'album rap con Coez, Random, Gemitaiz, Franco126 e molti altri ancora

Per il progetto è stato lanciato anche un sito dedicato.

Power Hits Estate 2021 settimana 5: Marco Mengoni primo per la quarta volta consecutiva

Quattro brani italiani e uno internazionale nella Top 5 di questa settimana.

News
dalla discografia

Rubriche

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 30 luglio

Pagelle Nuovi singoli

Le Pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita il 23 luglio. Santoianni, Roccuzzo, Erminio Sinni e...

Testo&Contesto

Leon Faun C'era una volta. Fantasy o non fantasy, questo è un rap che "incanta"

W la Mamma

Caro Povia, in merito al tuo post sul ddl zan, facciamo due riflessioni? io, te e mio figlio...

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

A tutto pop

A TUTTO POP #47: TONY MAIELLO, GIUNI RUSSO e TAGLIA 42. Aneddoti e curiosità sulle canzoni

A-V Indie

IL TEATRO DEGLI ORRORI (V di Venezia)

Emergenti

Un brano spensieratamente malinconico per Peter White... "Notti amarcord" con gli Zero Assoluto

Leonardo Zaccaria quest'estate racconta e canta "Gaeta"

Santoianni torna con "Exit" una canzone d'amore ispirata a "Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino"

Jasmine Carrisi e Deny K: Stikide è il nuovo singolo

Nel singolo di Mavì, "Shonen", la tradizione dei Manga giapponesi e il dramma degli Hikikomori

Anteprima video: "Mi guardo Lol" è il nuovo singolo della band milanese FAKE

Rizzo grida la rabbia per una storia d'amore finita nel brano "Spaccherei"

Anteprima video: Borges ispira al noto poeta e filosofo per il singolo "A cosa serve"

giuliettacome pubblica il singolo Catcalling con produzione di Eiemgei

CERTIFICAZIONI FIMI SETTIMANA 29: doppia certificazione per Blanco. Nuovi traguardi per Deddy, Irama e Mengoni

CLASSIFICA SPOTIFY SETTIMANA 29: Saldi in vetta Blanco & Sfera Ebbasta... Måneskin ancora primi nel mondo

CLASSIFICA DI VENDITA FIMI SINGOLI SETTIMANA 29: Blanco & Sfera Ebbasta scalzano "Mille" dalla vetta

CLASSIFICA DI VENDITA FIMI ALBUM E VINILI – SETTIMANA 29: Rkomi si avvicina alla vetta... nei vinili alla #1 Ligabue

CLASSIFICA RADIO EARONE SETTIMANA 29: "Mille" resiste in vetta ma Marco Mengoni si porta ad un passo dalla vetta

Certificazioni FIMI settimana 28: altre 3 riconoscimenti per Amici 20 con Sangiovanni e Aka 7even. L'album dei Måneskin è doppio disco di platino

Recensioni

Anna Tatangelo – Anna Zero ed è subito scoop: La Tatangelo si è rifatta tutta… in musica!

Sangiovanni: l’ennesima rivelazione trovata da Maria De Filippi

Coma_Cose – Nostralgia… perché anche la nostalgia nel loro mondo cambia aspetto.

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Video

Intervista Loredana Errore C'è vita in attesa del tour

Fabio Rovazzi La Mia felicità

Max Pezzali LIVE 2021 Data Lignano Sabbiadoro

Anna Tatangelo Annazero due anni e mezzo di lavoro per il disco della rinascita

Random Intervista Siamo Di Un Altro Pianeta

La Rappresentante di Lista Intervista Musicultura 2021

Marisa Laurito Intervista Musicultura 2021

VideoIntervista a Pierpaolo Pretelli L'estate più calda

Jack Savoretti Intervista Europiana

Baby K Intervista Donna Sulla Luna

Shiva Intervista Dolce Vita

Martina Beltrami Intervista Per Dirti Che (Mi Spiace)