20 Novembre 2017
di Vice caporedattore
Condividi su:
20 Novembre 2017

INTERVISTA a DJ JAD: “Il concetto di Articolo 31 per me è un valore di vita, io non ho mai mollato”

Prima del concerto di Milano, abbiamo incontrato DJ Jad per un'intervista: "Articolo 31 non è né Ax, né Jad, per me è un valore di vita.

Condividi su:

Prima del concerto di sabato 18 novembre all’Alcatraz di Milano (leggi qui), abbiamo incontrato DJ JAD per un’intervista.

Durante la chiacchierata, il leader degli Articolo 31 2.0 ci ha parlato del passato della band, del presente (i suo rapporto con l’attuale mondo rap, i talent, la band di oggi) e del futuro con nuovi progetti. Un libro, un nuovo doppio album e un nuovo tour.

A proposito di nuovo album, durante il live è salito sul palco il padre di Primo Brown, il rapper romano morto il 1° gennaio 2016. Nel nuovo album degli Articolo 31 2.0 ci sarà anche un brano a cui ha collaborato proprio Primo Brown. Il titolo sarà Frusta perché è proprio una frustata.

Ecco cosa ci ha raccontato DJ JAD prima del concerto.


INTERVISTA A DJ JAD

Dopo 14 anni tornano gli Articolo 31 in versione secondo millennio. 2.0.
Qual è il tuo legame con la vecchia (e storica per noi ragazzi degli anni 90) band e cosa ti ha spinto a riproporre la loro musica (che è anche la tua)?

Iniziamo da un’esigenza che ho sempre avuto ancora prima degli Articolo 31. Io non ho mai mollato la preda, non ho mai mollato il concetto Articolo 31 e quello che è la mia vita. Articolo 31 non è né Ax, né Jad, per me è un valore di vita che va oltre ad Ax Jad.

Io il 1° maggio ho iniziato questo tour dove ho voluto riproporre i miei classici riarrangiati in una chiave particolare, insieme a Pino Pepsee che è uno dei cantanti del progetto. Nel progetto ci sono varie situazioni che poi vi racconterò. Erano 11/12 anni che non cavalcavo un palco e quando ho fatto il 1° maggio a piazza Maggiore a Bologna ho capito che la gente aveva voglia di riascoltare i miei classici. In quel momento la gente non si chiedeva se c’era Ax o c’era Jad. La gente aveva voglia di riascoltare quella vibrazione positiva, quel messaggio, quello stare bene insieme.

Ho voluto riarrangiare questo progetto live perché sarebbe stato triste e scontato usare le stesse basi che ho con un rapper. Sarebbe stato veramente triste. Invece questa rinfrescata che ho voluto dare insieme a tutti i collaboratori che sono con me sul palco, da Pino Pepsee a tutti i musicisti è aver dato questa rinfrescata perché per me era importante, sarebbe stato triste aver fatto la stessa cosa che avevo fatto con il mio ex socio.
Il fatto di essere andato avanti, aver ripreso le redini in mano, per me è importante perché io non ho mai abbandonato gli Articolo 31. Il mio ex socio ha abbandonato gli Articolo 31, non io. Perciò gli Articolo 31 sono sempre vivi, perché sono un valore.

A proposito delle vibrazioni positive di cui parlavi, l’evento di stasera (nda il concerto all’Alcatraz del 18/11/2017) ricorda quello che avevi organizzato il 24 maggio 1998 a Garbagnate Milanese “a casa tua” con tanti amici sul palco.

Corriere della Sera - 24 maggio 1998

Corriere della Sera – 24 maggio 1998

Che emozione che è stato per me quel periodo. Io venivo da un quartiere e per me era importante dare qualcosa alla mia gente. Io non posso dimenticare, cancellare quello che sono, da dove vengo e chi sono, altrimenti non esisterebbero gli Articolo 31 2.0.
Stasera ho tanti amici sul palco, il palco è di tutti. Il palco è di tutti, per me è sempre stato importante, ancora prima degli Articolo 31. È sempre stato importante che la gente che ruotava intorno a noi stesse bene. Va oltre soldi, fama e successo che la gente stia bene con quello che faccio.

Hai scelto di continuare ad utilizzare il nome Articolo 31. Non ti spaventano i paragoni col passato e la nostalgia dei fan storici?

Il passato non si potrà mai cancellare. Il passato è storia ed io questa storia la sto riportando. Per qualcuno era morta, ma per me non è mai morta.

Quando ci sarà un disco, la gente capirà l’evoluzione di Articolo 31 2.0. Io non andrò mai a rifare quello che ho già fatto, perché io già negli Articolo 31 non facevo la stessa cosa. Per me è sempre stata una una sfida fare quella cosa, quell’altra cosa. Non ripetermi. E questa è ancora un’altra sfida, non ripetermi, dare qualcosa di fresco, di nuovo, di valori, dato che stiamo vivendo in un periodo triste, di superficialità, di usa e getta, dove le nuove generazioni non hanno dei punti forti di riferimento. Non è colpa delle nuove generazioni, ma del meccanismo.

Negli ultimi anni tutti fanno e ascoltano rap. Cosa è successo da quando hai iniziato tu, quando rap e hip hop erano generi di nicchia?

Esatto, era un genere di nicchia. Faccio un esempio. Il rock and roll non faceva parte della nostra cultura musicale. Chi sono stati gli importatori di questo genere? I vari Celentano… poi c’erano anche i gruppi più underground.
Io ho avuto la fortuna nel ’90 di avere successo e di importare a livello nazional popolare questo genere. Adesso è la musica più ascoltata dai giovani.

Però c’è sempre una grande confusione. C’è sempre stata confusione e superficialità, perché l’hip hop è una cultura ben solida in Italia e si fa sempre confusione tra rap e hip hop. L’hip hop è una cultura, il rap lo possono fare tutti. Il rap è come quando canti, devi saper cantare, devi saperlo fare. Devi avere una tua identità, devi avere un tuo stile. Adesso tutti fanno il rap, è la musica più ascoltata. Ben venga, sono felicissimo! Ma bisogna portare un po’ di equilibrio in questo paese, ma non solo sul rap, su tutto. Dalla politica alle televisioni che stanno distruggendo la mente delle persone. Si prendono gioco dei sentimenti delle persone.
VAFFANCULO!

Io sono sempre stato contro i talent, ma non contro chi ci partecipa, contro il ragazzo che va lì e canta perché quello dice Io ci provo. È il sistema che ha messo da parte grandi artisti. Mi incazzo veramente perché questo meccanismo ha messo da parte grandi artisti. Noi abbiamo grandi artisti che hanno fatto storia in Italia. Sono tutti messi da parte e questa cosa mi fa incazzare, mi irrita. Non tanto per me, ma per loro.
Noi siamo il paese dell’arte, della cultura, di mille cose. Dove stiamo finendo?

Proprio per questo i giovani artisti dopo uno o due dischi spariscono. Secondo te cosa dovrebbero fare per resistere?

Si impiccano dopo e mi dispiace per loro perché vengono traumatizzati. Vengono messi in questo star system plasticoso e finto. Poverini loro, poverini.
Invece ce ne sono pochi che riescono ad avere un continuo, ma la maggior parte non escono dai talent. Qualcuno che si fa veramente quella gavetta che si faceva tempo fa. Dalle cantine alla strada suonavi e riuscivi ad arrivare.
Le nuove generazioni, non solo nella musica, non hanno dei punti forti di riferimento, con cui possono combattere, possono reagire a questo meccanismo che li sta appiattendo, ma è il potere che vuole appiattire tutto.

Tra tutti i tuoi brani, quale secondo te ha avuto un successo inaspettato?

Del passato mio, come ho scritto nel libro che sto scrivendo…
Erano le 3 di notte in studio di registrazione, finiamo il mixaggio di questa canzone che si intitolava Maria Maria.
Dopo aver sentito il mixaggio, ci guardiamo in faccia io, Ax e il nostro fonico di sempre, Umberto Zappa e diciamo: Sto pezzo non ce lo passeranno mai!.

Perché io la musica la vivo a stato d’animo. La vivo visceralmente, non sto a cercare il successo, la fama. Adesso tutti vogliono apparire, vogliono essere e arrivare. Oh, ma ragazzo, tu arrivi e dopo? È il dopo…
Un artista se non si crea una propria identità e uno spessore forte, non va avanti più di tanto. Ce n’è un altro e un altro ancora. La musica è arte, è comunicazione. La musica è la più grande forma di comunicazione che il Signore ci ha dato.

Oggi non ci sono contenuti. C’è tanta superficialità.
Io vedo dei ragazzini che fanno rap che fanno vedere Louis Vuitton, i macchinoni, ma non è la realtà che stiamo vivendo, ragazzi! Perché il ragazzino così lo illudi. Il messaggio è sbagliato, è contorto.

Quali sono i tuoi progetti futuri? Hai in programma un disco e un tour? Puoi anticiparci qualcosa?

Sì, sto scrivendo un libro e sto lavorando all’album.
Sarà un doppio album. Il primo CD o vinile sarà con quello che presentiamo sul palco coi miei collaboratori, Pino PepseeDanny Losito e sarà quello che porteremo live nel prossimo tour. Il secondo CD sarà strettamente hip hop con dei pionieri dell’hip hop italiano.

Con chi ti piacerebbe collaborare? Sia live, sia in studio.

Live con la mia fantastica band. Sono ragazzi che hanno voglia di suonare, mettersi in gioco, esprimere la propria arte.
Le collaborazioni le sto piano piano coinvolgendo. Ci sono degli artisti italiani non del mondo rap con cui mi piacerebbe molto collaborare. Vedremo, li contatterò e se sarà, ben venga.
Per me la collaborazione non deve essere una cosa costruita tavolino. Ci dobbiamo mettere assieme perché tu sei più famoso, quello ha bisogno di te. NO. Io se chiedo ad esempio di Tiziano Ferro, ci incontriamo e nasce artisticamente un brano, bene, io sono felice. Ho già vinto, vada come vada.
Cito Tiziano Ferro ad esempio perché di lui ho una grande stima, come artista e come persona. L’ho conosciuto prima che diventasse il Tiziano Ferro che è oggi.


CONCERTO ARTICOLO 31 2.0 (di Alessandro Genovese)

All’Alcatraz di Milano DJ Jad presenta la sua nuova band, gli Articolo 31 2.0, in una serata che rifà il percorso artistico del gruppo dagli anni ’90 fino ad oggi. Rivisitazioni a testi e arrangiamenti per dare nuova linfa a brani storici che hanno segnato l’inizio del rap e del funky in Italia.

Dj Jad ed i suoi tanti amici sono saliti sul palco e hanno trascinato il pubblico sui ritmi dei successi degli Articolo 31.

Articolo 31 2.0 è il nuovo corso.

Ohi MariaTranqi FunkyVolumeFunky tarroDomani e molte altri sono brani fissate nella mente del pubblico. Hanno segnato un’epoca.

Le rivisitazioni inizialmente potrebbero spiazzare un po’, ma fanno capire che la musica è in continua evoluzione. Di suoni, parole ed emozioni.

Emozioni che dal palco arrivano al pubblico, grazie alla grinta e alla forza artistica di Dj Jad. Il concerto degli Articolo 31 2.0 non è revival, ma musica nuova.


In Copertina

Sanremo Giovani 2019: da Danti a Giampiero Artegiani, tutti gli autori dei brani

Quest'anno cantautori e rapper dominano tra gli aspiranti giovani del Festival.

Anteprima Video: Per Seck il mare, ancora di salvezza nel singolo “Onde”

A pochi giorni dall'uscita dell'Ep "Il Paese delle Stelle", è uscito "Onde", il nuovo brano del rapper Seck. Il videoclip, diretto da Alex Khamraev, è in anteprima su All Music Italia.

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 15 novembre

Nel radio date arrivano i nuovi singoli di Alberto Urso, Biagio Antonacci, Cesare Cremonini, Francesca Michielin e tanti altri.

Gianna Nannini: La Differenza è ritornare all’essenzialità.

Gianna ha davvero più che voltato pagina, ha proprio iniziato a scrivere un altro libro con questo album.

Musica contro le mafie 2019: ecco il programma completo della cinque giorni

Tra gli ospiti di quest'anno Motta, The Zen Circus, Willie Peyote, La Rappresentante di Lista e molti altri ancora.

Ligabue nel 2020 al Campovolo la festa 30 anni in un giorno (biglietti)

Ligabue annuncia la data della festa dei 30 anni di carriera (e i 15 dal primo live al Campovolo) "30 anni in un giorno".

Sanremo Giovani 2019: le preferenze della redazione di All Music Italia

Dopo le pagelle del nostro critico ecco le preferenze della redazione. Tredici artisti su venti hanno attirato la nostra attenzione.

Diritto di cronaca: il curioso caso di Thomas e dell'intervista che non faremo

Dopo l'ingresso di Thomas nei semifinalisti di Sanremo Giovani abbiamo ricevuto decine di messaggi sui nostri social che chiedevano un'intervista che non faremo mai.

Sanremo giovani 2019: testi e audio di tutte le canzoni degli artisti in gara

I testi e gli audio dei brani di tutti i 20 semifinalisti di Sanremo Giovani 2019, venti artisti che sognano un posto all'Ariston.

DA OGGI IN RADIO

Le pagelle del critico musicale, Fabio Fiume, ai nuovi singoli in uscita

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2019

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista a Francesca Michielin: "Non mi piace ripetermi, quindi..."

Sono passati poco meno di 2 anni da "2640". Francesca Michielin torna con il singolo "Cheyenne" feat. Charlie Charles. Tra gli autori anche Mahmood.

Videointervista a Livio Cori, racconto di un 2019 tra Sanremo, San Paolo e “Adda Passà Rmx”

E' uscito "Adda Passà remix", il nuovo singolo di Livio Cori che per l'occasione ha coinvolto l'amico CoCo. Nella videointervista il racconto di un 2019 vissuto in prima linea.

Videointervista a Gianna Nannini: “Si può fare a fare la differenza credendo nelle nostre radici!”

Videointervista di presentazione di "La Differenza", il nuovo album di Gianna Nannini, che spicca per un approccio al di là di ogni moda, all'insegna di folk, blues e rock.

Videointervista a Jack James: “Chilometri? E' il mio nuovo inizio, ma mantiene una vena rock rock’n roll!”

"Capo Branco", "Eva Kant" e "Lunatico" sono i titoli dei singoli che hanno preceduto "Lunatico", il nuovo brano del giovane cantautore vicentino Jack James.

Videointervista a Gio Evan: “Il rapporto tra musica e poesia? E' la mia terapia!”

"Natura Molta" è il titolo del nuovo progetto di Gio Evan. Aspettando la partenza del tour al via da Milano a fine novembre, preceduto da una trasferta negli Usa.

Videointervista a Zucchero: “Ho cercato di rinnovarmi restando me stesso”

E' uscito "DOC", il nuovo album di Zucchero. Un concentrato di diverse sonorità con contaminazioni elettroniche. Ecco la nostra videointervista di presentazione del progetto.

Videointervista a Wrongonyou: “La svolta? E' partita da una telefonata con un amico”

E' uscito "Milano Parla Piano", il primo album in italiano del cantautore Wrongonyou. Un disco sincero, onesto e in cui il passaggio alla lingua madre risulta naturale.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Area Sanremo 2019: Striscia la Notizia contro Massimo cotto e viceversa (video)

Area Sanremo 2019. Massimo Cotto, direttore artistico della manifestazione, contro Striscia la notizia.Nei giorni scorsi chi guarda abitualmente la televisione e in particolare Striscia la notizia, avrà notato che il Tg satirico (ma non troppo) di Canale 5 attraverso i servizio dell'inviato Pinuccio è tornato a parlare del Festival di Sanremo.A differenza dello scorso anno...

News

Biagio Antonacci lancia il nuovo singolo "Ci siamo capiti male" (testo e audio)

Il brano anticipa è il primo singolo estratto dall'album "Chiaramente visibili dallo spazio".

Cesare Cremonini riporta il passato nel presene con "Al telefono" (testo e audio)

Il cantautore stupisce ancora con un brano "non in linea" con le radio ma che farà impazzire le radio.

Torna Gigi Finizio. "Io non mi arrendo" è il singolo che anticipa album, live e... lo stadio!

Il nuovo singolo è prodotto da Diego Calvatti. Tra i autori anche Fabio De Martino.

X Factor 2019 4° live. Pagelle e resoconto in attesa degli inediti da Sia a Tom Walker

I Seawards presentano un inedito e il pubblico fischia Malika Ayane.

Giordana Petralia nella prossima puntata di X Factor con un inedito di Sia

Per Sia non è il primo brano scritto per un artista italiano... c'è un precedente infatti!.

Assomusica: il biglietto nominale non risolve il problema del Secondary Ticketing

Assomusica e Ticketone diffondono i dati di un'interessante ricerca di SWG.

I Canova tornano con "Lento violento" prodotto da Mace e Venerus

In attesa di notizie sul nuovo disco i Canova lanciano un singolo inedito.

Sanremo Giovani 2019: la giuria sarà composta da ex presentatori del Festival

Baudo, Bonolis, Chiambretti, Clerici e Conti avranno l'arduo compito.

Sanremo Giovani 2019: da Danti a Giampiero Artegiani, tutti gli autori dei brani

Quest'anno cantautori e rapper dominano tra gli aspiranti giovani del Festival.

Amalia Gré "Goodbye Pork Pie Hat" anticipa il nuovo disco

Arriverà nei negozi, fisici e digitali, il 22 novembre il quarto album dell'artista.

tha Supreme: “blun7 a swishland” è primo nella Top 50 di Spotify Italia e...

In attesa di conoscere l'album "23 6451" che arriverà il 15 novembre, il nuovo singolo di tha Supreme ottiene immediatamente ottimi risultati nella classifiche streaming.

Francesca Michielin chiama al suo fianco Charlie Charles per il nuovo singolo, Cheyenne (testo)

Mahmood, Alessandro Raina, Davide Simonetta e lo stesso Charlie Charles firmano questo nuovo singolo.

Vasco non stop live. La tracklist del nuovo doppio album live di Vasco Rossi

29 brani live e l'inedito "Se ti potessi dire" compongono la tracklist del nuovo disco.

Emma Marrone i fan protestano in rete contro Spotify e vanno in tendenza con quasi 13.000 tweet

I fan della Brown nella giornata di ieri hanno mandato l'hashtag #chiediloaspotify nei Trend Topic di Twitter.

Marcella Bella conquista Milano con lo show che celebra 50 anni di musica

Una scaletta di 23 canzoni per una serata unica e irripetibile. "50 anni di bella musica", il concerto con cui Marcella Bella ha celebrato mezzo secolo di canzoni. .

Flash News

Paolo Conte: nuove date del tour "50 Years of Azzurro" (Biglietti)

Gianna Nannini: a ottobre il nuovo singolo “La Differenza” registrato a Nashville

Notre Dame de Paris: annunciata una nuova data all'Arena di Verona

Subsonica 8 Tour prosegue con un nuovo appuntamento live

Rancore: nuove date del “Musica Per Bambini in Tour d’Estate” (Biglietti)

De Gregori & Orchestra Greatest Hits Live raddoppio per la data di Milano

Niccolò Fabi: raddoppia l'appuntamento romano del tour del cantautore

Ex-Otago La notte chiama tour. Tre nuovi appuntamenti in calendario

Rubriche

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 15 novembre

Da oggi in radio

Le Pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita l'8 novembre 2019

La mosca Tzè Tzè

Tiziano Ferro pubblica le chat con Marco Mengoni e Tommaso Paradiso

Sondaggi

Tormentone Estate 2019 - Ecco i risultati del nostro sondaggio dopo tre mesi e oltre 20.000 voti

L'ANALISI

Eurovision 2019: i risultati di Mahmood e l'analisi delle classifiche europee di vendita!

Emergenti

Angelica torna con il singolo "Vecchia novità" featuring Giacomo Ferrara

Anteprima Video: Per Seck il mare, ancora di salvezza nel singolo “Onde”

Fosco17: il racconto pop della quotidianità nell'album di debutto “Dodici Mesi”

Cogito fuori l'EP d'esordio "Come va?" per UMA Records

Anteprima Video: Galil3o lancia il suo nuovo ironico singolo, “Termini”

Cordio: svelata la tracklist di “Ritratti post diploma” e uno speciale appuntamento live

Certificazioni Fimi Settimana 45: Marracash è già d'oro, ma tra cantautorato e rap spuntano Geolier e Iosonouncane

CLASSIFICA SPOTIFY SETTIMANA 45: Marracash con "Persona" entra con 12 brani in Top 20

CLASSIFICHE DI VENDITA FIMI SETTIMANA 45: Marracash primo ovunque!

Classifica Radio Earone Settimana 45: Tommaso Paradiso conquista la vetta. Stabile Vasco

Certificazioni Fimi settimana 44: Pop e cantautorato si difendono con Lucio Dalla, Laura Pausini e Jovanotti

Classifiche di Vendita FIMI settimana 44: Emma e il suo "Fortuna" fermano Mengoni e Fabri Fibra

Recensioni

Gianna Nannini: La Differenza è ritornare all’essenzialità.

Niccolò Fabi, Tradizione e tradimento cronaca di un bel disco

Emma: Fortuna, l’album più bello di Emma… ma solo fino al prossimo.

Gigi D’Alessio - Noi Due è l’album che gli dà accesso vigoroso al nuovo decennio

Giordana Angi: Voglio Essere Tua. Un'artista in crescita che si mostra riconoscibile agli altri e soprattutto a se stessa.

Rocco Hunt la recensione del nuovo album, Libertà

Video

Francesca Michielin Intervista Cheyenne

Gianna Nannini Intervista La Differenza

Zucchero Intervista Doc

VASCO NON STOP LIVE 018 019 Trailer

Mina Fossati anteprima video Tex-Mex

Il Volo Intervista 10 Years

Vegas Jones Intervista La Bella Musica

Magnifico Donare Chiara Galiazzo canta per Avis un brano di Virginio

Livio Cori Intervista Adda passà rmx

Spagna Intervista 1954

Enzo Dong Intervista Dio Perdona Io No

Emma Intervista Fortuna