17 Marzo 2015
Condividi su:
17 Marzo 2015

INTERVISTA a FABRIZIO MORO: “Con la rabbia mi ero chiuso troppe porte…”

Intervistiamo Fabrizio Moro in occasione dell'uscita di "Via delle Girandole 10": abbandonata la rabbia inizia per lui un nuovo percorso umano e artistico

Condividi su:

All Music Italia vi presenta un’intervista a Fabrizio Moro, in uscita proprio oggi con il nuovo disco Via delle Girandole 10. Un ritorno con un progetto discografico che racchiude l’indole del giovane cantautore, arricchita da una grande consapevolezza e un’inedita serenità (per la recensione del disco clicca QUI). Un nuovo stato d’animo giunto dopo un periodo molto complesso, che ora Fabrizio riesce a ringraziare perchè è certo che senza quelle difficoltà ora sarebbe un uomo e un’artista peggiore di quel che è diventato. La rabbia ha lasciato il posto alla voglia di comunicare, cosa che Fabrizio dimostra di saper fare molto bene in questa lunga chiacchierata, nella quale porta ai nostri lettori le proprie idee limpide e sincere oltre a raccontarci di se, delle sue passioni e del suo rinnovato percorso musicale.

ATTENZIONE: Le interviste di All Music Italia sono pubblicate in due versioni, questa versione ridotta e di facile lettura e una versione integrale molto più ricca e approfondita.
Se vuoi leggere la versione integrale puoi cliccare qui.

Ti incontriamo in occasione dell’uscita del tuo nuovo disco, Via delle Girandole 10. Il titolo nasce da una via di Montalto di Castro dove è nata gran parte del progetto, volevo sapere la genesi di questo progetto e perchè la scelta di questo centro in provincia di Viterbo?

Perché lì c’è casa del mio manager, che vive lì da una vita. Lo abbiamo raggiunto io e i musicisti, ci siamo trasferiti lì per qualche mese e abbiamo pre-prodotto tutto l’album. E’stato un lavoro abbastanza pesante, lì abbiamo dovuto scegliere i 10 pezzi da un’iniziale rosa di 30 brani.

Sabato scorso, proprio a Montalto, hai tenuto la presentazione live del disco, una sorta di data zero del tuo tour, com’è stato il riscontro? Provi ansia prima di proporre qualcosa di totalmente nuovo al tuo pubblico?

Guarda, nessun’ansia, non ho mai avuto quel tipo di emotività. Sicuramente è stato un concerto emozionante, anche perché arrivo da un periodo di forte stress, che racconto nel disco, dove parlo molto di me, della mia parte più intima, del rapporto con mio padre e con le persone che ho avuto intorno. Più che nei miei dischi precedenti, nei quali magari mi bastava guardare un telegiornale per scrivere una canzone, qui ho fatto delle lunghe riflessioni con me stesso e questo torna nei live: non mi sono mai mostrato così tanto durante un concerto come sabato, infatti abbiamo iniziato con Buongiorno Papà e ho stonato parecchio (ride ndr), sono andato un pò sopra le righe…comunque è stato un concerto intenso… alla fine mi son fatto una bottiglia di vino e un pacchetto di sigarette…(ride ndr).

Hai menzionato Buongiorno papà, una canzone molto particolare. Volevo chiederti se sarebbe mai potuta nascere prima che tu stesso diventassi padre?

No…no…hai fatto un’osservazione giusta, hai centrato il punto. Il rapporto con mio padre l’ho “recuperato” quando è nato mio figlio: mio padre è un calabrese doc di poche parole, lascia spazio ai fatti. Io l’ho sempre rispettato, è stata una persona coerente alla propria linea di pensiero, ma non sono mai riuscito a parlare con lui. Ti faccio un esempio, mio padre non ha mai avuto passioni, non ha mai letto un libro, mai seguito la musica, non ha mai sentito una mia canzone, ad eccezione di quelle che sono diventate famose, quelle di Sanremo… Buongiorno Papà è una canzone che lui ha sentito per la prima volta a Montalto di Castro perché mia madre l’ha portato lì a forza…

E la sua presenza non ti ha lasciato indifferente…

Si, te l’ho detto ho steccato di brutto… e questa canzone mi sa che la steccherò sempre perché ogni volta che la sento mi commuovo… dopo la nascita di mio figlio ho capito le difficoltà che mio padre ha avuto con me.

Acqua è il primo singolo che hai lanciato per presentare il tuo nuovo disco. Mi spieghi questa scelta?

Ho scelto Acqua perché è il testo che, più di altri, riesce a riassumere in maniera efficace tutto quello che è successo in questi anni, dall’uscita di Pensa (che lo vide trionfare a Sanremo tra i giovani nel 2007 ndr) fino ad oggi.

Un testo che racchiude molte difficoltà e grandi gioie che hai vissuto in questo periodo. Qual’è stata la difficoltà più grande?

Sicuramente il 2014 è stato un anno molto particolare, perché se in passato ero io con delle mie scelte ad essermi chiuso nei confronti di un certo sistema mediatico, dopo la mia esibizione sul palco di S.Giovanni durante la chiusura della campagna elettorale per le Elezioni Europee con il Movimento 5 Stelle (era Maggio 2014, quando quale lanciò un’attacco all’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, modificando un verso della sua canzone Gastrite e provocando attacchi e accuse di vilipendio da più parti ndr) ho trovato invece molte difficoltà, ho visto chiudersi molte porte…

Ad esempio?

Ti faccio l’esempio di piccole cose pratiche: l’anno scorso l’agenzia che organizzava i miei live non riusciva a far stampare i manifesti, perché alcune serigrafie di Milano si rifiutavano. Questo è un piccolo esempio pratico, per non parlare delle radio che non ti passano, della televisione che non ti invita…una lunga serie di cose che mi hanno fatto capire quanto mi sia costato quel passaggio sul palco a S.Giovanni.

Credi di essere stato strumentalizzato?

È stata colpa mia, te lo dico per spiegarti che non mi sono pentito di quello che ho detto, continuo a pensarlo e lo farò fino alla morte; però mi sono pentito di come l’ho detto. Il problema è il come, perché la rabbia non porta da nessuna parte: quando tu sei troppo incazzato, ti capiscono sono quelli incazzati come te. Sono cose che un comunicatore o uno che fa il mio mestiere dovrebbe capirlo, questione di esperienza. Ho capito che attraverso la positività riesci a trasmettere meglio e a più persone.

Il momento più bello di questi ultimi anni invece?

Il momento più bello della mia carriera è questo, l’uscita del disco che coincide con l’aver risolto molte cose con me stesso…

E forse anche le difficoltà superate in questo hanno dato il loro contributo…

Senza dubbio, mi hanno aiutato a migliorarmi, se non fosse successo quel che è successo su quel palco, con tutte le cose brutte che hanno colpito la mia carriera, sicuramente oggi sarei un uomo peggiore rispetto a quel che sono diventato.

Ritornando al tuo disco, la copertina è un’insieme di immagini e simboli, quasi fosse un rebus. Ci sono molti riferimenti ai brani della tracklist….ma non ho capito se sono casuali o nascondono un senso nell’insieme…

Ogni simbolo rappresenta un tratto che ritroviamo poi nelle singole canzoni. Il riassunto del senso dell’immagine e quindi di tutte le canzoni può essere racchiuso nell’ultima traccia dell’album (Ciao Zi, ndr), la sintesi di tutto questo momento: complicato, difficile e anche bello, che si è concluso con la morte di una persona cara alla quale dedico questa traccia strumentale.

Trovo molto particolare anche il fatto che il senso di un intero disco fatto di molte storie e di molte parole sia racchiuso per te in una traccia che di parole non ne ha…

Ho lasciato spazio solo all’immaginazione, un pezzo composto da me e dove mi sono lasciato trasportare dalle tante cose che ho accumulato in questi mesi…

MORO-disco

Tutt’altro spirito in La partita, pezzo che celebra la tua passione per il calcio. Vai sempre allo stadio? Cosa pensi dell’immagine che spesso viene raccontata del mondo delle tifoserie?

Attraverso questa canzone, anche se ci sono delle frasi che possono essere accostate alla violenza, volevo raccontare gli ultrà che non non sono quelli che vanno allo stadio a rompere i coglioni agli altri, gli ultrà sono quelli che vivono la partita assorbendo quei 90 minuti come fossero una parte importantissima della loro esistenza, uno spirito nobile.

In parallelo alla tua produzione hai anche scritto per altri artisti, una delle canzoni di maggior è “Sono solo parole” portata al successo da Noemi al Festival di Sanremo qualche anno fa… hai intenzione di continuare a collaborare con lei?

Mah, a un certo punto io e Veronica (vero nome di Noemi ndr) abbiamo litigato… devo dirti la verità. È successo un paio d’anni fa, poi ci siamo rincontrati… io le voglio bene quindi credo che potrei tornare a collaborare con lei, certo.

In veste di autore hai collaborato anche con altri artisti…

Si, ho scritto per Emma, per Gaetano Curreri degli Stadio… scrivere per gli altri aiuta la mia etichetta ad andare avanti e quindi a continuare il mio percorso individuale, con il lusso di essere indipendente, cosa non da poco per un cantautore oggi. Anche ora sto scrivendo per altri interpreti…

Ribaltando la situazione. Immaginati interprete, a chi chiederesti un pezzo da cantare?

Tralasciando la differenza di genere sicuramente a Battiato. È’ forse l’unico autore che amerei interpretare, sia per la distanza dei mondi che per la sua grandezza, mi piacerebbe molto e credo potrebbe uscire una gran bella cosa. Non ho mai avuto modo di conoscere il maestro tra l’altro…

In tema collaborazioni era stata annunciata quella con i Modena City Rambles, che però nel disco non ho ascoltato, perchè?

Abbiamo preferito metterlo solo nel disco scaricabile da Itunes, una bonus track dedicata a chi scarica la versione digitale.

L’attività live è da sempre una tua priorità, che non hai abbandonato nemmeno nei periodi più difficili. A breve partirà il tour di presentazione di Via delle Girandole 10. Per l’occasione hai deciso di suonare nei teatri… questa scelta rispecchia l’attitudine acustica del disco?

Esatto, è un disco molto intimo, che a teatro trova il contesto ideale per le sonorità del disco. In più un tour teatrale era un mio grande sogno.

Il giusto ambiente anche per presentare la tua nuova tranquillità…

Si, anche se in realtà da un certo punto in poi succede un casino…(ride ndr) nella seconda parte della scaletta la gente si è alzata e ha iniziato a ballare, siamo forse andati un pò fuori contesto…mi dispiace per le persone che avrebbero voluto vedere tutto lo spettacolo sedute in poltrona…devo rivedere la scaletta, sai?

Ringraziamo Fabrizio Moro per la lunga e sincera chiacchierata, che ci ha permesso di conoscere meglio un artista che conferma il proprio valore dimostrandolo con una nuova luce, quella della consapevolezza che ha imparato a conoscere in un periodo di difficoltà, e che riversa nel migliore dei modi nel suo nuovo disco Via delle Girandole 10, in vendita da oggi.

All Music Italia ringrazia Luca Giudice per la collaborazione al fine di realizzare quest’intervista.


In Copertina

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 21 febbraio

Radio date 21 febbraio 2020.Il radio date di questa settimana soffre nuovamente gli effetti del Festival di Sanremo. Anche oggi i big della musica italiana.

Morgan: la verità sulla partitura insuonabile dall'orchestra e sull'esecuzione dalla D'Urso

Il Maestro Valeriano Chiaravalle svela nuovi dettagli sull'arrangiamento di Morgan per la cover di Endrigo ma non solo, da un filmato di Red Ronnie.

Michele Bravi è pronto a tornare... "La Geografia del buio" è il nuovo album

A tre anni di distanza da "Anime di carta" il cantautore è pronto a tornare con un disco che è un viaggio in un labirinto alla ricerca della luce.

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

Benji & Fede hanno annunciato il loro ultimo concerto insieme.Era ora che Benjiamin Mascolo e Federico Rossi avessero vita autonoma. Perché i due sono un.

Morgan Bugo, Achille Lauro e tutto il trash che c’è vince contro la buona musica. Di chi è la colpa?

Finito il Festival non si parla altro che di Morgan Bugo a discapito della bella musica che abbiamo ascoltato. Ma di chi è la colpa?.

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Le classifiche Spotify di questa settimana vedono l'approdo in massa dei pezzi che hanno partecipato al Festival di Sanremo con qualche sorpresa.

All Music Italia Awards 2019: ecco i vincitori nelle 6 categorie del premio

Sei categorie, oltre 10.000 voti. Ecco a quali dischi andranno gli All Music Italia Awards 2019.

SANREMO 2020: PREMIO TESTO & ConTESTO. I testi migliori (e i peggiori) del Festival

Quali saranno i testi (e le singole frasi) migliori e peggiori di questo Sanremo 2020 per il Prof. di Latino di All Together Now?.

Radio Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

ALL MUSIC ITALIA promuove la musica, non vende la pubblicazione di articoli!

A seguito di alcune segnalazioni da parte di artisti emergenti e produttori ci troviamo costretti a ribadire alcuni importanti concetti sulla natura del nostro sito.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Intervista a Edwyn Roberts: "Sono concentrato sul mio percorso autorale ma mi sento anche pronto per Sanremo..."

Edwyn è co-autore di "Fai rumore", brano vincitore del 70esimo Festival di Sanremo. Con lui parliamo del suo percorso d'autore, di quello da cantautore e del sogno ancora nel cassetto.

Videointervista a Mameli: "Sono in una fase in cui sto imparando un sacco di cose"

"Non ci sei più" è il nuovo singolo di Mameli, che anticipa l'album che vedrà la luce nel 2020. Ecco la nostra videointervista di presentazione del progetto. .

Videointervista a Diodato: “Ho fatto tanta gavetta ed è bello che ciò venga riconosciuto”

Videointervista al vincitore del Festival di Sanremo Diodato che con il brano "Fai Rumore" ha conquistato le classifiche. A poche ore dall'uscita dell'album "Che vita meravigliosa".

Videointervista ad Antonio Maggio: da Sanremo a "La Faccia e il cuore"

Antonio Maggio La Faccia e il cuore. Antonio Maggio è tornato quest'anno al Festival di Sanremo dopo la vittoria tra le Nuove proposte del 2013.Quest'anno.

Videointervista a Rancore: “Ho sognato una mela che si stacca dall’albero...”

Rancore è l'ultimo artista in gara previsto nella scaletta del Festival 2020. Lo abbiamo incontrato a poche ore dalla finale per parlare di "Eden".

Videointervista a Junior Cally e i Viito: “Non tutti riescono a capire la differenza tra fiction e realtà”

Dopo le numerose polemiche, Junior Cally ha deciso di far parlare soprattutto la sua musica. "No Grazie" è il brano in gara, mentre "Vado al massimo" di Vasco Rossi la cover.

Videointervista a Elio Cipri, promoter e discografico, da 53 anni al Festival di Sanremo

Promoter, discografico, direttore artistico di importanti progetti... la storia della discografica italiana corre di pari passo alla figura di Elio Cipri .

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Morgan, la lenta agonia di un artista a favore di camera

Bugo e Morgan. Nell'ultima settimana sui siti internet, nelle riviste e in televisione non si è parlato d'altro. Di Morgan soprattutto (vedi qui).E così, se da una parte abbiamo un artista, Bugo, ferito da quanto successo al Festival di Sanremo, che cerca di far conoscere il suo album, l'ottimo Cristian Bugatti, cercando di lasciar parlare...

News

Galeffi "Settebello" è il titolo del nuovo album in arrivo a marzo

L'album, già anticipato da tre singoli, sarà lanciato con il brano omonimo.

Daniel unisce reggaeton, dance e suoni tribali, nel nuovo singolo "Gonna" (testo e audio)

Dopo il successo degli ultimi due singoli il giovane artista si conferma il principe del reggaeton italiano.

La Rappresentante Di Lista: in partenza il tour tra sold out e nuove date

Dopo gli ottimi riscontri ricevuti per la loro partecipazione al Festival di Sanremo in veste di ospiti di Rancore e Dardust, è tutto pronto per il nuovo tour de La Rappresentante di Lista.

Fausto Leali: dopo Sanremo un tour che lo porterà... in Australia e...

Dopo essere tornato sul palco di Sanremo in qualità di ospite di Michele Zarrillo, Fausto Leali si sta preparando per un tour teatrale che toccherà anche l'Australia!.

Morgan: la verità sulla partitura insuonabile dall'orchestra e sull'esecuzione dalla D'Urso

Il Maestro Valeriano Chiaravalle svela nuovi dettagli sull'arrangiamento di Morgan per la cover di Endrigo ma non solo, da un filmato di Red Ronnie.

Nitro: nel nuovo album feat. con Fabri Fibra, tha Supreme, Dani Faiv e molti altri ancora

Il nuovo progetto discografico rappresenta la prima uscita firmata ARISTA, storica label di Sony Music .

Cordio: annunciate altre date live aspettando... i nuovi brani prodotti da Ermal Meta

Sono passati tre mesi dall'uscita dell'Ep "Ritratti Post Diploma" di Cordio. Ora, in attesa di nuovo brani, sono state annunciate tre date live.

Diodato e Brunori Sas tra i candidati ai David di Donatello 2020

La cerimonia si svolgerà nel mese di aprile e sarà trasmessa in diretta su Rai 1.

Rita Pavone racchiude la sua storia in un doppio album con 37 canzoni

Nel disco anche duetti con Lucio Dalla, Planet Funk, Dario Gay, Paul Anka, Franco Simone.

I Ricchi e Poveri si trasformano in... cartoni animati e lanciano il nuovo videoclip

Dopo la reunion sanremese per i Ricchi e Poveri è il momento del videoclip del brano "L'ultimo amore" che li vede in un'inedita versione... animata!.

DiMaio e la potenza della sua doppia vocalità in "Bianco" scritto da Dardust

"Mi piacciono tanto le sfide che ho deciso di curare anche la direzione artistica dell’album" afferma Dardust.

Michele Bravi è pronto a tornare... "La Geografia del buio" è il nuovo album

A tre anni di distanza da "Anime di carta" il cantautore è pronto a tornare con un disco che è un viaggio in un labirinto alla ricerca della luce.

Cesare Cremonini il nuovo singolo estratto dal Best of è "Giovane stupida"

Da giugno il cantautore sarà impegnato con un tour negli stadi italiani.

Eurovision Song Contest 2020: nel brano dei belgi Hooverphonic c'è un po' di Italia

Si avvicina l'Eurovision Song Contest. E' stato presentato il brano dei belgi Hooverphonic che ha tra gli autori un noto ptoducer italiano.

Matteo Markus Bok: parte per la Florida per vivere il sogno, musicale, americano

Il giovane e talentuoso Matteo Markus Bok è partito per Miami per realizzare il suo sogno, grazie anche alla firma con 21 Entertainment e 21 Sunshine Records.

News
dalla discografia

KeepOn LIVE e SCF firmano la prima convenzione sul Diritto connesso per i festival

Club Tenco: il nuovo legale rappresentante è Sergio Staino

Mariano Fiorito nominato direttore generale di SCF Srl, la principale società di collecting dei diritti discografici

FIMI - Arriva il decreto... il videoclip è una forma d'arte

Giulia Anania firma un nuovo accordo in esclusiva con Warner Chappell Music Italiana

Assomusica: il biglietto nominale non risolve il problema del Secondary Ticketing

Lorenzo Vizzini: l'autore firma un contratto in esclusiva con BMG

Malcky G il più giovane rapper italiano firma un contratto con Universal Music Italia

Rubriche

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 21 febbraio

La mosca Tzè Tzè

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 14 febbraio

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Sondaggi

ALL MUSIC ITALIA AWARDS 2019 – Fase finale

Emergenti

Smiscio: il trauma per la perdita di un amico nel singolo “North Face”

MERIO dopo il duo Fratelli Quintale fuori il singolo "Isola"

Anteprima Video Fake: la ricerca di una risposta che non sempre è puntuale nel singolo “Così”

Il nuovo singolo di Voodoo Kid è "Tempi alterni"

Camilla Magli omaggia I Cani con una sua personale rivisitazione de "Il posto più freddo"

I Disarmo trasformano le Instagram stories in una canzone con "Pillole 2D"

Certificazioni Fimi settimana 7: il repack porta i Pinguini Tattici Nucleari all'oro

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Classifiche di Vendita FIMI settimana 7: tra i Sanremesi vincono i Pinguini Tattici Nucleari e Fasma

Classifica Radio Earone Settimana #7: The Weeknd primi, i Pinguini Tattici Nucleari sul podio

Certificazioni Fimi settimana 6: nuovi riconoscimenti per Salmo e FSK Satellite

Sanremo 2020 classifica passaggi radio Earone: in vetta Elodie, Achille Lauro e Diodato

Recensioni

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Mina Fossati: Un grande disco che… non mi piace.

Gianna Nannini: La Differenza è ritornare all’essenzialità.

Video

Simona Molinari Intervista Aspettando il Blue Note...

Dj Jad e Wlady Intervista Rompe

Mameli Intervista Non ci sei più

Diodato Intervista Sanremo 2020 Fai Rumore

Valentina Parisse Intervista Sanremo 2020 Nell'estasi e nel fango

Sanremo 2020 Testo & Contesto di Davide Misiano - I testi migliori e i peggiori del Festival

Rancore Intervista Sanremo 2020 Eden

Junior Cally Viito Intervista Sanremo 2020 No Grazie

La Rappresentante di Lista Intervista Sanremo 2020

Antonio Maggio Intervista Sanremo 2020 La faccia e il cuore

Elettra Lamborghini Intervista Sanremo 2020 Musica (E il resto scompare)

Ricchi e Poveri Intervista Sanremo 2020 Reunion