28 Ottobre 2015
di Interviste, Recensioni
Condividi su:
28 Ottobre 2015

INTERVISTA a CASSANDRA RAFFAELE: nel nuovo album “Chagall” evoluzioni elettroniche per dare un calcio alle ansie

In attesa di "Chagall" nuovo cd in uscita il 30 ottobre,All Music Italia ha intervistato Cassandra Raffaele per parlare con lei di questa nuova veste sonora

Condividi su:

Spesso i Talent sono additati per produrre, una volta finita l’esperienza televisiva, musica plastificata, che spesso non rispetta nemmeno lo stile degli interpreti per fare l’occhiolino a ciò che credono debba piacerci per forza, come buoi che seguono un carro, ma come in tutte le cose non è propriamente così, o almeno non sempre. Ci sono infatti artisti che magari nei Talent ci sono arrivati con un bel po’ di gavetta alle spalle e che li hanno vissuti solo come una possibilità di farsi conoscere, di avere, per l’appunto, una possibilità.

Tra questi da X Factor si è distinta Cassandra Raffaele, arrivata nella trasmissione per sfoderare talento e personalità, dapprima con un approccio molto 60’s di interpretare la musica, ed anche di proporsi, per poi invece trasformarsi per questo nuovo disco in uscita il 30 ottobre, intitolato Chagall e per cui con grandissima curiosità la raggiungiamo per permetterle di spiegare, di mettere a fuoco per i nostri lettori questo nuovo progetto e la sua carriera, tutta in divenire.

E non si può non partire proprio dal chiederle di questo particolarissimo titolo…

Beh Chagall perchè mi piaceva il senso di grande artisticità, di cambiamento, di multi approccio all’arte. In effetti mi sono resa conto che gli artista, me compresa nel mio piccolo, non hanno mai un solo talento. C’è chi magari oltre alla musica scrive poesie, chi dipinge, chi recita, chi scolpisce. Chagall è esigenza di esprimersi, qualsiasi sia la maniera per farlo.

Cambio stile musicale, passando dagli approcci 60’s ad una forte matrice elettronica, con varie strade aperte anche ad altro, il tutto cambiando anche look e taglio di capelli. Tutti questi cambiamenti non saranno specchio di cambiamenti anche nella tua vita?

Solo dal punto di vista musicale. Io mi sento sempre me stessa. Ho però cambiato l’approccio alla musica, come notavi, perché Chagall è nato quasi tutto da idee che arrivavano durante il precedente percorso live, in cui certe volte mi sono sentita una nerd, finendo davanti al pc a sperimentare programmi, a registrare idee o melodie che mi erano passate per la mente. Infatti non a caso il disco è molto elettronico anche se come hai notoato con molte aperture, dal punk al dubstep, passando anche per accenti folk

chagall-copertina

Nella title track, arrangiata tutta in doppia voce, chiedi: “Cosa hai trovato nella mia testa”? E allora mi chiedo: “Cosa c’è nella testa di Cassandra”?

Ci sono tutte le paure, ma non più affrontate con ansia, ma con la voglia di trovare il rimedio. La mia battaglia personale è proprio vincere l’ansia e devo dire che sono a buon punto.

Nel disco collabori con Elio, vera icona musicale, ma anche con Brunori Sas, uno dei maggiori esponenti indie della scena musicale italiana. Come hai scelto con chi lavorare?

Effettivamente sono due mondi completamente diversi in cui sono io il comune denominatore. Alla fine comunque sono mondi che convivono in me. Lavorare con Elio è stato naturale, un’evoluzione dopo essere stata per diverse date supporter del tour con le Storie Tese. Brunori l’ho voluto proprio io. Volevo una presenza indie e volevo il meglio. L’ho cercato e devo dire che ha subito detto di si.

Con Elio hai eseguito “Meditazione” e la domanda è spontanea? Ti se avvalsa di lui anche come fine arrangiatore quale è?

In realtà sarei andata con un prodotto già finito, eppure quando Elio l’ha ascoltato, ha finito col metterci le mani, creando in un niente l’arrangiamento polifonico del coro iniziale. Non ho potuto che guardalo con ammirazione, chiedendomi come fosse possibile con tanta facilità creare ciò che ha creato in pochissimo, abbellendo il pezzo. Poi mi sono ricordata che ero al cospetto di un grandissimo musicista e quindi di che mi meravigliavo?

Nel singolo “Cane che abbaia morde” ti diverti a sovvertire una serie di citazioni di proverbi, modi di dire, detti comuni alla base della nostra cultura popolare. Avevi bisogno di cambiare le regole?

Eh si, ( ride ). Vedi, la prima evoluzione di me come artista, cantante , autrice è stata quella di imparare a non prendermi sul serio. Non pensare cioè a come impostare la voce, a far vedere che belle note so fare, ma ad essere più spontanea ed andare io incontro alle esigenze della canzone e non a potarla dove conveniva a me. Sono io che mostro una canzone e non lei che deve mostrare me. Quindi se mi metto in discussione io, lo si può fare anche con i luoghi comuni no?

copertina-canecheabbaiamorde_b

In “Valentina” canti invece dell’amore lesbo. Come interprete quanto è difficile raccontare certe cose, vissute nel nostro paese ancora in maniera così scomoda?

E’ una domanda che mi sono davvero posta! Poi la chiave l’ho trovata quando ho capito che non volevo raccontare un amore lesbo, ma volevo raccontare semplicemente un amore, questo come un altro e pertanto non accentare l’omosessualità, ma il fatto che come qualsiasi altro amore questi non è esente da passione, coinvolgimento, delusioni, voglie e dolore se finisce. Il dolore è lo stesso per tutti così come l’amore è lo stesso per tutti. Non importa a chi sono rivolte le nostre attenzioni. Le aspettative, le speranze così come le paure di una persona innamorata sono talmente uguali che le riconosci subito. Quando sono arrivata a questa conclusione ho trovato la mia chiave per interpretare il pezzo.

In “Chiedimi” canti: “Faremo girotondi di bambini con gli occhi aperti come bandierine”. Quanto c’è bisogno i guardare il mondo con gli occhi di un bambino?

Fondamentale. Toglie le sovrastrutture e rende tutto spontaneo.

In “Senza farsi male” invece consigli di imparare a godere del rumore della pioggia…

Si perchè è musica. In realtà è un consiglio che do a chi affronta un momento delicato, a chi ha avuto una brutta notizia. Tutto il diritto di piangerci un attimo sopra, di gridare, sbraitare, ma poi bisogna fermarsi, riflettere e cercare di trovare il giusto motivo per ripartire, proprio da quella cosa negativa. Tanto ormai è successa, non si può cambiare. Possiamo però usarla per ricominciare. In questo senso la pioggia, che può esser vista come una seccatura, percepita con un’accezione negativa, in realtà non lo è se ne percepisci invece la musicalità. Non puoi fermarla, ma puoi usarla per pensare in che modo ripartire. Certo, non parlo dei nubifragi che mettono in ginocchio interi paesi, s’intenda!

Il disco si chiude con un omaggio a Battisti con “I fiori di Battisti”. Come mai?

Veramente l’omaggio era più ai fiori di Bach. Volevo fare un brano che omaggiasse i rimedi che si utilizzano per rilassarsi, tra cui appunto i fiori di Bach, ma chiaramente non riuscivo a scriverne. Così mi è venuto in mente Battisti. Ti chiederai perchè?

E già, perchè?

Perchè se penso alla musica pop, ad un approccio rilassato alla “canzone generica italiana”, quella che canti senza impegno, in coro ad una festa, per un falò, in cerchio tra amici, mi viene in mente Battisti. Tutti sono rilassati quando canticchiano Battisti. La sua musica ha questo pregio, mette tutti d’accordo, per questo è grande.

Quale è il momento della lavorazione di un disco che ti mette più ansia e quale quello che invece adori?

Ansia sicuramente la fase di missaggio. Quella è per me la più importante perchè a volte basta sbagliare un suono per dare un senso completamente diverso ad un brano e portarlo dove non volevi andasse. La fase più bella invece è l’ascolto del master finale, quello che senti prima di dire: “ok si va in stampa” . Quello è per me il momento di grande goduria

Ed in tal senso, come decidi quale sia la track list giusta per il disco?

Che domanda bellissima! E’ come un tetris ed è la cosa più complicata. In genere ne faccio per lo meno tre diverse, poi costringo le persone a me vicine, gli amici più cari a sorbirsele, per aiutarmi a capire quale sia quella più funzionale. Su una cosa non transigo però e quella la scelgo io e basta, ovvero quale sia la prima traccia. Ad esempio che Chagal” avrebbe aperto il disco lo avevo già deciso prima ancora di chiamare così l’intero lavoro.

Ok il disco è finito e tra pochi giorni è sul mercato; e poi che succede?

Succede che il disco innanzitutto sarà anche fisico ed anche questa è una grande soddisfazione. Poi si parte per promuoverlo ovunque sia possibile e preparando la dimensione live che è come sempre il palcoscenico più giusto per chiunque faccia musica.

Si ringrazia Tatiana Corvaglia dell’ufficio stampa Parole & Dintorni


In Copertina

La classifica aggiornata delle vendite di artisti lanciati dai talent show parte I - I singoli

Amici vince in termini di artisti presenti nella classifica.

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 7 maggio

Radio date 7 maggio. L'appuntamento del giovedì è quello con il radio date per scoprire i nuovi singoli in uscita questa settimana. Nel radio date del 7.

Enula Con(torta) è il titolo del primo EP contenente anche un brano scritto con Franco 126 (Tracklist)

All'interno del progetto sei brani tra cui i 3 pezzi già presentati ad Amici 20.

Eurovision 2021: la guida e i video delle 39 canzoni in gara. Parte 1 di 4

La finalissima si svolgerà il 22 maggio prossimo.

Nel biopic Netflix su Roberto Baggio il nuovo singolo di Diodato, "L'uomo dietro il campione"

Il brano sarà disponibile in digitale dal 14 maggio.

Ecco la classifica degli artisti italiani più ascoltati su Spotify... in vetta Laura Pausini

Gli ascolti sulla nota piattaforma streaming confermano anche quanto la nostra star sia amata in Sudamerica e Spagna.

Amici di Maria De Filippi: oltre 400.000 copie vendute per gli inediti dei ragazzi. Ecco quali inediti stanno andando meglio

Scopriamo nel dettaglio quali canzoni e quali artisti stanno andando meglio in questa edizione boom.

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale

ALBUM IN USCITA 2021

Articolo in continuo aggiornamento...

Interviste

Videointervista a TY1: “L'hip hop nel tempo si è riscattato, uscendo dell'underground”

Il 7 maggio è il giorno dell'uscita in formato fisico e digitale del nuovo album di TY1 Djungle. Ne abbiamo parlato in una videointervista.

Videointervista a GionnyScandal: “Sono diverso? No sono anti!”

Il 7 maggio è il giorno dell'uscita per Virgin Records del nuovo album di GionnyScandal Anti. Un progetto che arriva a due anni da Black Mood. .

Videointervista a Rkomi: “Vorrei sempre sorprendere chi mi segue!”

E' uscito il nuovo album di Rkomi Taxi Driver, progetto in cui si avverte un forte sapore cinematografico. Ne abbiamo parlato in una videointervista.

Videointervista a Ibla: “Ringrazio la vita per questa meravigliosa esperienza”

Ibla, reduce dalla partecipazione ad Amici di Maria De Filippi, pubblica il singolo Libertad, un brano in spagnolo ricco di significato. .

Videointervista a Mameli Blind Nashley, “Non Cambi Mai”, il singolo dell'inedito trio

Non Cambi Mai è il titolo del nuovo singolo di Mameli, che per l'occasione ha coinvolto Blind e Nashley. Ne abbiamo parlato in una videointervista.

Videointervista a Marco Masini: “Non vedo l’ora di cantare e di condividere delle belle emozioni”

In attesa di poterlo rivedere sul palco, Marco Masini tornerà sul palco per un esclusivo, intimo e suggestivo concerto il streaming. .

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Primo Maggio Roma 2021: la musica che veicola messaggi importanti... Fedez, Michele Bravi (e Pio & Amedeo)

Primo Maggio Roma Michele Bravi, Fedez e lo scivolone di Pio & Amedeo. Ieri la musica dal vivo ha provato a ripartire e per farlo ha scelto il "Concertone". Su quel palco, da sempre portavoce dei diritti dei lavoratori, hanno trovato spazio, giustamente, anche alcuni messaggi su quanto sta avvenendo a livello sociale nel nostro paese. In...

News

Red Bull 64 Bars The Album, manifesto della scena rap italiana anticipato da un freestyle inedito di Gemitaiz prodotto da Carl Brave

Red Bull 64 Bars The Album è il progetto discografico, manifesto della scena rap italiana, in uscita venerdì 28 maggio su tutte le piattaforme digitali.

Max Pezzali o Povia? Dopo lo scudetto dell'Inter si discute sul nuovo inno

Max Pezzali o Povia? Un interrogativo al quale si trovano di fronte molti tifosi nerazzurri che in queste ore stanno festeggiando lo scudetto.

La classifica aggiornata delle vendite di artisti lanciati dai talent show parte I - I singoli

Amici vince in termini di artisti presenti nella classifica.

Willie Peyote Tour dopo Sanremo è pronto a tornare in tour nell'estate 2021

Nel calendario nuove date e il recupero di appuntamenti saltati negli scorsi mesi.

Alberto Urso e Rocco Hunt: rimandate le date live dei due artisti

Per Urso sono già state fissate i nuovi appuntamenti.

Uno show in streaming mai visto prima con oltre 188 artisti e musicisti sul palco per Claudio Baglioni

"In questa storia che è la mia " in streaming la regia teatrale è di Giuliano Peparini mentre quella televisiva è affidata a Luigi Antonini.

Enula Con(torta) è il titolo del primo EP contenente anche un brano scritto con Franco 126 (Tracklist)

All'interno del progetto sei brani tra cui i 3 pezzi già presentati ad Amici 20.

Francesco Baccini dopo l'album "Nomi e cognomi" la censura televisiva e l'esilio da Sanremo

Il cantautore si è aperto in un'interessante intervista realizzata con Leggo.

L'industria discografica, da IFPI e FIMI, contro Vimeo

L'industria discografica contro Vimeo. IFPI, che rappresenta l'industria discografica nel mondo, insieme al gruppo nazionale italiano FIMI e a FPM - Federazione Contro la Pirateria Musicale.

In attesa de Il Volo appello per tenere aperta l'Arena di Verona fino alle ore 24

Nel lanciare la richiesta, il sindaco Sboarina e Gianfranco Mazzi hanno elencato 10 punti per cui sarebbe dovuto riaprire la location, tra le più belle al mondo.

Arisa: ecco "Ortica (o' sacc sul ij) – Jason Rooney Sensual Mix

Si tratta di una versione speciale, più intima, del nuovo singolo "Ortica", prodotta da Jason Rooney.

Nel biopic Netflix su Roberto Baggio il nuovo singolo di Diodato, "L'uomo dietro il campione"

Il brano sarà disponibile in digitale dal 14 maggio.

News
dalla discografia

Rubriche

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 7 maggio

Pagelle Nuovi singoli

Pagelle Nuovi Singoli in uscita il 30 aprile 2021: I Coma_Cose fanno centro mentre Povia...

W la Mamma

Caro Povia, in merito al tuo post sul ddl zan, facciamo due riflessioni? io, te e mio figlio...

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

Testo&Contesto

Testo & ConTesto: Laura Pausini Io sì. Il Prof di latino analizza il testo della canzone italiana candidata agli Oscar 2021

A tutto pop

A TUTTO POP #47: TONY MAIELLO, GIUNI RUSSO e TAGLIA 42. Aneddoti e curiosità sulle canzoni

A-V Indie

IL TEATRO DEGLI ORRORI (V di Venezia)

Emergenti

Not Good lancia il trascinante singolo "Mai più" feat. Emis Killa e Rizzo

Lameba e Joyello rivisitano Franco Battiato degli anni '70 ne Il rumore del Silenzio

Ciao sono Vale racconta le forme dell'amore in “Tutto ciò che Vuoi”

Anice ha lanciato il nuovo singolo "Carillon"

Maggio: "Ora vorrei" è estratto dal primo album "Nel mentre (Lato A)"

Matteo Brento: "Ritornerò" è il profetico nuovo singolo

Miglio si racconta nel viaggio interiore di "Autostrade"

Anteprima Video: una profonda analisi interiore nel singolo “Luce e Fango” di Eakos

Amalfitano lancia il nuovo singolo "Maddalena"

Certificazioni FIMI #17: Tiziano Ferro e Ultimo multiplatino. Nei singoli nuova certificazione per Sangiovanni

Classifica Spotify Settimana #17: Aka 7even e sangiovanni al top. Nella Viral entra Milva

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #17: colpaccio di Franco126! Molto bene i Nomadi

Classifica Radio Settimana #17: Sanremo in calo. “Fireworks” scalza “Musica Leggerissima”

Certificazioni FIMI settimana #16: ben tre riconoscimenti per Gazzelle. Tra i sanremesi Annalisa, Madame e Coma_Cose

Classifica Spotify Settimana #16: Amici al Top! Aka7even e Sangiovanni in vetta!

Recensioni

Coma_Cose – Nostralgia… perché anche la nostalgia nel loro mondo cambia aspetto.

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Ermal Meta - Tribù Urbana - Recensione del nuovo album del cantautore

La Rappresentante di lista - My Mamma - Recensione

Video

Vasco Brondi Paesaggio Dopo La Battaglia

GionnyScandal Intervista Anti

Iva Zanicchi Intervista Amore Mio Malgrado

TY1 Intervista Djungle

Chadia Rodriguez Intervista Concerto Primo Maggio

Ginevra Intervista Concerto Primo Maggio

Rkomi Intervista Taxi Driver

Ermal Meta in versione... ologramma!!!

Motta Intervista Semplice

Marte Marasco Intervista 1M Next

Cargo Intervista 1M Next

Marco Masini Intervista Concerto in Streaming 9 maggio