14 Gennaio 2020
di Direttore Editoriale
Condividi su:
14 Gennaio 2020

Festival di Sanremo riflessioni sui direttori artistici: passati, presenti e futuri

Le polemiche, la talpa, il destino dei big e quello delle Nuove proposte, tra futuro e passato

Condividi su:

Il grande carrozzone mediatico del Festival di Sanremo è ufficialmente partito e con esso, solita routine, tutte le polemiche del caso.

Polemiche sulla lista dei cantanti che non sono mai abbastanza “big”, che quando ci sono troppi artisti della nuova scena musicale non va bene, e quando ci sono troppe vecchie glorie allora hai fatto un Festival per vecchi.

Polemiche sulle presentatrici / Vallette / presenze femminili…

E una è un cattivo esempio (secondo alcuni, la Ferragni), l’altra spaventa una certa fazione politica che ama tenere il paese nell’ignoranza (Rula) e questa sì e quella no, tanto ci fosse mai una volta che ne va bene una. (Peccato per l’assenza di Vanessa Incontrada).

Insomma nulla di nuovo se non che quest’anno a guardarlo da fuori, se si è un minimo informati delle dinamiche di un evento di questo tipo, sembra un po’ un attentato dall’interno.

Per questo mi viene naturale scrivere questi pensieri ad alta voce, indirizzati all’attuale direttore artistico, Amadeus, ma anche a quello che verrà dopo di lui.

Ieri in conferenza stampa Amadeus ha parlato in maniera esplicita di una fuga di notizie e, onestamente, tutto ciò mi sembrava abbastanza evidente visto quanto accaduto in questi ultimi mesi.

Eppure ci si è svegliati, a suon di titoloni, solo nella giornata di ieri rischiando di oscurare tutto il resto della kermesse.

Quello che non capisco è come mai molti addetti ai lavori abbiano fatto finta di non vedere e di non sapere, qualcuno persino di non credere allo stesso Amadeus.

Anzi il problema è proprio il contrario, ovvero che capisco il perché.

Amadeus è approdato al Festival quasi per grazia divina con un annuncio fatto ad inizio agosto, giusto il giorno prima che la Rai chiudesse per le vacanze estive.

Qualcuno dirà che Baglioni è stato annunciato ad ottobre ma lì la situazione era assai diversa. C’era una trattativa in corso che non trovava pieno accordo da ambo le parti.

Qui invece c’era un presentatore, volto della Rai, che non sognava altro che presentarlo questo Festival. Ecco, diciamo che sembra che il sogno abbiano cercato di imbrattarglielo.

Non credo di aver mai assistito ad una tale fuga di notizie come quella attorno a questo 70esimo Festival.

Una lista di nomi del cast data per certa e praticamente, quasi esatta, siti che ogni giorno riescono a svelare nuove presenze del cast della kermesse…

Amadeus pensa e qualcuno scrive. Sensazionale, siamo a livelli di telepatia direi, oppure è  solo semplicemente evidente che la fuga di notizie arriva dall’interno.

Probabilmente lo stesso errore di Amadeus, quello tanto criticato dalla stampa, ovvero l’annunciare il cast ad un solo quotidiano (guarda caso La Repubblica) non è stato frutto di un’idea di Amadeus.

Della fretta e dell’istintività di Amadeus sì, idea sua mah.

Eppure si fa finta di essere spettatori e quindi di essere giustificati nel non capire. Come no…

Anche la totale assenza e l’apparente incapacità ad oggi dell’ufficio stampa Rai di stare dietro a quanto accade è buffa.

Un organico di oltre 1.500 giornalisti si diceva, ma poi sembra che si faccia di tutto per dimostrare che senza un ufficio stampa esterno non si può fare il Festival.

Senza contare la politica che si mette di mezzo. Anche al Festival, ma porca pupazza.

Poi, che quello di quest’anno sia il cast più fresco e moderno della storia del Festival sembra non importare a nessuno.

Tutti si aspettavano da Amadeus un Festival tradizionale, quindi con cantanti dell’era paleolitica e invece no, il Direttore artistico ci ha fregati tutti. Roba che se un cast del genere l’avesse fatto Fabio Fazio si sarebbe gridato al miracolo.

E poi ci sono gli ascolti e quelli, come sempre, danno ragione ad Amadeus.

Sanremo Giovani senza l’annuncio dei big e la sorpresa della coppia Baudo Rovazzi, ma con il solo (e solito, direbbe qualcuno) Amadeus alla guida (ma una bella giuria televisiva) ha fatto più dello scorso anno.

Lo speciale del 6 gennaio legato alla Lotteria Italia con “l’annuncio” dei già annunciati big ha portato a casa il maggior numero di ascoltatori dal 2016 ad oggi.

Quindi che dire al caro Amadeus? Vai avanti. tu il tuo lavoro lo stai facendo bene. Per capire se sarai stato anche un buon direttore artistico, aspettiamo di sentire le canzoni. Perché quello che rimane dopo il Festival è importante quasi quanto il durante.

Lettera al futuro direttore artistico

Ho la sensazione, poi magari mi sbaglierò, che Amadeus non verrà confermato per il 2021, al di là degli ascolti.

Stupidamente ha pensato troppo alla musica nel Festival della canzone italiana senza pensare a dire sì alle pressioni delle radio, delle discografiche, della stampa, dei produttori.

Ho questa sensazione anche se mi auguro di sbagliare perché a me sembra che Amadeus stia facendo un buon lavoro, nonostante tutto.

In ogni caso ho pensato di scrivere qualche pensiero ad alta voce per il prossimo direttore artistico del Festival… partiamo dai big…

Festival di sanremo Punto 1 “i benedetti big”

I big, è un dato di fatto, non vanno in gara al Festival di Sanremo. Non mentre sono all’apice del successo almeno (come giustamente faceva notare il nostro Fabio Fiume in questo articolo).

Fiorella Mannoia nel 2017 è stato un evento casuale e divino, un’ascesa che difficilmente si ripeterà. Perché i big sono spaventati dalla gara e dalle nuove generazioni più avvezze a social e televoto.

Dato per assodato questo, onde evitare ogni anno di sentire la solita pantomima dopo l’annuncio del cast, cose tipo “Ma questo non è un big…“, “ma non ci sono i big…” e derivati per prima cosa andrebbe cambiato il nome della categoria.

Certo, lo so che in realtà il nome non è Big ma Campioni ma tutti li chiamano Big e comunque Campioni non va ugualmente bene.

Se cambi il nome, già nei mesi precedenti alla manifestazione, cambia la percezione e diminuisci le aspettative.

Che tanto, ripeto, Tiziano Ferro, Laura Pausini o Eros Ramazzotti in gara non ci vengono.

Punto 2 “i maledetti” giovani

Sanremo 2016

Parto con una foto, quella del cast di Sanremo Giovani 2016, perché ogni volta che la guardo mi rendo conto di una cosa…

Il Festival di Sanremo non è più in grado di lanciare le carriere delle Nuove proposte a meno che esso stesso non ci creda in modo continuativo.

Non credo infatti di aver mai visto così tanti nomi di talento insieme nelle stesso cast come quelli che vediamo in questa foto… Francesco Gabbani, Ermal Meta, Mahmood, Irama, Michael Leonardi, Cecile, Miele, Chiara Dello Iacovo.

Al di là dei gusti personali un livello davvero alto. Quanti ne sono “sopravvissuti”? Quattro.

Due grazie al Festival nella persona di Carlo Conti che ha deciso di investire non solo sul vincitore, Francesco Gabbani, ma anche su Ermal Meta nell’anno successivo.

Due per vie traverse ovvero grazia ad un Festival fortunato, Mahmood, l’altro grazie ad Amici di Maria De FiIlippi.

Sanremo non è più un trampolino di lancio per gli artisti. Questo dimostra la foto e, al tempo stesso, dimostra anche che rimane una manifestazione capace nel trovare talenti.

Non so se la soluzione giusta sia quella della categoria unica introdotta lo scorso anno da Claudio Baglioni.

Certo i risultati gli hanno dato ragione grazie a Mahmood, ma in realtà Baglioni ha dimostrato che entrambe le formule sono vincenti lanciando l’anno prima, in maniera tradizionale, Ultimo.

Il punto è che Sanremo deve investire su sé stesso e sui propri talenti confermandone alcuni l’anno successivo, non solo il vincitore.

Per questo durante la conferenza stampa (quella di Sanremo Giovani, non quella trasmessa ieri) ho lanciato ad Amadeus l’idea di un Sanremo Estate in cui portare avanti, con i singoli estivi, gli artisti del Festival.

festival di sanremo Punto 3 regole

Chiudo questi pensieri sparsi indirizzati al futuro direttore artistico del Festival di Sanremo (ma anche all’attuale) con una considerazione.

La categoria principale del Festival, Big, Campioni o come vogliamo chiamarli, ha bisogno di regole precise.

Quali sono i criteri per essere Big? Certificazioni, biglietti venduti, vittoria ad una talent show? Regole, ci sono ovunque e per qualsiasi cosa, non mi sembra una richiesta così assurda.

Servono delle regole scritte perché le persone, pubblico e addetti, non si trovino a pensare che c’è sempre qualcosa che puzza. E non è il pesce del mare di Sanremo.


In Copertina

Spotify 2020: Artisti, canzoni, playlist e podcast più ascoltati

Spotify ha rilasciato i numeri e i dati relativi a questo, assurdo, 2020.

Sanremo 2021: i giochi sono quasi conclusi, tra due settimane l'annuncio dei big in gara

Ritorni, sorprese, conferme, uomini, donne, band. Chi sono i nomi più papabili per il secondo Festival di Amadeus?.

Classifica degli album più venduti in Italia. Ecco la Top 15 dei dischi che hanno avuto più successo nel nostro paese

Due donne presenti in classifica, due album internazionali e un artista presente con ben 4 dischi.

Certificazioni FIMI settimana 48: Sfera Ebbasta disco di platino con "Famoso" in soli una settimana. Rap e trap monopolizzano i Fimi Awards

Tra gli artisti certificati il collettivo Bloody Vinyl con ben due certificazioni.

X Factor 2020: ecco quanti follower Instagram il programma ha portato agli artisti in gara

Sono ben cinque i ragazzi che hanno conquistato più di 100.000 followers dopo il debutto televisivo.

Il critico musicale Michele Monina intervista Massimiliano Longo, direttore di All Music Italia

Una lunga chiaccherata per parlare del sito, di Area Sanremo, degli artisti emergenti e, sopratutto, del ritrovato ruolo da manager.

Laura Pausini è la prima artista italiana a raggiungere un miliardo di stream su Spotify

Il risultato arriva proprio quando l'artista porta ben due artisti in finale nella versione spagnola di The Voice.

Parla Amadeus: "Per Sanremo 2021 sono arrivate più di 300 canzoni, nessuna parla di Covid!" e su Mina...

Per il direttore artistico della Kermesse la qualità dei brani arrivati è ottima e rappresenta tutti i generi.

Release Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista a Liner: “Scrivo quando vivo e descrivo le mie esperienze negative”

Il giovane cantautore torinese Liner ha da poco pubblicato il singolo Mi Fai Male, nel quale parla della forza prorompente di un ricordo. .

Videointervista a Livio Cori: “La vita di un album è troppo breve, ma..."

E' uscito il nuovo album di Livio Cori Femmena, un disco che in 10 tracce descrive il rapporto dell'artista con l'universo femminile con sonorità 'tropical r'n'b'.

Videointervista a Pamela Prati: “In questo momento abbiamo bisogno di un messaggio positivo”

E' uscito il nuovo singolo di Pamela Prati Mariposita, un vero e proprio inno alla felicità che una speciale e sentita dedica. .

Il critico musicale Michele Monina intervista Massimiliano Longo, direttore di All Music Italia

Una lunga chiaccherata per parlare del sito, di Area Sanremo, degli artisti emergenti e, sopratutto, del ritrovato ruolo da manager.

Videointervista a Valerio Scanu: ““E sarà Natale, con tutti i suoi colori”

E' uscito il 27 novembre in digitale e sarà disponibile dal 4 dicembre in formato fisico il nuovo progetto discografico di Valerio Scanu Canto di Natale.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Sanremo 2021: i giochi sono quasi conclusi, tra due settimane l'annuncio dei big in gara

Sanremo 2021 Big in gara... il momento dell'annuncio da parte di Amadeus dei 20 (ma potrebbero diventare 22 o 24) artisti in gara nella categoria Campioni è sempre vicino. Il Direttore artistico (che ha iniziato delle canzoni qui) li svelerà infatti il 17 dicembre in prima serata su Rai1 nel corso della finale di Sanremo...

News

Le Vibrazioni: una inedita versione di “Dedicato a Te” sigla della serie tv “Il Silenzio dell'Acqua”

Una nuova versione orchestrale del brano de Le Vibrazioni Dedicato a Te è stata scelta come sigla della fiction di Canale 5 Il Silenzio dell'Acqua.

Sfera Ebbasta: “Famoso” è il quarto album più ascoltato nel mondo su Spotify

Proseguono i record che riguardano il nuovo album di Sfera Ebbasta Famoso che in una sola settimana ha conquistato il disco di platino.

Anteprima Video: il corto di Marcello Pieri che racconta il brano “In Punta di Piedi”, scritto per Marco Pantani

In Punta di Piedi è il nuovo singolo di Marcello Pieri, scritto per Marco Pantani. Il corto che ne racconta la storia è in anteprima su All Music Italia.

In attesa del nuovo album Bungaro ha lanciato l'EP "Appartenenza"

L'EP anticipa l'album fisico in uscita nel 2021.

Ligabue 77 + 7: “Nel 1999 avevo meditato di smettere, poi...”

Il 4 dicembre è il giorno dell'uscita per Warner del nuovo progetto discografico di Ligabue 77 +7. L'artista ne ha parlato in conferenza stampa.

Fulminacci: in arrivo il 4 dicembre il nuovo singolo “Un Fatto Tuo Personale”

Il 4 dicembre è il giorno dell'uscita del nuovo singolo di Fulminacci Un Fatto Tuo Personale, prodotto da Frenetik & Orang3.

Classifica degli album più venduti in Italia. Ecco la Top 15 dei dischi che hanno avuto più successo nel nostro paese

Due donne presenti in classifica, due album internazionali e un artista presente con ben 4 dischi.

Canio Loguercio: dal 4 dicembre il nuovo album “Ci Stiamo Preparando Al Meglio”

Sarà disponibile dal 4 dicembre Ci Stiamo Preparando Al Meglio, il nuovo album di Canio Loguercio vincitore nel 2017 della Targa Tenco.

PeppOh: "Mood Street" è un album che spazia in diversi generi musicali con tante guest star

Tra gli ospiti del disco anche 'O Zulù e Livio Cori.

Ghali in concerto: martedì 1° dicembre alle 20 con Nest Virtual Stage

Martedì 1 dicembre Ghali in concerto! L'artista sarà il protagonista di Nest Virtual, una music experience interattiva realizzata da Google.

Lùnapop: 21 anni fa usciva “..Squérez?”, l’album d’esordio di una band italiana più venduto della storia della musica di casa nostra

Il 30 novembre 1999 usciva l'album dei Lùnapop ..Squérez?, mentre il 1° dicembre 2020 è il giorno della pubblicazione del nuovo libro di Cesare Cremonini.

Claudio Baglioni, il nuovo album: “In cuor mio sento che è un buon lavoro”

Il 4 dicembre è il giorno dell'uscita del nuovo album di Claudio Baglioni In Questa Storia che è la mia, presentato in una conferenza stampa.

X Factor 2020: ecco quanti follower Instagram il programma ha portato agli artisti in gara

Sono ben cinque i ragazzi che hanno conquistato più di 100.000 followers dopo il debutto televisivo.

Briga: un immaginario crudo e un po' splatter nel nuovo singolo “Sacramento"

A qualche settimana dalla pubblicazione di Nessuna Pietà e Atto di Dolore, ecco in digital download e streaming il nuovo singolo di Briga Sacramento.

Premio Musica Contro Le Mafie 2020: annunciati i nomi dei 10 finalisti

Dopo 22 giorni di votazioni la direzione artistica del Premio Musica Contro Le Mafie 2020 annuncia i 109 nomi ammessi alla finale.

Zerosettanta Volume Uno: “Non è vero che sono un cantante, non lo sono mai stato.”

Con la pubblicazione di Zerosettanta Volume Uno si chiude la trilogia di album di inediti di Renato Zero progettata per festeggiare i 70 anni.

Gianna Nannini promuove l'importanza di proteggere e valorizzare la musica italiana al World Protection Forum

Gianna Nannini è intervenuta al World Protection Forum per promuovere l'importanza di proteggere e valorizzare la musica italiana. .

Pauhaus.it, lo store on line dedicato ai disegni di Pau dei Negrita

Pau, frontman dei Negrita, apre a grande richiesta uno shop on-line. Sul sito sarà possibile acquistare, in tiratura super limitata, alcuni dei suoi disegni.

AMICI 20 resoconto e pagelle della puntata del 28 novembre 2020

Nel terzo appuntamento iniziano ad essere messi in discussione in primi banchi.

Laura Pausini è la prima artista italiana a raggiungere un miliardo di stream su Spotify

Il risultato arriva proprio quando l'artista porta ben due artisti in finale nella versione spagnola di The Voice.

Bugo: dal 4 dicembre in radio il nuovo singolo “Quando Impazzirò” (Testo e Audio)

Sarà in radio dal 4 dicembre il nuovo singolo di Bugo Quando Impazzirò, estratto dall'album Cristian Bugatti, uscito lo scorso 7 febbraio.

News
dalla discografia

Danti e One Fingerz, firmato l'accordo con l'agenzia di management MK3

Ensi e Warner Chappell Music Italiana: rinnovata la collaborazione

Boosta firma un accordo editoriale con Warner Chappell Music Italiana

Soundreef: dal 2021 la gestione per l'online dei Big del rap e della trap

Concerti: 12 milioni agli organizzatori per ripianare parte delle perdite subite in questi mesi difficili

Ticketmaster comunica le nuove iniziative per il ritorno al live

Rubriche

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 27 novembre

Pagelle Nuovi singoli

LE PAGELLE AI NUOVI SINGOLI ITALIANI IN USCITA IL 27 NOVEMBRE 2020

La mosca Tzè Tzè

Morgan nuovo Sindaco di Milano: sì o no?

(s)cambio generazionale

Daniel Ek, CEO di Spotify: rilasciare un album ogni tre anni funziona ancora?

Sondaggi

Sondaggio: scegli tu il tormentone dell'estate 2020

Testo & ConTESTO

TESTO & CONTESTO SPRITZ CAMPARI: IL TORMENTONE DI MIETTA CI INSEGNA A DIRE "VATTENE, AMORE" CON STILE

W la mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Emergenti

Nuela: una divertente risposta agli hater nel nuovo singolo “Settimo Nano” (Testo e Audio)

Andrea Arena: on line il videoclip del nuovo singolo “Grassottella”

Renza Castelli: fuori “A piedi scalzi sulla neve”, brano che parla di... imprevisti!

Anteprima Video: 'essere simili equivale ad essere invincibili?' La risposta nel brano “Un Raggio a Strapiombo” di Innocente

Cannella: fuori “Casa Tua”, un accorato invito a entrare nelle vite degli altri (Testo e Audio)

Minerva affronta le proprie paure nel singolo onirico “Edera”

Spotify 2020: Artisti, canzoni, playlist e podcast più ascoltati

Certificazioni FIMI settimana 48: Sfera Ebbasta disco di platino con "Famoso" in soli una settimana. Rap e trap monopolizzano i Fimi Awards

Classifica Spotify Settimana #48: Sfera Ebbasta da record! Bene N.A.I.P.

Classifiche di Vendita FIMI Settimana #48: Sfera Ebbasta... pigliatutto!

Classifica Radio Earone Settimana #48: pokerissimo Negramaro! Ma Fedez si avvicina

Certificazioni FIMI settimana #47 con Izi, Shade, Ghali, Frah Quintale e....

Recensioni

Ghemon: "Scritto Nelle Stelle" e con una grafia bella chiara e leggibile… anche per altre voci svogliate

Francesca Michielin: Feat e il suo stato di natura… ribelle.

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Video

Ligabue Presentazione 77 + 7

Loredana Errore Intervista C'è Vita

Greta Zuccoli Intervista Ogni Cosa Sa Di Te

Davide Shorty Intervista Regina

Claudio Baglioni Presentazione In Questa Storia che è la mia

Santachiara Intervista Sette Pezzi

Pamela Prati Intervista Mariposita

Renato Zero Presentazione Zerosettanta Volume Uno

Valerio Scanu Intervista Canto di Natale

Livio Cori Intervista Femmena

Legno Intervista Un Altro Album

Dodi Battaglia Intervista One Sky