Certificazioni FIMI: il cantautorato italiano è vivo, da Lucio Battisti a Calcutta!

Calcutta

Una settimana decisamente orientata verso il cantautorato italiano, perlomeno nelle certificazioni che riguardano gli album tricolori. In totale sono 19 le certificazioni rilasciate dalla FIMI nella settimana 38 e ci sono alcuni risultati che dimostrano quanto la nostra musica sia realmente un punto di forza nel mercato. Da Battisti a Calcutta.

Andiamo a vedere nel dettaglio cos’è successo questa settimana.

CERTIFICAZIONI SINGOLI INTERNAZIONALI

Nonostante l’estate sia finita, raccoglie oggi il terzo disco di platino Raggaeton Lento (Bailemos) dei CNCO, mentre Me niego dei Reik feat. Ozuna & Wisin conquista il primo platino e Hasta que se seque el malecón di Jacob Forever feat. Farruko e Calypso di Luis Fonsi & Stefflon Don arrivano al primo disco d’oro.

Platino per Shots degli Imagine Dragons e oro per Start again di OneRepublic & Vegas Jones. La dance di In my mind di Dynoro & Gigi D’Agostino conquista il disco d’oro. Oro anche per Dead Inside, singolo del 2015 dei Muse. Le altre certificazioni sono per brani storici della musica internazionale. Creep dei Radiohead (brano del 1993 di cui è stata realizzata una cover da Vasco Rossi intitolata Ad ogni Costo) conquista il secondo platino. Primo platino per Livin’ on a prayer dei Bon Jovi, brano uscito 32 anni fa!

CERTIFICAZIONI ALBUM INTERNAZIONALI

Disco di platino per un album storico uscito ben 51 anni fa. Velvet Underground: Velvet Underground & Nico è uno dei pilastri del rock! Un album che ha realmente scritto la storia della musica!

CERTIFICAZIONI SINGOLI ITALIANI

Quarto platino per Lamborghini, singolo di Gué Pequeno feat. Sfera Ebbasta e secondo per Felicità puttana dei Thegiornalisti e Morirò da re dei Maneskin. Platino per Bruciare per te di Elisa, Tu t’e scurdat’ ‘e me del misterioso Liberato, mentre Kashmir-Kashmir di Cesare Cremonini conquista l’oro.

CERTIFICAZIONI ALBUM ITALIANI

Generazioni di cantautori a confronto questa settimana. Un forte segnale che il cantautorato italiano è ancora vivo.

E’ Lucio Battisti il re di questa settimana, grazie al platino conquistato con la raccolta Masters uscita più o meno un anno fa. Disco d’oro, invece, per Evergreen, il nuovo album di Calcutta.

 

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali