RECENSIONE: DUETS – TUTTI CANTANO CRISTINA – CRISTINA D’AVENA

Cristina d'avena

Cristina D’Avena …stavolta la festa è sua e ci sono pure gli invitati!

E mica è facile costruire una carriera ultratrentennale proponendo esclusivamente sigle di cartoni animati? Ed anche se non so sinceramente se al mondo ci sia qualcuno che abbia una longevità musicale così specifica, sono quasi sicuro che non ci sia però chi, nella specificità, si ritrovi in un disco best una miriade di artisti molto popolari, tutti estimatori sinceri e vogliosi di misurarsi con queste “canzoncine” solo all’apparenza facili.
Noi quel qualcuno ce lo abbiamo e si chiama Cristina D’Avena. La giovane ragazza, dagli occhioni dolci e la voce sana portatrice di gaudio, è oggi una donna che di quella ragazza ha mantenuto costante lo spirito, gli occhi dolci, ma soprattutto quel senso di buon umore che la sua voce subito innesca in chiunque l’ascolti e l’ha fatto togliendosi grandi soddisfazioni, come qualche milioncino di copie vendute ed oggi trovandosi alla porta svariati signori del pop e non solo, pronti a confrontarsi con le sue amate sigle, magari scegliendo ognuno la sua preferita. Facilitata ad esempio Giusy Ferreri, impegnata in questo periodo a cantare ninne nanne, si è quindi trovata già nel mood giusto per interpretare la supergirl Nanà, mentre Arisa sembra ritrovare l’essenza base del suo primo disco rivelazione per interpretare Magica Emi. I brani riarrangiati sembrano andare particolarmente incontro alle esigenze anche del personaggio duettante, come Mila & Shiro che qui con Annalisa ha una veste elettropop particolarmente cara alla cantante savonese, così come Emma è prorompente ed impulsiva per Jem. Noemi crea con Cristina un bel amalgama per due voci all’apparenza inaccostabili, sporca la prima, cristallina la seconda, eppure… Non solo le signorine del nostro attuale pop sono però intervenute; ci sono infatti anche i maschietti come Ermal Meta che dipinge Piccoli Problemi Di Cuore trasformandola in una ballata intima che avrebbe potuto far parte tranquillamente di uno dei suoi album, che si contrappone a Michele Bravi che invece viene portato su una leggerezza non così solita per lui dai I Puffi Sanno. E poi ci sono i rappresentanti dell’hip hop, ma se per Baby K ci può stare, fa quasi strano trovare J-Ax a scrivere addirittura liriche per i suoi innesti all’interno di Pollon. E vogliamo parlare dei signori insospettabili? C’è infatti Stefano Belisari, in arte Elio, che canta e recita pure in Siamo Fatti Così e lo avreste mai detto poi che Loredana Bertè avrebbe incluso nella sua storia musicale Occhi Di Gatto? Ed invece è successo e certo fa un po’ strano, lo ammetto, forse stride persino con tutti gli altri, ma è proprio per questa dissonanza, probabilmente, che si è scelto di usare questo brano come lancio del disco. Completano il cast degli ospiti i La Rua, Chiara, Francesca Michielin, Alessio Bernabei e Benji & Fede, insomma 16 artisti che metterli assieme, nemmeno Baglioni per il suo prossimo Festival di Sanremo.
E allora, vista la riuscita di questo cast, che ne dici Cristina di fare tu da direttore artistico l’anno prossimo per la kermesse?

Scherzi a parte, Cristina D’Avena per decadi ci ha regalato la musica che ci ha tenuti compagnia, grandi e piccini, trasportandoci in una festa comune, che andava bene a tutti. Oggi però la vera festa è per lei, e come è giusto che sia, gli amici son corsi a festeggiarla.

BRANI MIGLIORI: Come si fa a scegliere? Ognuno ha il suo.
VOTO:


TRACKLIST

1. Pollon, pollon combinaguai feat J-Ax
2. Nanà, Supergirl feat Giusy Ferreri
3. L’Incantevole Creamy feat Francesca Michielin
4. Occhi di gatto feat Loredana Bertè
5. Kiss me Licia feat Baby K
6. Magica, magica Ami feat Arisa
7. Mila & Shiro due cuori nella pallavolo feat Annalisa
8 Jem feat Emma
9. I Puffi sanno feat Michele Bravi
10. Siamo fatti così feat Elio
11. E´quasi magia Johnny feat La Rua
12. Una Spada per Lady Oscar feat Noemi
13. Che campioni Holly & Benji feat Benji & Fede
14. Sailor Moon feat Chiara
15. Piccoli problemi di cuore feat Ermal Meta
16. All’arrembaggio feat Alessio Bernabei

 

  Giornalista e critico musicale per All Music Italia, Il Roma e Pinklife magazine. In passato ha collaborato, tra gli altri, con Blogosfere e Riserva sonora, presentato eventi live e scritto e presentato programmi radiofonici per Radio Hinterland e Radio Club 91.