Officina del Talento: CARMEN

carmendebenedictis

L’emergente che vi facciamo conoscere oggi viene da Bari e si chiama Carmen De Benedictis!

La ragazza è giovanissima (classe 1993), ma musicalmente è già pronta e con le idee chiare: il suo pop ha uno stile fresco, dinamico e impreziosito da una timbrica molto riconoscibile.

Carmen scopre la sua passione per la musica e per il canto all’età di 4 anni, inizia a studiare nel suo paese, Capurso, per poi tentare i primi concorsi regionali e non: la trafila è lunga, tra Stella del MediterraneoStella del Sud, ancora un concorso nazionale di musica Igor Stravinsky e infine Una voce da Pub. Tenta anche la carta dei talent, attraverso i blasonati The voice of Italy X Factor.

Sicché decide di realizzare la sua prima esperienza con la band, cimentandosi in una rivisitazione dei brani della nota artista italiana Elisa; successivamente nasce il duo Jazzed, progetto acustico in chiave soul, pop, blues, reggae e rock, in cui Carmen è accompagnata dal chitarrista Alessandro Di Giulio: un progetto destinato ad allargarsi con una formazione di ben 4 elementi, grazie a Angelo Verbena (voce, chitarra, basso) e Vito Taccogna (batteria).

Al momento è impegnata nella realizzazione del suo primo disco (prodotto da Stefano Romano), già anticipato dai singoli Non andare via (inserito nella compilation Hit Mania Estate 2014, prodotta e distribuita da Universal) e L’amore non si vende (presente invece nella compilation Hit Mania Special Edition).

Ma siccome bisogna guardare sempre al futuro e a nuove cose, il brano propostoci da Carmen non è stato nessuno di questi, bensì si tratta di un’autentica novità, che a noi è piaciuta subito. Ve la facciamo ascoltare… Il titolo? È a dir poco “positivo”, almeno quando l’energia delle sue note. Ecco a voi Certamente meglio !

Ciao Carmen, ti do il benvenuto nell’Officina del Talento!

Prima domanda. Certamente meglio è un singolo che ti entra subito nella testa, dopo un solo ascolto: è solare, effervescente, diretto. Quando è nato? Ti senti perfettamente rappresentata o il brano nasconde di te un lato malinconico ancora inedito?

Ciao ragazzi e grazie per questa bellissima opportunità! Lo scopo del brano “Certamente meglio”, ma anche della maggior parte dei miei inediti, è esattamente quello: entrarti in testa dopo un solo ascolto! Mi piace l’idea che tutti possano canticchiarlo all’istante e in ogni momento della giornata! Ci tengo a precisare che i brani sono tutti scritti e prodotti da Stefano Romano della ColoreSuono, che gestisce una piccola realtà promozionale nel barese. E’ nato quest’estate con l’intento di trasmettere messaggi positivi e di speranza soprattutto, e proprio per questo motivo, posso dire che mi sento abbastanza rappresentata. Chi mi conosce sa che cerco sempre di dispensare sorrisi, nonostante tutto. La vita ci concede sempre almeno un motivo per sorridere, quindi facciamolo!

Nel videoclip ti diverti, ti muovi per il paese sulla sella della tua bici rossa, incontri tanti personaggi, fino a spostarti vicino al mare con una scolaresca di bambini al seguito. Di chi è stata l’idea? Mi racconteresti come sono andate le riprese e che cosa tenti di spiegare ai tuoi alunni con quello schizzo alla lavagna nel finale?

Girare video è sempre uno spasso se sei circondata dalla troupe giusta! Il video è stato realizzato e ideato da Valentina Palanca in collaborazione con Ridea Video. I bambini sono una delle cose più belle al mondo, a mio parere, infatti, lavorare con loro è stata una gioia. Sono loro a insegnarci semplicità e naturalezza, due qualità e pregi molto importanti, Per loro tutto è gioco e nel finale, in quel mio schizzo alla lavagna, è racchiusa tutta l’essenza del messaggio che vogliamo trasmettere: solarità, serenità, freschezza, positività. Quale modo migliore per farlo?

“Guardo nel cielo, si è aperta una strada per asciugare ogni lacrima versata”. Ti cito e ti chiedo: in questo verso, stai parlando di te stessa? È arrivato finalmente il tuo momento nella musica, dopo tanta gavetta?

Inutile negare che quello della musica è un mondo complicato, a tratti insidioso. Quella frase vuole dare speranza e coraggio a tutti quelli che l’hanno perso. C’è sempre una strada da percorrere. C’è sempre una via d’uscita, uno spiraglio di luce. Ed io sono pronta, anche a inciampare se necessario ma sì, sono pronta a correre. Credo sia arrivato il mio momento! Voglio entrare nelle case di ogni persona, arrivare a più gente possibile, riuscire a comunicare loro qualcosa che a parole mi è difficile fare.

Secondo te, quali sono attualmente le insidie del mestiere del cantante? Oltre alla concorrenza accanita, naturalmente… Pensi che il talento alla fine paghi sempre, oppure che la visibilità e i giusti canali di promozione siano fondamentali per un artista, al di sopra del talento stesso (reale o presunto che sia)?

Di concorrenza purtroppo, in questo campo, ce n’è a bizzeffe. Ma questa non è l’unica insidia. Ci sarebbe più bisogno, a mio modesto parere, di gente disposta a credere e a investire sui giovani talenti. Il talento da solo attualmente, senza visibilità e senza i giusti canali di promozione, difficilmente emerge. Sicuramente i talent sono la prova concreta di quanto la tv, ad esempio, agevoli la carriera di un’artista.

Hai già tentato X Factor e The Voice of Italy, ma ti manca il tris con Amici! Tuttavia ora stai lavorando al tuo album di debutto e ciò ti tiene un bel po’ al lavoro in queste settimane. Ti vedi a provare in futuro nuovamente i casting per qualche talent italiano (o anche all’estero, dato che non saresti la prima a farlo!), oppure hai chiuso categoricamente con questo discorso?

Mai precludersi nulla nella vita: questo è il mio motto! Ogni esperienza arricchisce il nostro bagaglio artistico e culturale. Proverò ancora e ancora, senza fermarmi mai. Per fortuna la determinazione non mi manca. E se sarà necessario indosserò uno zaino in spalla e prenderò il primo volo. Londra è nei miei progetti e nei miei pensieri da sempre. Chissà…

Dicevamo del nuovo album: non puoi militare nella nostra Officina e non concederci qualche succulenta anticipazione in proposito, lo sai vero?

Ci sono tanti progetti in porto e tanto lavoro ancora da svolgere. Ma in questi casi, divento un po’ scaramantica! Vi prometto che sarete i primi a essere aggiornati non appena inizia a muoversi qualcosa di veramente importante!

Il disco conterrà anche i singoli Non andare via e L’amore non si vende?

Certo! Il primo singolo “Non andare via” è stato quello che ha aperto le porte alla mia carriera da solista. Quest’anno mi ha permesso di vincere il secondo posto nel “Qualitalent 2014”, contest organizzato da Radio Capital e inoltre, è stato anche inserito nella compilation “Hit Mania Estate 2014”, prodotta e distribuita da Universal. Mentre “L’amore non si svende”, il mio secondo singolo, è stato inserito nella compilation “Hit Mania Special Edition”, uscita quest’ottobre in tutti negozi di dischi.

Ultima domanda, come si suol dire: “quella per la lode”. E per restare in tema… Carmen, che voto ti dai come artista? E come donna?

Sono ancora in fase di costruzione su entrambi i fronti, non è mica facile essere un’artista e una donna contemporaneamente ahah comunque a parte gli scherzi, secondo voi me lo merito un bel 7,5???

Grazie mille di aver portato le tue note e la tua solarità su All Music Italia, alla prossima!

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su:

  • LACECI

    si lei è brava!