Torna PINO SCOTTO con un sacco di ospiti eccellenti

Pino Cover Vuoti di Memoria_B

Pino Scotto rappresenta una delle figure più controverse e particolari del panorama rock nazionale. Attivo fin dalla fine degli anni’70, è stato leader dei Vanadium per otto album. Nel 1992 da alle stampe il suo primo album solista, “Il Grido disperato di mille bands“. Nel 2003 diventa leader dei Fire Trails con cui apre il concerto dei Deep Purple.

In tempi più recenti lo abbiamo visto all’opera come presentatore nell’emittente televisiva Rock Tv.

Il 22 aprile uscirà il suo ottavo album da solista: “Vuoti di memoria“.

Il disco edito da Valery Records sarà un viaggio nella memoria tra Rock’n’roll e canzone d’autore. Un esperimento in cui la canzone d’autore diventa rock’n’roll e dove il rock che ha fatto storia diventa nuovamente attuale.

Vuoti di memoria” è composta da cinque cover e un brano inedito in italiano e cinque cover e un brano inedito in inglese. Un tuffo nella memoria con brani dai testi importanti scritti oltre mezzo secolo fa e interpretati da artisti come Renato Rascel, Luigi Tenco, Franco Battiato, Ivan Graziani, Adriano Celentano, Elvis Presley, Mudd Waters, Garv Moore, Ted Nugent e i Motorhead.

La produzione del disco è affidata a Olly Riva e diverse sono le collaborazione di Pino Scotto: si va da Blaze Bayley (ex Iron Maiden) a Nathaniel Peterson (già bassista di Eric Clapton, John Lee Hooker etc..), da Maurizio Solieri a Ricky Portera arrivando Mario Riso e molti altri.
Pino ha anche coinvolto Drupi nel brano di Rascel, e i fratelli Graziani, Tommy e Filippo, nel brano del padre.

Questa la tracklist del disco “Vuoti Di Memoria” :
La Resa Dei Conti (Kiss My Ass)”, “Il Chitarrista” di Ivan Graziani, “E Se Ci Diranno” di Luigi Tenco, “Povera Patria” di Franco Battiato, “Svalutation” di Adriano Celentano, “È Arrivata La Bufera” di Renato Rascel, “Rock ‘N’ Roll Core”, “Heartbreak Hotel” di Elvis Presley, “Stone Dead Forever” dei Motörhead, “Still Got The Blues” di Gary Moore, “Still Raising Hell” di Ted Nugent, “Hoochie Coochie Man” di Muddy Waters.

L’uscita dell’album sarà supportata dal “Vuoti di Memoria Tour”.  Queste le date confermate:

25 aprile Muddy Waters – Calvari San Colombano Cortenoli (GE)
26 aprile Old Style – Cagliari
3 maggio Borderline – Pisa
16 maggio Campus Industry – Parma
31 maggio Stammtish – Chiesti Scalo (CH)
6 giugno all’Audiodrome – Moncalieri (TO)
8 giugno Peter Pan – Bellinzona (Svizzera)
27 giugno alla Festa della Birra di Livraga (LO)
2 agosto Ercolini’s Day Massacre di Lonca Di Codroipo (UD)
3 agosto Beat Run – Crema (CR)
7 agosto alla Festa Patronale di Monte di Procida (NA).

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: