Torna MORENO con il nuovo singolo “Scritto nel cielo”

moreno

A distanza di un anno esatto dall’uscita dell’ultimo album, Slogan, Moreno è tornato con un nuovo singolo già in vendita sui digital stores e disponibile sulle piattaforme streaming intitolato Scritto nel cielo.

Questa nuova canzone nasce dopo l’esperienza del ragazzo in Honduras nel periodo di “reclusione” ne L’Isola de famosi e ad annunciarne l’uscita è Moreno stesso sulla sua pagina Facebook

Un figlio del vento che perde le chiavi
ha solo la scusa per dormire altrove…
Forza della natura

sforzati e vedi che dura…
Se guardo in alto io vedo

il nostro nome Scritto Nel Cielo…
Dietro ogni stella c’è pronta la sfida
vengo da un posto che è fatto in salita
e guarda che strano, lo è anche la vita…”

Il nome è Scritto Nel Cielo ma le parole si sono cercate e trovate sulle spiagge dell’Isola più famosa al mondo...”

Il nuovo singolo è stato scritto nel testo da Moreno insieme a Zibba mentre la musica è stata composta da Massimiliano Dagani, alias Big Fish che, come per il precedente disco del rapper, ne è anche il produttore.

Moreno ha presentato in anteprima il nuovo brano al Festival Show il 10 luglio nella data del 10 luglio.

SCRITTO NEL CIELO – MORENO – TESTO

Non ho pazienza ma sbalzi di umore
resto a fissare le cose per ore
un figlio del vento che perde le chiavi
ha solo la scusa per dormire altrove
nascosti dietro le piccole cose
trovi i valori e i patti chiari
forte come un giullare di corte
che suona alla corte di altri giullari
dici non trovo mai niente
o forse non sai cosa stavi cercando
e nel girare così all’avventura
non ti stupire se senti magari paura
forza della natura
sforzati e vedi che dura
trova la tua giusta chiave per questa lettura
entra nel posto che cerchi. cerca la cura.

Rit
Noi siamo una costellazione
Di sogni ed altre insicurezza e ogni posto mi parla di te ogni cosa mi ricorda che Insieme
Vedremo il mondo cambiare
Però cambiare davvero
Se guardo in alto io vedo
Il nostro nome è Scritto nel cielo

Sono piccoli pezzi di un puzzle
ne manco uno e non ci hai fatto caso
ne hai presa un altra ce lhai incastrata
riparti da capo e comunque non quadra
senza una guida guidiamo sbagliando
senza gli sbagli non so dove andare
fatti una foto che mentre tu scatti
Io scatto di certo ma devo scappare
nei vicoli come sugli argini
quando qua nevica nevica e basta
e buttare parole sul resto
non ci rallegra nemmeno il contesto
saremo sempre più forti di ieri
dietro ogni stella c’è pronta la sfida
vengo da un posto che è fatto in salita
e guarda che strano, lo è anche la vita

Rit
Ma noi siamo una costellazione
Di sogni ed altre insicurezza e ogni posto mi parla di te ogni cosa mi ricorda che Insieme
Vedremo il mondo cambiare
Però cambiare davvero
Se guardo in alto io vedo
Il nostro nome Scritto nel cielo

Il mare che schiaccia la voce
che fa capire quanto sei capace
speronato da piccoli danni per cui ti condanni e non riesci a trovare più pace
riprendo la malinconia e la trasformo in qualcosa di nuovo
senza scordare che quello che cerco non è sempre quello che in fondo mi trovo
non riesco a resistere
seguito a crescere senza mollare le cose che amo
e quelle odio se mai le baratto. E se faccio qualcosa magari ti chiamo.
Non vince e convince mai niente che và troppo oltre ma forse
E come chi bussa alle porte
Se non lo senti inizia a picchiare più forte

Il nostro nome è scritto nel cielo

Sul beat dimmi di sì
Adesso che l’hai fatto non mi muovo da qui
Faccio un paio di trick
Può bastare così
Pescare anche mobidick
Muoviti sulla it
Come va bella allora cin cin
Giallo e nero Kill bill
Nato il giorno di bruce lee
Non siamo identici sono basso anche all’ identikit ma li abbasso con un dito come indovina chi

 

  
segui su: