TORMENTO: anticipa “Dentro e Fuori” con “Anime Inquiete” ft GUÈ PEQUENO e “Non smettere” (AUDIO)

Tormento

Tormento, storico componente, insieme a Big Fish, del duo hip hop dei Sottotono, è pronto a tornare con un nuovo progetto discografico, Dentro e Fuori, anticipato da ben due brani già lanciati sul canale youtube dell’artista.

Due singoli e due importanti collaborazioni: Anime Inquiete feat Guè Pequeno (prod. SONNY CRSN & 24SVN ) e Non smettere, prodotto da Shablo.

Dopo il video, i testi delle due canzoni.

NON SMETTERE – ANIME INQUIETE ft GUÈ PEQUENO – TORMENTO – AUDIO

Sempre sui Social, qualche giorno fa il rapper aveva già reso nota la copertina dell’album che arriverà in tutti gli store tra pochissimi giorni, esattamente il 2 giugno:

Questa è la cover del mio nuovo album “Dentro e fuori”, realizzata da Davide “RDSH” Minoja. È riuscito a rappresentare al meglio il cuore di questo mio nuovo progetto.
Siamo una stanza, sospesa nello spazio. Siamo composti dagli stessi elementi delle stelle. Siamo tutto quello che in questa stanza decidiamo di metterci. Siamo alberi, con radici che affondano nella terra. Prendiamo energia dal sole e la trasformiamo per elevare tutto ciò che ci circonda. Ognuno a modo proprio, ognuno di una varietà differente, con la propria forma e il terreno più adatto. È la qualità del nostro sguardo a disegnare il mondo così come lo vediamo. Smettendo di vivere in balia di stimoli primitivi e disegnando per noi il destino che sentiamo più nostro.
‪#‎2giugno‬
‪#‎DentroeFuori‬
‪#‎tormentonewalbum‬
Thaurus

Tormento-copertina

NON SMETTERE – TORMENTO – TESTO

No, no, non smettere
Tu sei
Ehy baby lo sai come mi fai sentire
Come non lo sai?
Sì che lo sai dai…
Quando ti sento so che ho bisogno di te ti chiamo,
Quando ti certo e ti trovo, quando poi ci incontriamo
Quando riusciamo un po’ a stare da soli siamo WOW
ci conosciamo
è per questo che ci capiamo
O no? Avevo paura di fidarmi,
paura di chi vuole solo santi
Ma in fondo chi non ti convince a volte ti spinge
A capire che non puoi fingere
Non hai più nulla per scontato
Ogni soldo che hai in tasca la guadagnato
So bene che a volte
Riuscire ad aprirsi
Mettersi in discussione ti confonde
Mi piace quando poi mi dici no
Ti avvicini e mi sospiri un NO
Sai che non resisto, vuoi correre il rischio non smettere
tu sei l’aria che respiro
Tu sei un grande buon motivo
So che ti aspetti il meglio da me
Da quando ho te tutto è più facile
Sai farmi morire, ti prego dai
Hai mai pensato potesse essere così?
Dai quando ti cerco, sempre
Quando mi perdo, sempre
Non ti resta che arrenderti, non puoi farci più niente
E se ti cerco non chiederti perché accade
Di certo non me lo chiedo è che svengo
Quando ti vedo forse
Sai si sono solo incrociate le strade
Con te mi diverto perché non sono intricate le trame
Sai farmi morire, ti prego dai
Hai mai pensato potesse essere così? dai
Quando ti cerco, sempre
Quando mi perdo, sempre
Non ti resta che arrenderti
E non puoi farci più niente
Mi piace quando puoi mi dici no
Ti avvicini e mi sospiri un No,
sai che non resisto vuoi correre il rischio
Non smettere,
tu sei l’aria che respiro
tu sei un grande buon motivo
So che ti aspetti il meglio da me
Da quando ho te tutto è più facile
Sai farmi morire ti prego dai
Hai mai pensato potesse essere così?
Dai, quando ti cerco, quando mi perdo
Non ti resta che arrenderti
Non puoi farci più niente!
Tu sei l’aria che respiro
Tu sei un grande buon motivo
Da quando ho te tutto è più facile
Non smettere
No, non smettere

ANIME INQUIETE – TORMENTO FEAT. GUÈ PEQUENO – TESTO

Anime inquiete senza meta o destinazione
Siamo anime inquiete, con una visione, una missione
Anime inquiete, brilliamo qui qui, ora ora
Siamo anime inquiete, brilliamo qui qui, ora ora
Anime inquiete, senza meta o destinazione
Siamo anime inquiete, con una visione, una missione
Anime inquiete ho sete di sapere
tu mettiti a sedere
Che ti pettino a dovere
Siamo anime inquiete
versami da bere
Ho cancellato tutti quello che credevo di sapere
Per non perdere di vista mai in nessuna occasione
Spesso avrei dovuto tacere
ma l’inquietudine e la solitudine
Come un’incudine
di cuore un martello che prende a pugni me
Anime inquiete
Siamo anime inquiete
Anime inquiete
Senza mete o destinazioni
Siamo anime inquiete con una visione, una missione
G U E
Sono come una candela, che brucia dentro ambo i lati
Sono a cena con una chimera
Che mangio pesce tataki
so che l’uomo produce il male
Come l’ape produce il miele
Prendo un biglietto per Salem
Ti porto in luna di fiele
Siamo anime inquiete con degli incubi stupendi
Siamo stelle comete perché brilli e poi ti spegni
A mentre mi vendo l’anima
l’inferno ha l’interno in radica
il cash mi abbassa la stamina
mi vendo e schiavo sull’abstad
Anime inquiete
Siamo anime inquiete
Anime inquiete senza mete o destinazione
Siamo anime inquiete con una visione, una missione
Anime inquiete, colgo l’attimo fuggente
Vivo nel presente, non do per scontato più niente
un sogno una missione
Ben presente in mente
Mosè per la mia gente che non ho in tasca niente
Tu baciamo le suole ora che viaggio verso il sole
se hai un’anima inquieta falla andare dove vuole
Nessuno sa come si muove
Non c’è cura non c’è dottore
la mente ha un’obiettivo
Lascio guidare il cuore
Tanto non ci capirai mai
So che non ci fermerà hai mai
Tanto non ci capirai mai
Tu dimmi cosa cazzo ne sai, dai
Anime inquiete
Veniamo qui ora
Siamo anime inquiete
Brilliamo qui qui ora
Anime inquiete
Senza meta o destinazione
Siamo anime inquiete
Con una visione, una missione

Foto di copertina di Massimo Masini

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: