SPONDALADRA: a lanciare “Bella Topa” ci pensa “Manina” (VIDEO)

spondaladra-bella-topa

Ancora un gruppo tra le nuove proposte di All Muisc Italia: gli SpondaLadra portano sulle nostre pagine la dimostrazione di quanti differenti modi di vivere la musica esistano nella nostra scena emergente. Lontani anni luce dal rischio di prendersi troppo sul serio che a volte si nasconde insidioso arrivano loro, gli SpondaLadra, con grande carica di ironia e nonsense, intelligentemente a cavallo tra intelligenza e umorismo demenziale.

Tutti tratti che ritroveremo nel disco Bella Topa, lanciato con il primo singolo estratto Manina accompagnato da un imperdibile video ufficiale.

Un gruppo che arriva a questa fatica discografica dopo un lungo percorso costruito passo a passo, partendo come gruppo che attraverso gli spettacoli live ha sviluppato uno stile personale, spaziando tra i generi musicali più disparati ma legati tra loro dalla comune atmosfera di goliardica ironia.

Un progetto spinto dalla ricerca di uno stato d’animo attraverso la musica, come spiegano gli stessi SpondaLadra nelle parole scelte per presentarlo:

La felicità è un particolare stato di benessere dell’animo umano. Gli amici e la musica aiutano a raggiungerlo e a prolungarlo al di sopra delle difficoltà quotidiane. SpondaLadra è un medicinale senza controindicazioni

A presentare Bella Topa ci pensa Manina, incursione in atmosfere vagamente raggae per accompagnare un testo zeppo di riferimenti a luoghi comuni sapientemente rielaborati (dal binomio formaggio/pere all’erba del vicino…) per cavarne sensi talvolta doppi ma sempre ben entro la soglia della volgarità. Manina è accompagnato da un video attraverso il quale scopriamo (sin dall’intro) i veri volti dei membri della band, che facendo ricorso all’arte del travestimento o anche solamente a quella delle espressioni mostra tutta la propria verve attraverso un gusto visivo volutamente virato verso il kitsch.

 SPONDALADRA – MANINA – VIDEO

Il pezzo estratto mostra la natura dell’intero disco, frizzante ed irriverente, disponibile in tutti gli store, come anche nelle principali piattaforme digitali. Tredici tracce che portano ad un mix di freschezza fatta di ritmo e divertimento. Bella Topa si presenta con una cover emblematica: una pin-up che sembra lanciare l’occhiolino al pubblico, invitandolo all’ascolto di questo album, che già dalla cover si presenta dalla grafica vintage e colorata come i migliori vinili anni ‘70.

Un gruppo che grazie ai molti live ha saputo trasformare il puro intrattenimento in stile musicale, da loro ribattezzato cabarock (acronimo che lega cabaret e rock). Il frutto di un lavoro che si evince essere tutt’altro che improvvisato, per una band che lavora sui testi e sulla costruzione di giochi di parole dal doppio senso in cui si celano paradossali significati sociali, portandoli ad immergersi in contesti musicali leggeri e accattivanti.

Spondaladra è un gruppo da pochi anni attivo tra il Lago Maggiore e Milano con i propri coinvolgenti spettacoli, che in una lunghissima serie di date ha portato su molteplici palchi i membri Alberto Elli (batteria), Lucio Ronchetti (basso e voce), Danilo Vigiani (chitarra e voce), Andrea Tovaglieri (chitarra e tastiera), Mauro Morgano (voce) e Ilaria Garavaglia (voce).

Se siete incuriositi dal mondo SpondaLadra, potete approfondire attraverso il loro sito ufficiale (QUI), la loro pagina Facebook (QUI) o il loro profilo Twitter (QUI).

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: