SHARI NOIOSO: da “Tu si que Vales“ al primo EP “Shari”, passando per Il Volo

be10a04005497f50b72c0624bfa84d04

Si chiama Shari Noioso la piccola promessa del panorama musicale italiano che a soli 13 anni ha stregato i giudici ed il pubblico del format targato Mediaset, Tu si que vales. Con la sua voce intensa e avvolgente unita ad un visino pulito e acqua e sapone è riuscita a lasciare tutti a bocca aperta, portandosi a casa la vittoria della puntata con il massimo dei consensi; da quel 21 novembre per la giovane cantautrice le sorprese ed i riconoscimenti sembrano susseguiti repentini, l’ultimo traguardo è previsto per il prossimo 5 febbraio, data nella quale verrà messo in vendita su iTunes Shari, il primo EP registrato in studio per etichetta Warner Music Italy che conterrà le sue cover dei brani Imagine e The sound of silence.

Nel frattempo si diletta come ospite d’eccezione nei concerti del trio canoro nostrano Il Volo, confermando emozione e stupore in tutti i presenti; ultima tappa è stato niente di meno del Mediolanum Forum di Assago, qualche giorno fa, il 29 gennaio, quando a metà show è salita sul palco mettendosi al pianoforte come una vera e propria star e con una voce avvolgente ha prima intonato Imagine e poi duettato con il trio sulle note della loro The Best Day of My Life. Ma come preannunciato, non è una novità, Shari ha infatti già partecipato a 7 delle ultime date italiane de Il Volo, e il 4 luglio prossimo sarà fra gli ospiti della speciale data finale del loro World Tour mondiale all’Arena di Verona.

Ma chi è Shari Noioso, la piccola ragazzina prodigio che dal 10 ottobre scorso non smette di stupire?
Nasce nel 2002 a Monfalcone in provincia di Gorizia, ma è cittadina udinese d’adozione dall’età di 10 anni. La passione per il canto e per la musica la portano sin dai sette anni a coltivare i suoi sogni con determinazione, ma allo stesso tempo la giusta leggerezza. Canta, suona il pianoforte e oltre alle cover delle sue artiste preferite, Sia, Birdy e Lorde, principalmente, si cimenta da subito nella scrittura di brani inediti curandone musica e testo sia in italiano che in inglese. Incomincia subito a studiare musica nella scuola di The Groove Factory dove oltre a studiare canto e piano con i docenti della scuola partecipa ai workshop di Paola Folli, Roberto Rossi e del cantautore Bungaro. Sempre attiva per aumentare la propria esperienza, completa quelle che sono le esibizioni legate alla scuola di musica con la partecipazione a concorsi canori a livello nazionale. Arrivano i premi, il primo è quello di categoria con la cover di Blank Page di Christina Aguilera al VideoLive Festival nel 2014 (in giuria tra gli altri Silvia Mezzanotte e Mara Maionchi), poi arriva il terzo premio assoluto nella categoria cantautori al San Jorio Festival 2015 con il brano inedito Running Over You. Nel 2015, seguendo il consiglio del ballerino Kledi Kadiu, che l’ha sentita esibirsi dal vivo all’inaugurazione della scuola di danza Artballetto di Udine, partecipa ai casting di Tu Si Que Vales; arrivando alle selezioni televisive canta accompagnandosi al pianoforte il brano Sound of Silence di Simon & Garfunkel. L’esibizione, come ormai noto, lascia senza parole i tre giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti e provoca una standing ovation del pubblico in sala quasi senza eguali, che le riserva un pienissimo 100% di Sì per il passaggio alla finale. Finale che, pur non facendola vincere, porta a Shari un incredibile riscontro di pubblico e critica sui social e sul web grazie anche all’esibizione del suo nuovo inedito Scream.
Arriviamo ad oggi, un EP prossimo all’uscita, palchi italiani importanti, duetto prestigiosi ed un contratto con la Warner Music.

  Una mente intuitiva e razionale per un corpo istintivo e cosmopolita. Italo-tedesca trapiantata a Milano since 1991, imparo a scrivere prima ancora di camminare: inizio ad usare di nascosto la macchina da scrivere di mia nonna e battuta dopo battuta capisco che quel tic-tic-tic sarebbe diventato il mio suono preferito. Intraprendo la carriera universitaria in ambito comunicativo-giornalistico per perseguire il mio sogno. Cresciuta a pane e rock'n'roll da una mamma hippy approdo ad All Music Italia nel maggio 2015. Una biondina cinica e determinata un po’ Carrie Bradshaw, un po’ Miss Fletcher.
segui su: