SANREMO 2016, l’appello ai Campioni per portare un richiamo arcobaleno pro Cirinnà sul palco

sanremoarcobaleno

Il Festival di Sanremo 2016 debutterà proprio nella settimana decisiva per il DDL Cirinnà e siccome la kermesse, si sa, catalizza l’attenzione del pubblico italiano, l’argomento è diventato protagonista di polemiche e… iniziative.

Mentre i politici e il web si interrogano sull’intervento di Elton John, chiamato a cantare sul palco questa sera alle 23 con attorno un alone di mistero su ciò che potrebbe (o non potrebbe) dire sul palco sul tema unioni civili e adozioni gay, c’è chi lancia un vero e proprio appello ai Campioni in gara.

Il tutto parte dal web con l’hashtag #SanremoArcobaleno su iniziativa del regista, video maker e fotografo di fama internazionale Luca Finotti che ha lanciato vari tweet ai protagonisti del Festival.

A raccogliere l’appello anche Andrea Pinna, conosciuto per le sue “perle” e salito alla ribalta come concorrente di Pechino Express, dichiaratamente omosessuale, che ha pubblicato sul suo profilo Facebook, seguito dal noto blog LGBT Spetteguless:

Sarebbe bello se stasera a Sanremo gli artisti indossassero tutti un richiamo arcobaleno per far presente alla nostra classe politica che l’amore ha gli stessi diritti per tutti, e che quello che chiediamo è condiviso davvero dalla maggioranza del Paese, non solo da chi ne verrebbe beneficiato. E questa battaglia così nobile non ha nulla a che vedere con le nicchie, con le minoranze, con la politica dei voti, delle alleanze e delle maggioranze. È una protesta comune contro le disuguaglianze, che non ha partito né colore, se non quello dell’amore.

‪#‎SanremoARCOBALENO‬

La prima a rispondere positivamente all’appello è stata ArisaVa bene! @sanremofestival #guardandoilcielo #arisa #ros #rosalbapippa

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: