Sanremo 2015: GIOVANNI CACCAMO vince la categoria Nuove Proposte

giovannicaccamo

Giovanni Caccamo con Ritornerò da te vince la 65esima edizione del Festival di Sanremo, sezione Nuove Proposte.

Il giovane cantautore siciliano, classe 1990, ha sconfitto con il 56% l’irriverente band romana Kutso che portava in gara Elisa. Il voto mediato tra pubblico da casa, giurati demoscopici e giuria d’esperti ha premiato la canzone scritta dallo stesso cantante, inserita nell’album Qui per te, prodotto da Sugar Music Italy. Il brano ha ottenuto anche il Premio della Critica Mia Martini, il Premio “Emanuele Luzzati” e il Premio Sala Stampa “Lucio Dalla”.

Giovanni Caccamo, classe 1990, inizia a calcare i palcoscenici molto presto (nel 2001 fa parte del coro dell’Antoniano di Bologna per la Festa della Mamma dello Zecchino d’Oro).

A vent’anni lavora per la tv come conduttore e vj (con Rai Gulp per le trasmissioni Music GateMusic Planet; con Rai Uno per Lo Zecchino d’OroUn Natale da FavolaUno Mattina Estate; con Rai 2 per Social King) e tenta inoltre la carta talent tramite X Factor, senza riuscire ad entrare nel programma.

È l’incontro su una spiaggia di Donnalucata che cambia la sua vita: nell’agosto 2012 Giovanni conosce Franco Battiato. Dopo il loro incontro e l’ascolto del primo demo, Battiato lo vuole con sé nel tour Apriti Sesamo e nel tour evento Franco Battiato feat. Antony & The Johnsons.

Da quell’incontro arriva il singolo L’Indifferenza, brano scritto da Giovanni e prodotto da Franco Battiato e Pino Pinaxa Pischetola. A cui segue un tour Live at Home: uno spettacolo originale che lo vede girare l’Europa suonando nelle case della gente. Tutto ciò che chiede è un pianoforte. Il progetto è un grande successo mediatico.

Ad ottobre del 2014 firma un contratto con la Sugar di Caterina Caselli e a dicembre il suo brano Ritornerò da te viene scelto per prendere parte al Festival di Sanremo 2015 sezione Nuove Proposte.

TESTO “Ritornerò da te”

Stasera sono qui
E vorrei trovare un senso alle parole
Per capire in questo mondo come vivere lontano
Senza perdersi

Immagina di noi l’inverosimile
Un posto surreale
dove vivere e poi perdersi
Immagina che niente possa ucciderci

Parlami di te
come non fossi stato mai lontano
E tornerò da te con questo cielo in mano
Ritornerò ritornerò ritornerò da te

Stasera sono qui
Sparirò alle mie continue indecisioni
Distruggendo giorni eterni e disumani convinzioni
Di non morire mai

Immagina di noi l’inverosimile
Un posto surreale
dove vivere e poi perdersi
Immagina che niente possa ucciderci

Parlami di te
come non fossi stato mai lontano
E tornerò da te con questo cielo in mano
Ritornerò ritornerò ritornerò da te
Ritornerò da te

Ritornerò ritornerò 

Parlami di te
come non fossi stato mai lontano
E tornerò da te con questo cielo in mano
Ritornerò ritornerò ritornerò da te
Ritornerò da te
Ritornerò da te

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: