Roby Cantafio debutta con Il Mondo che trema. Alla chitarra Ricky Portera

Roby Cantafio

Il Mondo Che Trema, uscito lo scorso 21 settembre, è il singolo che anticipa l’album d’esordio del cantautore rock milanese Roby Cantafio, un brano che vede la partecipazione del chitarrista Ricky Portera.

Il brano è figlio di tutta una serie di riflessioni che l’autore ha attraversato pensando al nostro modo di vivere attuale, caratterizzato dalla virtualità delle amicizie, delle compagnie, dei sentimenti e della vita stessa. Ed è proprio in queste riflessioni che Roby Cantafio si trova a pensare a quanta instabilità, quanta paura e quante contraddizioni la vita tecnologica moderna abbia influenzato i nostri modi di essere e di vivere.

Il verbo tremare, utilizzato oltre che per il titolo anche più volte nel testo della canzone, rappresenta alla perfezione l’interpretazione che Cantafio vuole dare al suo messaggio e cioè quella della paura e dell’instabilità conseguenti alla sensazione di tremare.

Lo stesso autore a tal proposito dice:

Potendo ormai controllare tutto e tutti, siamo a nostra volta costantemente controllati, osservati, spiati e quindi, anziché aumentare il senso di sicurezza, si finisce per alimentare il senso di precarietà, la paura del tradimento e delle falsità, sentimenti che poi di notte vengono sempre più amplificati“.

Il pezzo oltre a denunciare i problemi evidenziati dal nostro vivere “sopra ad una tastiera”, lamenta anche quanto ci siamo adagiati dentro a questa nuova dimensione; quanto rimanere dove siamo possa apparentemente essere più comodo che non lottare per ottenere di nuovo una nostra libertà ed indipendenza. E’ ancora l’artista milanese infatti ad aggiungere: “Il controllo a cui siamo sottoposti ci spinge spesso a vivere in modo diverso da quello che vorremmo, come se l’omologazione ci facesse da scudo alla paura, mentre ci rende solo più schiavi. La notte poi è sempre il momento più critico della giornata: ci ritroviamo da soli con noi stessi, le nostre fragilità e debolezze ed è proprio lì che ci sentiamo più facilmente vacillare o, appunto, tremare. La notte è il momento in cui i sogni possono tramutarsi in guai“.

La canzone oltre a lamentare i nostri guai ha anche un risvolto positivo; una sorta di reazione che vuole contrastare l’apatia in cui i nostri giorni ci hanno gettati; una voglia di vivere una vita vera e non virtuale.

Il disco che seguirà al singolo Il Mondo Che Trema è prodotto dall’etichetta Et-Team e previsto in uscita per il prossimo 19 ottobre e si intitolerà Fuori E Dentro Di Me.

 

  Inizio a scrivere circa 10 anni fa cimentandomi in racconti brevi, prevalentemente in stile thriller/horror perchè è ciò che leggo ed è ciò che mi piace leggere (Stephen King, Dean Koontz, Donato Carrisi, Giorgio Faletti...) Nel 2010 nasce così "Il Gatto", pubblicato dalla casa editrice Albatros. Seguono altri racconti brevi e nel 2010/2011 un secondo romanzo, "La Nebbia Di Pontevecchio", che è tutt'ora inedito. Negli ultimi due anni decido invece di cimentarmi in poesie, per lo più ispirate e contaminate dalla musica che ascolto.