#NUOVOMEI2015: in cartellone anche ENZO GENTILE con “Lontano dagli occhi” tributo a 5 grandi della musica italiana

enzo gentile lontani dagli occhi

Continuano le grandi novità per il #nuovoMEI2015 in occasione del primo anno dopo i festeggiamenti del ventennale avvenuti l’anno scorso.

Durante la manifestazione, che si svolgerà dall’1 al 4 ottobre a Faenza (Ravenna), verrà presentato Lontani dagli occhi, prima nazionale dello spettacolo musicale tratto dal libro del giornalista e critico Enzo Gentile Lontani dagli occhi. Vita, sorte e miracoli di artisti esemplari; un testo che fotografa la vita, le avventure, la celebrità e la caduta di cinque personaggi di chiara fama: Fred Buscaglione, Piero Ciampi, Sergio Endrigo (di cui ricorre in settembre il decennale della morte), Nino Ferrer e Herbert Pagani.

L’appuntamento è fissato per sabato 3 ottobre al Teatro Masini di Faenza (ingresso libero a partire dalle ore 21); presentano Enzo Gentile, Paolo Pasi e Enrico Deregibus.
Tra i primi ospiti confermati vi sono Bobo Rondelli, Marco Notari con Eugenio in Via di Gioia, Marco Ferradini, Sonohra, Marco Guazzone, The Niro, Mauro Ermanno Giovanardi, Alberto Fortis, Fabio De Min dei Non Voglio Che Clara e Roberta Di Lorenzo.
Una serata speciale di musica e memoria, di ricordo e di festa, un doveroso tributo che i tanti artisti ospiti, di diversa estrazione, età e linguaggi, vogliono offrire al pubblico degli appassionati come giusta forma di omaggio a una stagione della canzone italiana indimenticabile e indimenticata. Dopo la prima, il tour dello spettacolo continuerà in collaborazione con il MEI.

Quando mi sono avvicinato a questi autori e interpreti” ­spiega Enzo Gentile “non immaginavo quanti e quali fossero i denominatori comuni presenti nelle loro carriere. Ci sono molti, insospettabili punti di contatto nelle singole storie pubbliche e private, che ho voluto incrociare e sottolineare anche per ricavare insegnamenti intorno a uno show business che ribadisce periodicamente con alcuni dei suoi figli migliori il senso e le contraddizioni di un sistema: dai trionfi alla caduta, dalla popolarità più lucente alla deriva più buia dei suoi eroi. E così mi sono accorto dello spessore di tante riprese, rievocazione e cover, di canzoni entrate nel costume collettivo, per convincermi di come quegli artisti non fossero solo protagonisti della classifiche o del piccolo schermo, ma appartengano tuttora al patrimonio comune: non un attimo fuggente, ma un pezzo del nostro retroterra culturale. Che riascoltare sarà bello e giusto.”

Il #nuovoMEI2015 è il nuovo Meeting delle Etichette Indipendenti, più giovane, social, diffuso e multidisciplinare. La più importante manifestazione rivolta alla scena musicale indipendente italiana ha festeggiato l’anno scorso il ventennale con 300 band dal vivo, 200 espositori, 100 tra incontri e convegni e, complessivamente, più di 500 mila presenze in 20 anni. Anche quest’anno il MEI riunirà artisti emergenti, realtà discografiche, festival ed operatori del settore musicale italiano, trasformando Faenza in una vera e propria città della musica con live, esposizioni, workshop didattici, convegni e premiazione delle migliori realtà indie italiane e con la presenza, unico caso in Italia, dei vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati dalla Rete dei Festival.

Lorenzo De Vizzi per All Music Italia

  
segui su: