“Never again” di BRIGA conquista il primo disco d’oro

briga-disco-oro

Never Again, il disco del rapper Briga, finalista di Amici di Maria De Filippi 2015 conquista questa settimana il disco d’oro per le oltre 25.000 copie vendute.

Never again, uscito lo scorso 19 maggio, è entrato subito al secondo posto della classifica Fimi degli album più venduti.
Dopo tre settimane il disco è ancora sul podio occupandone la terza posizione ed ora ha finalmente superato il traguardo delle 25.000 copie vendute conquistando il disco d’oro.
Un chiaro segno che caratterizza un’edizione particolarmente fortunata per gli artisti usciti dal talent di Canale 5, infatti i colleghi The Kolors hanno contemporaneamente raggiunto il disco di platino e navigano velocemente verso il doppio platino e anche il giovane Davide Mogavero, uscito nella prima puntata del serale di Amici, è attualmente alla terza posizione dei dischi più venduti di iTunes (il suo disco fisico uscirà nei negozi il 16 giugno).

Never Again uscito con l’etichetta che da sempre segue il rapper, la Honiro Label, in collaborazione con Universal Music, contiene quattordici tracce tra cui spiccano Sei di mattina (oltre 10 milioni di visualizzazioni su YouTube), il singolo L’Amore è qua (oltre 6 milioni di visualizzazioni) e Giunto alla linea (Indietro), il duetto con Tiziano Ferro, una nuova versione della celebre hit del cantautore di Latina, Indietro.

Il primo tour di Briga dovrebbe partire ad ottobre 2015, nel frattempo l’artista è impegnato in una serie di date instore, date che hanno dato il via anche ad una polemica sul web per un’episodio che avrebbe coinvolto una ragazza la quale ha affermato (e pubblicato un video) che il cantante le avrebbe negato un autografo perché sprovvista di cd.
Episodio a nostro avviso inspiegabilmente ripreso anche da quotidiani nazionali come Il Corriere della sera.
Noi di All Music Italia abbiamo volutamente ignorato l’episodio fino ad oggi per dei precisi motivi: innanzitutto l’impossibilità di capire esattamente la dinamica della situazione contattando sia con il rapper che la suddetta ragazza e, in secondo luogo, perché la polemica per noi non sussistere in nessun caso in quanto è noto che i firmacopie sono situazioni promozionali tassativamente riservati a chi acquista nel luogo dell’evento l’album del cantante. E’ una regola che esiste da sempre, in qualsiasi store e per qualsiasi artista.
Il non voler fare un autografo in un contesto di questo tipo (sempre se così fossero andati i fatti) non è mai una scelta dell’artista, ma un imposizione lecita del punto vendita che ospita il firmacopie.
Per questo a nostro parere si è fatto tanto, troppo, rumore per nulla.
  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su:

  • Catia Marinelli

    Forza Davide…