NESLI, a brevissimo il suo ritorno: “Vi parlerò come non ho mai fatto…”

nesli_

Nesli ha più volte esternato e dimostrato nei fatti quanto la musica ricopra un ruolo centrale nella sua vita. Proprio per questo non c’è nulla da stupirsi se, a distanza di poco più di un anno dalla pubblicazione del suo disco Andrà tutto bene (seguito da Tour, riedizione live con DVD e pubblicazione del suo primo omonimo romanzo), stiamo annunciando l’imminente ritorno di un cantautore che ha saputo distinguersi creando un legame speciale con il proprio pubblico, al punto che, nonostante siano stati pochi i mesi d’assenza, da più parti si sente parlare di mancanza e attesa come in rari casi accade.

Il suo nuovo singolo vedrà la luce nelle prossime settimane e come anticipato dal produttore Brando si “ripartirà dall’ultima scena di Andrà Tutto Bene”, ribadendo il concetto che la sua nuova musica andrà a costituire il secondo capitolo di una trilogia, avviata proprio con la pubblicazione di Andrà tutto bene.

Il singolo anticipa un ricco album, realizzato in sei settimane di denso lavoro in studio. Un cantiere aperto lo scorso 31 gennaio all’interno del quale hanno trovato spazio i collaboratori “storici” che fecero nascere Andrà tutto bene, oltre ad alcuni innesti portatori di nuovi stimoli ed energie.

In queste ore è stato inoltre reso noto anche l’appuntamento che segnerà il suo ritorno sul palco: Nesli farà parte del cast di Uomini InCanto,  evento in programma il prossimo 7 maggio al Pala Banco di Brescia (QUI maggiori informazioni) che potrebbe forse essere l’occasione giusta per presentare il nuovo singolo.

Il primo step del nuovo percorso in dimensione live del poeta punk, che dovrebbe vedere a breve Nesli annunciare interessanti novità che lo riguardano, con l’ipotesi confermata di alcuni show segreti dedicati ai fan, arricchendo con la musica e spunti originali i tradizionali Instore, salutati dal cantautore con un addio negli scorsi mesi.

Tra le collaborazioni del nuovo progetto, ad ora in corso di mixaggio nel Regno Unito, troveremo quella con il Maestro Umberto Iervolino, che l’anno scorso accompagnò Nesli sul palco del Festival di Sanremo in veste di direttore d’orchestra.

Per raccontare il suo nuovo disco Nesli ha scelto di esternare impressioni e anticipazioni, condividendo il tutto sulla propria pagina Facebook, dalla quale ha dato il via ad una sorta di diario di bordo che conferma il legame a doppio filo tra lui e il suo pubblico, sviluppato negli anni con sapienza ed efficacia attraverso il web.

nesli_20162

Scopriamo quindi che Nesli considera questo album “il più completo che abbia mai fatto“, costruito con una cura al limite del maniacale come fosse “un viaggio attraverso i sentimenti più forti dell’essere umano” .

Anticipazioni anche sulle canzoni e su quella che sarà la veste vocale ed emotiva del disco:

“Le canzoni sono nate senza che me ne accorgessi,è stato facile e naturale scriverle… In questo nuovo disco il suono della mia voce esprime perfettamente il mio spirito… Mi sono dedicato molto affinché uscisse in modo più profondo, emotivo e melodico.”

Un progetto ambizioso non solo musicalmente ma anche a livello personale, nel quale Nesli sembrerebbe volersi mettere in gioco senza filtri, arrivando ad esporsi come non mai:

“È un album intenso, pieno di vita, esperienze e racconti, un secondo capitolo fondamentale che esprime gli stati d’animo in poesia e musica… Le canzoni del nuovo album rappresentano un unico dialogo tra me e l’altro me… L’album parla della vita, dell’amore e della morte… Il nuovo album parla al presente, parla di adesso, nelle canzoni tiro le somme e cerco di dare una risposta, una soluzione… Il disco è il secondo capitolo di una trilogia, sulla tristezza dell’anima e la bellezza del mondo. Il primo è Andrà tutto bene…”

Il racconto di un disco che diventa il racconto di un artista, carico di energie e timori, che ancora una volta dimostra la propria intensità oltre ad un legame viscerale ed assoluto tra lui e la sua musica:

“Sarà il disco più importante perché dentro ho messo tutta la mia anima… Tutta la mia musica, la mia energia vitale. Tutto quello che ho imparato, tutta la musica che ho ascoltato… L’ho messa qui dentro. Sentirete la mia voce come mai prima, sarà la voce del mio spirito, del mio Io. Vi parlerò come non ho mai fatto, raccontandovi la vita che ho incontrato, che mi è esplosa nel petto. Racconterò il destino che rincorre la sorte, fatta di amore, gioia e delusione. Racconterò di Voi, parlando di Me, racconterò la storia, che si incatenerà alla vostra… Sarà come la mia Italia, come avere un figlio… Sarà un figlio d’Italia!!!”

Un carico di aspettative che Nesli gestisce con una maniacale cura dei dettagli, chiedendo in cambio un pò di pazienza al proprio pubblico.

“Ho una data di pubblicazione ma non è questo il punto, ci sono tante canzoni e sono molto coinvolto. Voglio ultimare i testi e questo mi prende di più,sempre di più. So che dovrò fermare tutto e farvelo ascoltare. Questo disco è il più importante, deve segnare un cambiamento e io non sono più un ragazzino. Ho in mente tutto, titolo, copertina, concerti, incontri con voi… Ho tutto in mente ma stavolta deve essere tutto perfetto. Sono entrato in un trip artistico e voglio dare il massimo…. La musica, le parole, le melodie, la cura nei minimi dettagli. Mi farà diventare pazzo questo album ma sento che è la strada giusta. Abbiate pazienza miei cari, solo un po di pazienza e vi prometto che vi stupirò, portandovi le parole migliori che ho.”

Su titoli e date di uscita manca ancora l’ufficialità anche se dai canali social di Nesli e Brando, come consuetudine, sono già partiti enigmi spesso al limite della comprensione umana, uniti ad alcuni dettagli che sembrerebbero svelare molto sul nuovo disco, come dimostra questo tweet di Brando:

brando

Proprio in queste ore Nesli ha postato una serie di immagini che, seguendo la logica del rebus, dovrebbero portare a svelare importanti notizie sul disco:

Rebus Uno #AlbumNuovo

rebus_1

 

Rebus Due #AlbumNuovo

rebus_2

Rebus Tre #AlbumNuovo

rebus_3

Rebus Quattro #AlbumNuovo

rebus4

Non ci resta che cercare di interpretare questo nuovo enigma e attendere, certi che stia arrivando un progetto musicale degno delle aspettative, che renderà ancor più evidente il valore del mondo musicale di Nesli.

Foto di copertina di Andrea Colzani per iMilanesiSIAMONOI.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: