MATTEO MARKUS BOK apre il concerto di JACOB SARTORIUS e conquista l’ALCATRAZ (VIDEO INTERVISTA)

Matteo Markus Bok

Matteo Markus Bok continua il suo percorso di crescita musicale con nuovi e importanti risultati.

Attualmente la sua vita è divisa tra le sue due terre, la Germania e L’Italia (il padre è tedesco e la mamma italiana). In Germania gli addetti ai lavori e il grande pubblico si sono accorti di lui e il suo nuovo singolo, Sunshower, sta ottenendo dei buoni risultati. Il tutto in preparazione di un 2018 che lo vedrà dare alle stampe il suo primo disco e partire per un tour di 9 date nelle principali città tedesche.

La vita del 14enne Matteo è quindi quella da pendolare al momento. Durante la settimana va a scuola in Italia, frequenta lezioni di canto, ballo e chitarra, nel week end vola in Germania per la promozione.

L’Italia invece sembra fare più fatica, più che il pubblico gli addetti ai lavori che non sembrano avere il coraggio di “crescere” un giovane talento senza che sia per forza uscito da un talent show.
Le radio faticano a trovare spazi per trasmettere il suo singolo, Mtv non trasmette il suo videoclip (girato da Gaetano Morbioli) e l’età, che all’estero da Justin Bieber a Shawn Mendes (tanto per citare due esempi) non è mai stata un problema, nel nostro paese ancora così chiuso immotivatamente sembra essere un problema.

Conseguenza di tutto ciò l’Italia ancora non conosce le potenzialità di questo giovane artista. Semplicemente questo, perché quando il pubblico della sua fascia di età ha l’occasione di vederlo dal vivo, allora si scatena il delirio e ci si rende conto di essere di fronte ad un perfetto teen idol… tenace, studioso e di talento.

Jacob Sartorius

La dimostrazione è arrivata grazie a D’Alessandro e Galli che hanno dato al ragazzo la possibilità di aprire il concerto all’Alcatraz di Milano della Webstar Jacob Sartorius. Matteo Markus Bok si è esibito con quattro brani scatenando il delirio e dimostrando che non ha nulla da invidiare ai più blasonati colleghi d’oltreoceano.
Ecco il video.

All Music Italia sostiene dal giorno zero il talento di Matteo e continuerà a farlo in futuro semplicemente perché siamo convinti di quel che ascoltiamo e vediamo con i nostri occhi.
Anche per questo motivo abbiamo voluto essere presenti all’Alcatraz di Milano per intervistarlo prima di questo importante debutto.
Tra l’altro qualche minuto prima di parlare ai nostri microfoni Bok aveva concluso un’intervista in lingua inglese per un sito internazionale, ed è secondo noi molto bello vedere l’impaccio nel tornare a parlare in Italiano… segno che questo ragazzo di 14 anni è sii pieno di talento, ma non un’automa come qualcuno potrebbe pensare.

Ecco la video intervista realizzata da Simone Zani.

 

 

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: