MARIA DE FILIPPI dopo la finale: “Il televoto ha deciso la vittoria dei THE KOLORS. L’anno di EMMA e LOREDANA ERRORE avete sbagliato voi critici”.

maria-de-filippi-the-kolors

Ieri sera subito dopo la puntata finale di Amici 2015 che ha incoronato vincitori i The Kolors nel canto e Virginia nel ballo (entrambi della squadra blu di Elisa), si è tenuta una breve conferenza stampa con Maria De Filippi.

Stash visibilmente emozionato ha dichiarato di essere davvero felice… “fino a qualche mese fa pregavo per poter aprire i concerti ai Dear Jack ed ora… ancora non ci posso credere“.
Ha poi smentito di aver cantato ieri sera in playback come qualcuno aveva insinuato.

Ma le dichiarazioni più dirette sono arrivare proprio da Maria De Filippi… dichiarazioni che sicuramente faranno discutere.

Per iniziare la De Filippi ha espresso un desiderio che ha da parecchio tempo, quello di mischiare il televoto con il giudizio del giudici nell finale…

Anch’io vorrei mischiarlo con il voto della giuria, come a Sanremo, ma Mediaset dice che legalmente non si può fare. Bisognerebbe chiedere a Sanremo come caxxo fanno“.

La conduttrice ha poi spiegato quello che secondo lei è il ruolo del talent oggi:

 “Il talent dà a ciascun ragazzo la possibilità di intraprendere la strada che vuole, di vivere un anno alimentando la tua passione. Io non avrei mai avuto questa possibilità a 18 anni.
Per spiegare meglio la situazione Maria cita Monica Hill, concorrente della prima edizione di Amici /Saranno Famosi: “non è mai stata a Sanremo, mai fatto un disco, ma vive di musica facendo la vocal coach a The Voice.
Vendere meno dischi dopo un talent non significa nulla, stiamo massacrando questi ragazzini inutilmente. É come se io vi dicessi fatemi vedere i curriculum, che cazzo avete scritto“

Dopodiché Maria parla di Sanremo, sconsigliando al vincitore di parteciparvi:

“Basta con questa rottura di scatole che quelli che escono da Amici devono andare a Sanremo. Spero che i The Kolors non vadano a Sanremo. Stash, canti in inglese? E allora canta in inglese
…Se vincono hanno vinto per il televoto, se perdono – hanno perso
Cerchiamo di non andare più a Sanremo, freghiamocene. Se ci vai Stash tiferò per te comunque… Non ce l’ho con Sanremo, la Rai, o con Carlo Conti, Fazio o Bonolis, ma con le critiche che vengono fatte a quelli dei talent. Ogni volta è il televoto… conta aver partecipato a Sanremo non vincere.
Per quel che riguarda una mia presenza a Sanremo 2016, Ogni anno salta fuori De Filippi a Sanremo. E Leone dice: – no non la voglio -.
Io non ci voglio andare a Sanremo, neanche come ospite, nessuno mi ha invitato, forse canterò una canzone. Nelle situazioni istituzionali non mi chiamano, non mi chiamano nemmeno nelle convention di Publitalia, chiamano Scotti…. per Sanremo non sono adeguata. Fossi in Leone non mi inviterei”.

Qualcuno chiede a Maria se quest’anno ha vinto chi doveva vincere, e si cita l’esempio della vittoria lo scorso anno di Deborah Iurato.

“Emma ci ha messo un po’ per farsi una credibilità, per espiare la colpa di essere uscita dal talent”.
Poi in replica a un giornalista che ha affermato che loro hanno sempre “centrato” il talento che poi avrebbe venduto di più risponde:“Quell’anno, giornalisti, avete sbagliato voi…Loredana Errore vinse la critica nell’edizione di Emma”.

In realtà quell’anno il premio della critica venne vinto da Pierdavide Carone, però è vero che sia nei pomeridiani che nella prima fase del serale, Loredana Errore era riempita di elogi da parte di tutti i giornalisti.
Sul discorso interviene anche Emma: “dopo un po’ di tempo ho perso questo senso di rivalsa. Sono felice della mia vita e delle mie scelte, Amici mi ha dato la possibilità che le case discografiche non mi avevano dato“.

Tutto quello che dice Maria è sicuramente giusto e ponderato, è anche vero che critica e pubblico non devono andare necessariamente d’accordo.
L’Italia è piena di ottimi musicisti e cantanti che fanno musica di qualità con ottimi riscontri da parte della critica e portano avanti la loro musica principalmente nei live ma a livello di vendite non fanno grandi numeri. Compito dei giornalisti e dei critici più che individuare chi potrebbe vendere (ruolo che spetterebbe alle case discografiche), sarebbe quello per l’appunto di individuare chi ha talento, al di là del riscontro del pubblico che, sarà anche sovrano, ma non sempre premia necessariamente la qualità.

In ogni caso la De Filippi esce sempre in piedi da questi confronti con la stampa, l’unico dubbio che a noi rimane da anni e che ci piacerebbe che prima o poi Maria affrontasse visto che ha parlato della Hill, è perché le porte di Amici sembrano essere chiuse per cantanti che hanno iniziato le loro carriere proprio dal programma e che portano avanti la loro musica in maniera indipendente, a volte anche con discreto riscontro da parte del pubblico, ma a cui non viene data la possibilità di presentare al vasto pubblico della trasmissione gli sforzi di quello che stanno portando avanti. Amici ha lanciato sicuramente diversi talenti, ma alcuni li ha ugualmente lasciati per strada.

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: