LUCA SETA: l’avventura musicale dell’attore e cantautore, sempre “In Viaggio con Kerouac” (DATE e VIDEO)

luca_seta

Vi parliamo oggi di un volto noto di teatro, Tv e cinema, che prosegue il proprio viaggio musicale raccogliendo crescenti e meritati riscontri. Il termine viaggio sembra proprio essere il termine più appropriato per il progetto di Luca Seta, tanto per il richiamo al titolo del suo album d’esordio (In Viaggio con Keruac) quanto per descrivere al meglio l’indole talentuosa ed irrequieta di questo giovane attore che troviamo a vestire con credibilità i panni del cantautore.

Oggi è tempo di presentare una coppia di date che vedranno l’artista – noto al grande pubblico anche grazie alla partecipazione nel cast della serie cult Un Posto al Sole – presentare in dimensione live un progetto musicale avviato nel 2013 e che non accenna ad allentare energia e fascino.

Nuovi appuntamenti per In Viaggio Con Kerouac Tour 2016, che riporta in scena Luca dal 25 febbraio 2016 con una nuova tappa a Brescia e il 27 febbraio a Borgosesia, sua città di origine che ospiterà un’evento legato ad una splendida iniziativa di solidarietà, sposando la causa benefica dedicata alla Principessa dei Tubicini. Ecco dettagli:

Giovedì 25 Febbraio – Brescia, Villaggio Prealpino – Teatro Santa Giulia, Via Quinta 5 – ore 21.00. Evento patrocinato dall’etichetta discografica AVEIT.

Sabato 27 Febbraio – Borgosesia (VC) – Teatro Pro Loco Borgosesia, Via G.Sesone 8 – ore 21.00. L’incasso del concerto, che si terrà nel cuore della splendida Valsesia, sarà devoluto al comitato La Principessa dei Tubicini  per la riabilitazione di una bambina di nome Anastasia (cliccate QUI per maggiori informazioni sulla toccante storia della piccola Anastasia).

Una duplice occasione per scoprire ciò che ruota attorno all’esordio musicale dell’artista, che da anni calca le scene di teatro, cinema e televisione.

In Viaggio con Kerouac è un’opera di debutto formata da canzoni che condensano il senso di nuovo e di vero, sapori che emergono nei testi e nati dal pugno di Luca Seta e portati in musica con fresca originalità, costruendo una serie di istantanee con scenari differenti accomunate dalla capacità di richiamare immagini ed emozioni forti e nitide.

Undici pezzi che prendono forma dalla quotidianità, trasformando le piccole esperienze comuni nei tratti di un grande viaggio, con il tipico tocco di chi ha imparato a rendere speciali le cose che per molti sono banali.

Una capacità rara e in dote a chi davvero può dirsi capace di apprezzare realmente la vita, con una filosofia che si fa musica e alla quale potrete avvicinarvi in questi due appuntamenti dove prenderà forma grazie al supporto della band, un quintetto capace di abbinare potenza e duttilità, spaziando tra generi diversi quali Pop, Jazz, Folk e Reggae: Simone Maggio al pianoforte, Mauro Gavini al basso, David Giacomini alla chitarra, Saverio Federici alla batteria, il tutto sotto la direzione artistica di Gabriele Buonasorte, sassofonista e arrangiatore dell’intero disco.

Per darvi un assaggio del mondo musicale che si cela dietro l’attività di Luca Seta, vi proponiamo il video del brano estratto  Siediti Qui, che vede come protagonista al fianco dello stesso la splendida Samantha De Grenet, in una clip diretta da Marco Limberti.

LUCA SETA – SIEDITI QUI – VIDEO

CHI È LUCA SETA

Luca Seta è un attore e cantautore italiano. Dopo aver calcato la scena del teatro e aver recitato in programmi televisivi come la nota soap Un posto al sole, esordisce nel 2013 come cantautore con l’album In viaggio con Kerouac.

Nato a Borgosesia (VC) il 9 giugno 1977, da anni vive e lavora a Roma, viaggiando spesso per motivi professionali.

La sua vita è segnata dalla passione per la musica fin dall’infanzia, De AndrèDe GregoriGuccini Rino Gaetano sono i cantautori che ascolta da sempre e influenzano la sua formazione culturale. La chitarra è lo strumento che lo accompagna fin da quando ha 15 anni, anche nei periodi in cui si dedica più intensamente alla recitazione.

Intraprende gli studi attoriali a Milano all’età di 24 anni, dopo un triennio universitario alla facoltà di odontoiatria (scelta per non tradire le aspettative del padre che lo avrebbe voluto medico). L’estro eclettico prende il sopravvento e si susseguono altri stages, laboratori, studi di canto e di teatro-danza.

Appassionato di viaggi e delle culture del mondo, ama la musica, la letteratura, specie quella americana e l’arte in genere. Sportivo e tifoso dell’Inter e di Valentino Rossi, pratica free climbing, surf ed è istruttore di kite surf.

Musica

Da sempre dedito alla scrittura, nel 2008 Luca Seta comincia a scrivere canzoni e insieme a un grande amico di infanzia, il musicista Alessandro Caldi e ad altri altri musicisti e amici di Borgosesia, Massimo Zanetti, Paolo Fiandaca, Franco Sellaro, Marco Mantovani, Luigi Rubino fa i suoi primi concerti.

La vera svolta avviene nel novembre 2013 con la pubblicazione del suo primo album di inediti In viaggio con Kerouac. Un progetto musicale in cui emergono le molteplici sfumature del suo estro artistico, che spazia tra Pop, Jazz, Folk e Reggae.

Teatro – Cinema – Televisione

La formazione teatrale di Luca Seta inizia con il laboratorio permanente su Shakespeare diretto da Mamadou Dioume (attore e regista teatrale già al fianco del grande Peter Brook). Dopo uno stage con Danio Manfredini, nel 2003 Luca debutta a teatro e di lì a breve esordisce anche al cinema e in televisione, in spot e sceneggiati.

Tra il 2003 e il 2004 è protagonista di due cortometraggi girati per la Scuola di Cinema di Milano, nel 2007 debutta al cinema come protagonista  del film E guardo il mondo da un oblò di Stefano Calvagna.

Si affaccia la mondo della televisione nel 2005 nella mitica sit-com Casa Vianello, nel 2006 interpreta il ruolo di Giulio Marra nella serie tv di Rai1 Capri, per la regia di Francesca Marra e Enrico Oldoini.

L’anno successivo è protagonista, nel ruolo di Davide La Torre, in 7Vite, prima sit-com italiana a essere girata dal vivo, trasmessa in cinquanta episodi su Rai2.

Nel 2009 è Guido Scarelli nella miniserie di Rai1 Il bene e il male. Sempre nel 2009 torna a interpretare il ruolo di Davide La Torre in altri 50 episodi della sit-com 7Vite.

La grande popolarità arriva con la soap opera di Rai3 Un posto al sole, in cui  tra 2010 e il 2012 interpreta Simone Torino.

Seguono altri progetti tv, tra cui la sitcom Funk-azzisti nel 2013 per la regia di Marco Limberti e una partecipazione a Don Matteo, su Rai1 nel 2014.

Nel 2015 recita nel film Infernet, di Marcello Iappelli e Roberto Farnesi per la regia di Giuseppe Ferlito. La pellicola, presentata fuori concorso alla 72° Mostra del Cinema di Venezia, lo vede nel cast insieme a Remo Girone, Katia Ricciarelli, Ricky Tognazzi, Andrea Montovoli e Daniela Poggi.

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: