LUCA D’ARBENZIO: dopo la delusione X-Factor, arriva AMICI (VIDEO)

luca-d-arbenzio1

È ormai in marcia la macchina di Amici 15. Da sabato scorso è nota la classe iniziale della scuola di spettacolo  creata da Maria De Filippi e diventata negli anni il più longevo talent show del nostro paese. Dopo avervi presentato le ragazze che si sono distinte ai casting (QUI) e la storia musicale di alcuni cantanti (QUI Nick Zaramella, QUI Sergio Sylvestre, QUI gli Aula 39),  oggi vi facciamo conoscere meglio Luca D’Arbenzio.

Nella sua presentazione ufficiale sul sito di Amici le informazioni sono molto stringate: ” 19 anni, nato a Avellino.  Vive con i genitori e il fratello. Ha un buon rapporto col padre che è il suo consigliere. Ha raccontato in studio che, quando ha salutato i genitori per venire ad Amici, ha detto: “Spero di non rivedervi”.

Noi siamo in grado di raccontarvi tutto quello che c’è da sapere su questo giovane ragazzo che con ogni probabilità si dimostrerà uno dei cantanti più apprezzati del programma.

Per lui Amici è la realizzazione di un sogno che aveva già sfiorato due anni fa, quando giovanissimo e con con un look totalmente diverso caratterizzato da una montagna di ricci, si presentò alle audizioni di X-Factor 2013. Durante la prima esibizione davanti ai giudici (si tratta dell’edizione vinta da Michele Bravi), Luca presenta una sua versione di  Father & Son che conquista pubblico e giudici grazie al risultato della performance e alla sua storia, legata al senso della canzone e allo speciale rapporto con il padre disoccupato.

A soli 17 anni Luca aveva già le idee chiare e si diceva determinato più che mai a cantare, perché “nella vita seguire ciò che ti fa stare bene è l’unica cosa che conta”.

luca-darbenzio-xfactor

Il suo percorso prosegue fino ai Bootcamp, dove però le cose non vanno per il meglio e a causa di problemi di memoria sul pezzo da presentare scatena l’ira dell’allora giudice Simona Ventura: Luca gioca d’anticipo ammettendo di non ricordarsi il pezzo e la Ventura sbotta: “Se dici così è inutile che parti. Vi prego: fuori le p*lle! “.  Una battuta d’arresto superata con l’energia dei 17 anni, che non lo demoralizza, tanto che anche l’anno successivo Luca si presenta nuovamente ai casting per l’edizione 2014 del talent di Sky.

Una nuova occasione sfumata che forse ha permesso a Luca di crescere ed arrivare pronto alla chiamata di Amici, come ha dimostrato nella puntata del 21 novembre, dove si è aggiudicato un posto nel cast dopo aver interpretando al meglio  Sorry seems to be the hardest word di Elton John, accompagnandosi al pianoforte.

luca-d-arbenzio

Nel recente passato di Luca, ritroviamo anche la classica gavetta attraverso concorsi locali e contest musicali, con una serie di palchi calcati  dal 2013 che gli hanno permesso di formarsi anche in dimensione live raccogliendo crescente sicurezza anche grazie ai riscontri raccolti sul campo, come il premio Miglior Talento al Festival Bassairpinia del 2013.

LUCA D’ARBENZIO – LIVE @ PREMIO BASSAIRPINIA 2013

Un percorso che in pochi anni gli permette di perfezionarsi e mettere a fuoco uno stile personale, come dimostra anche nella realizzazione di alcune cover, come quella di Man’s World, pietra miliare della produzione di James Brown.

LUCA D’ARBENZO – MAN’S WORLD – COVER

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: