Leonardo Angelucci: “Sedile Posteriore” è il nuovo singolo che anticipa l’album d’esordio

Leonardo Angelucci

Il giovane Leonardo Angelucci ha pubblicato nei giorni scorsi Sedile Posteriore, nuovo singolo che anticipa l’album d’esordio Questo Frastuono Immenso, che uscirà presumibilmente il prossimo autunno.

L’artista sta attualmente girando la penisola con il Breaking the Summer Tour e il singolo è un ulteriore regalo ai fans, che da tempo stavano aspettando nuovi brani.

Sedile Posteriore narra una moderna storia d’amore condita da discussioni e incomprensioni, che fanno pensare e sperare come era diverso nel passato, quando ancora i social network non fornivano occasioni d’incontro. Musicalmente si tratta di un pezzo pop con venature che sfociano nell’hip hop e nell’elettronica. Un mix interessante e che conferma in Leonardo Angelucci un’attitudine artistica eclettica, innovativa ed estremamente interessante.

Leonardo Angelucci

SEDILE POSTERIORE

Il brano è stato prodotto da Manuele Fusaroli con lo staff di Massaga Produzioni. Pubblicazione, distribuzione e promozione sono a cura di Alka Record Label di Ferrara.

Sedile Posteriore è accompagnato da un videoclip girato sulle sponde del Lago di Bracciano a Trevignano (Rm) con protagonista lo stesso Leonardo insieme all’attrice Giulia Paris. Scritto, diretto e montato da Marco Mari, che per l’occasione si avvalso della collaborazione di Andrea Vitiello e Giuseppe Bravo.

SEDILE POSTERIORE – IL TESTO

Siediti qui se hai coraggio
Su quel letto fatto di neve
Con il tuo seno nudo bagnato
Come facciamo tutte le sere
Guarda che ho un’altra canzone
Oggi non sono più uscito di casa
La convivenza m’ha già messo l’ansia
E devo pure sfogarla in qualcosa
Non mi parlare di ieri
Ho già la vita troppo confusa
Dai risolviamola in un altro modo
Andiamo fuori e facciamo la spesa
Ritorniamo stanotte alle cinque
Guidi tu che io sto troppo male
Se riesco a non addormentarmi
Ho già pensato dove parcheggiare

Sedile posteriore finchè non esce il sole
Senza più respirare e vetri da appannare
Sedile posteriore significava amore
Al buio a riscoprire un modo per sudare
Sedile posteriore con le ginocchia in gola
E un crampo fisso al cuore lungo una mezz’ora
C’è un albero motore da cui ho raccolto un fiore
Lo coltiviamo adesso senza le cinture

Guarda, non sono un tipo qualunque
Ho già la vita che mi fa del male
Quindi ascolta, se vuoi lamentati
Ma i tipi viscidi lasciali stare
Sennò scrivo altre venti canzoni
Non ho tempo di starmi a incazzare
Poi le ascolta per prima mia madre
E non la voglio far preoccupare.
Io e te da sempre ci parliamo poco
Non mettermi questo a verbale
Anche se è strano perché non direi
Dall’ultimo voto nella prova orale
Quindi adesso sai bene che fare
Sul materasso per memorizzare
La posizione del nostro amore
Come sul sedile posteriore

Sedile posteriore finchè non esce il sole
Senza più respirare e vetri da appannare
Sedile posteriore significava amore
Al buio a riscoprire un modo per sudare
Sedile posteriore con le ginocchia in gola
E un crampo fisso al cuore lungo una mezz’ora
C’è un albero motore da cui ho raccolto un fiore
Lo coltiviamo adesso senza le cinture

Sedile posteriore finchè non esce il sole
Senza più respirare e vetri da appannare
Sedile posteriore significava amore
Al buio ad inventare un modo per sudare
Sedile posteriore con le ginocchia in gola
E un crampo fisso al cuore lungo una mezz’ora
C’è un albero motore da cui ho raccolto un fiore
Lo coltiviamo adesso senza le cinture, senza le cinture.

BREAKING THE SUMMER – LE DATE DEL TOUR

Attualmente Leonardo Angelucci è in Tour insieme alla sua band composta da Matteo Troiani (Basso), Tommaso Guerrieri (Batteria, Percussioni) e Simone Pierotti (Voce, Chitarra Elettrica).

Leonardo Angelucci

Ecco le prossime date:

18/8 Norma Beer Festival – Norma (Lt)
19/8 Ferrara Buskers Festival – Ferrara
23/8 TBA
25/8 Rockasione – Mandela (Rm)
2/9 Campotosto (Aq)
8/9 Tsopela – Monterotondo (Rm)
9/9 TBA

Foto dai Social di Leonardo Angelucci

Prezzo: EUR 1,29

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali