Lo sfogo di Laura Pausini con la stampa web: “…ciò che rimane di tutto il mio impegno è una gossippata!”

Laura Pausini

Dopo la polemica inesistente di Laura Pausini nei confronti di Beyonce montata da alcuni siti web, e dopo il comunicato pubblicato sui social della cantante da parte del suo staff (lo trovate qui), la Pausini decide di rompere il silenzio ed esporsi in prima persona con un lungo sfogo.

Del resto la cantante è così, non riesce e non vuole seguire “le regole” dettate dallo show business e, quando si sente toccata sul piano umano più che su quello artistico, preferisce esporsi piuttosto che lasciar rientrare le cose. E questo è sicuramente uno dei lati del suo carattere che il pubblico apprezza di più, la spontaneità.

Ci viene anche facile immaginare un’ipotetica scena tra lei e il suo staff:

– “Ragassiii ma io non ho detto queste cose su Beyonce, dobbiamo chiarire la situazione!!”
– “Ok Laura, pubblichiamo noi una nota come staff in cui chiariamo quello che è realmente accaduto”
– “Ok… allora io non scrivo nulla, ci pensate voi…”
– “Laura, ti raccomandiamo eh, facciamo noi…”

Dopodiché la Pausini ci pensa, e nonostante tutti i buoni propositi, si sente ferita da questi continui attacchi che mettono spesso in primo piano, strumentalizzandole, le sue battute e non ce la fa… e così scrive di pugno suo, parlando direttamente al pubblico e alla stampa.

Del resto ne avevamo già parlato due volte di quanto sembra sempre che con Laura, più che con altri artisti, si cerchi ad ogni costo di trovare la polemica. Ne abbiamo scritto qui quando un suo dito medio alzato faceva più notizia dei 100.000 spettatori a San Siro, e qui quando un video di sua figlia che cantava sui social girava per tutti i siti web a discapito della notizia della nomination ai Grammy Awards. Quindi non è che Laura manchi di rispetto al suo staff, di cui anzi si fida ciecamente, semplicemente ha sempre voluto difendere in prima persona il suo lavoro dagli attacchi e non riesce a non farlo.

Ecco quindi quello che Laura Pausini, decisamente delusa, ha scritto sulle sue pagine social:

Sono stanca di metterci cuore,anima, sonno, passione e tempo, tanto tempo, troppo tempo e poi leggere che ciò che rimane di tutto il mio impegno è una gossippata per altro interpretata da un genio che l’ha fatta uscire all’opposto. E tutti a riscriverla!

Dopo il Circo Massimo hanno detto che ho preso in giro Beyoncé e che mi voglio prendere il Colosseo.
Vi inventate ogni giorno qualcosa che per ragioni a me sconosciute oscurano le cose meravigliose che succedono a me e alla mia carriera.
Ve ne dovete fare una ragione anche se vi faccio schifo.

Perchè volete mettere in secondo piano il fatto che una donna oggi sia capace a 44 anni di avere un pubblico così importante?
Lo so, per voi che fate attualità e gossip io sono una noia mortale.
Ma questo non vuol dire che sia corretto, nei miei confronti e più ampiamente nei confronti di chi vi legge, inventarvi qualsiasi cazzata.
C’è gente che vi crede!
E pensa che sia vero!”

Parole forti quelle della cantante che stanno a dimostrare che, non importa quanto sei in alto e quanta gente ti ama, gli attacchi senza un fondo di verità, le continue critiche soggettive e poco oggettive (ne abbiamo parlato qui), possano far male anche ad un’artista così nota.

La Pausini ha così continuato spiegando quanto realmente accaduto:

Al Circo Massimo ho fatto un balletto (malissimo) e mi sono presa in giro paragonandomi apposta a Beyoncé e dicendo una frase ironica che significava esattamente l’opposto: io sono una pippa a ballare perché anche se ci provo non sarò mai come lei!
Lo hanno capito tutti i presenti. E abbiamo tutti sorriso.
Ma lo avete riportato al contrario. Facendomi passare come una che offende una star come lei!
Perché?

Inoltre in quei giorni a Roma si sveniva dal caldo e dall’umidità, ho fatto notare ai miei collaboratori che ci sarebbe stato bene un bel ventilatore come quelli che ha Beyoncé (nel nostro mondo tutti sanno che lei ha i ventilatori sul palco) visto che c’erano le riprese per la tv e sarebbe stato carino non vedermi sudare!

Ma loro ovviamente mi hanno risposto “tranquilla tu non suderai!” Puntualmente ero fradicia e quindi a loro ho cantato la frase “Beyoncé ha i ventilatori e io no”.
Sono piccole e ridicole cazzate.
Non da titolo di giornale!

E per finire,

io non mi voglio prendere nessun Colosseo!!
Mi hanno chiesto dopo l’Olimpico (2016) e il Circo Massimo (l’altro ieri) cosa mi rimaneva e io ho risposto che il Colosseo sarebbe un sogno! (Come vedete già questa frase è diversa da MI PRENDO IL COLOSSEO) !!!
A quel punto mi è stato fatto notare che Beyoncé è stata rimbalzata al Colosseo.
Ecco allora che ho risposto ridendo “va che culo! così magari lo danno prima a me che per altro sono italiana e ci metto meno ad arrivarci in bicicletta” (specificando chiaramente che non era una battuta politica)
Risultato sono diventata una razzista stronza …
ma come vi permettete?!

Ma vi pare che io possa mai voler offendere Lei che per altro è una delle mie preferite,ma più in generale un essere umano?

I giornalisti che erano presenti, hanno riportato esattamente quello che ci siamo detti.
Voi,forse, avete dovuto stravolgerlo perché non c’eravate? O perché scrivere come l’ho detto esattamente non fa notizia?
Ci sono notizie più gravi lo so, ma queste falsità riguardano la mia dignità.

Ho fatto nella mia vita cose più grandi di me, cose che manco sognavo o desideravo.

Siate semplicemente obbiettivi.
Io sono una brava persona.
Mi capita di vivere questa vita.
Non fate di tutto per trovare cattiverie.
Ne esistono ancora di persone gentili, che si prendono in giro, senza dimenticarsi l’umiltà.
Scrivete le cose che il pubblico merita. Se proprio dovete scrivere di me, scrivete La verità.
Grazie.

In fondo, che la musica della Pausini vi piaccia o no, come darle torto? L’informazione sul web, anche da parte dei quotidiani, sta prendendo decisamente una brutta piega.

 

  
segui su: