JOVANOTTI: “Lorenzo negli stadi 2015” un concerto “Action poetico” che arriva dal futuro (FOTO)

jovanotti-stadi-3

Ha debuttato ieri ad Ancona con un bel sold out davanti a 30.000 persone il tour negli stadi 2015 di Lorenzo Jovanotti.
Un concerto innovativo e futuristico nel sound e nelle scenografie. Un concerto che è impossibile non definire il “Più grande spettacolo dopo il big bang“.

Scoprite tutti i dettagli di questo show evento e la scaletta del concerto.

jovanotti-stadi-1

“Lo show nasce nel 2184 ed è la mia idea di “rock’n’roll show” oggi. Rispetto al 2013 lo spettacolo è molto più tirato, è un “action poetico” che punta dritto alla leggerezza, ha molto a che fare con la mia infanzia (“ho salutato la gioventù…per ritornare bambino”) e con il senso di stupore e di coinvolgimento che si prova prima di confrontarsi con il mondo reale, quello delle furbizie e del retropensiero” spiega Jovanotti.

Ad accompagnarlo sul palco la stessa band degli ultimi 3 tour composta da Saturnino al basso, Riccardo Onori e il giovanissimo Danny Bronzini alle chitarre, Francesco Santarnecchi e Christian “Noochie” Rigano alle tastiere, Gareth Brown alla batteria, Leonardo Di Angilla alle percussioni, Federico Pierantoni e Glauco Benedetti al trombone, Mattia Dalla Pozza al Sax e infine Antonello Dal Sordo alla tromba.

La prima cosa che si nota subito in questo nuovo live di Lorenzo è la cura del suono a cui ha ha lavorato un team di professionisti. Per la prima volta in un concerto ci sarà uno speciale filtro per la postproduzione in diretta di alcuni straordinari momenti da DJ curati da Lorenzo stesso e dal Maestro Pinaxa.
Sul palco uno schermo di 800 mq è a forma di fulmine con una nuova tecnologia 4K.

Ho scelto il FULMINE perché è contemporaneamente il passaggio tra il cielo e la terra, energia, elettricità, rapidità, meraviglia, velocità, luce nella notte ma è anche una CREPA che dichiara la nostra fragilità che, dinamica e pericolosa, dichiara uno stato di assoluta precarietà delle cose. Avevo in mente i grandi palchi dei concerti che mi hanno fatto impazzire, i giganteschi spazi degli U2, o gli spettacoli come quelli di Springsteen, e quella cosa che riesce a trasformare uno stadio in uno spazio intimo dove è possibile il CONTATTO“.

jovanotti-stadi-4

Il concerto inizia con “mini film” scritto da Lorenzo in collaborazione con i due registi Antonio Usbergo e Niccolò Celaia per Younuts Production (che insieme a Salmo lo avevano già diretto nel video di Sabato), con Carlo Zoratti e con la collaborazione di Francesco Piccolo.
Tanti gli ospiti virtuali o meno di questo evento, da Claudio Cecchetto che apre lo show nel ruolo del dj che parla alla radio nell’anno 2184, all’amico Fiorello in versione “super Fiorello”.
E ancora Carlo Conti in una surreale versione del suo popolarissimo quiz e Filippo Timi che ha dato la voce ad un magico Siri/Leonardo Da Vinci. Il resto delle sorprese lasciamo che siate voi a scoprirle in prima persona andando al concerto

All’inizio della scrittura dello spettacolo, mentre registravo i demo di Lorenzo 2015CC, è nato il desiderio di voler realizzare un grande show per bambini di ogni età, dai 4 a 99 anni. Nel tempo le intenzioni si sono un po’ modificate ma è rimasta la spinta di base, quella di voler divertire ed emozionare evocando l’essere umano che è in noi, che si stupisce, si anima, si emoziona, si diverte, si eccita, si arrabbia, si rigenera, ama. Questo spettacolo è il frutto di un grande lavoro e figlio di un grande sogno che si realizza grazie alla mia squadra e all’affetto del pubblico.

A Salmo, “uno dei rapper più interessanti del panorama dello spettacolo italiano”, Lorenzo ha affidato il compito di accompagnare il pubblico al “più grande spettacolo dopo il big bang”.

jovanotti-stadi-2

Ecco la monumentale scaletta dello show:

1) Penso positivo
2) Tutto acceso
3) Attaccami la spina
4) L’Alba lyric video
5) Una scintilla
6) Sabato video – backstage – la nascita di sabato
7) Il più grande spettacolo dopo il big bang
8) Bella
9) Stella cometa
10) Ora
11) Fango
12) Il mondo è tuo
13) Non mi annoio/ Falla girare La scienza bellezza Tanto
14) L’ombelico del mondo
15) Musica la nascita di musica
16) L’estate addosso video – la nascita de l’estate addosso
17) Estate
18) Le tasche piene di sassi
19) L’Astonauta
20) Serenata rap
21) Come musica
22) Tutto l’amore che ho
23) La notte dei desideri
24) Tensione evolutiva
25) Mezzogiorno
26) Ragazzo fortunato
27) A te
28) Gli immortali video
29) Ti porto via con me

Di seguito le prossime date per poter vedere Jovanotti live:

Milano San siro
25 giugno SOLD OUT
26 giugno SOLD OUT
27 giugno

Padova Stadio Euganeo
30 giugno

Stadio Artemio Franchi Firenze
4 luglio SOLD OUT
5 luglio

Stadio Dall’Ara Bologna
8 luglio SOLD OUT

Stadio Olimpico Roma
12 luglio SOLD OUT

Stadio San Filippo Messina
18 luglio

Stadio Adriatico Pescara
22 luglio

Stadio San Paolo Napoli
26 luglio

Arena della Vittoria Bari
30 luglio

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

Per le foto si ringrazia l’ufficio stampa Goigest

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: