J-AX, FEDEZ E SERGIO SYLVESTRE: all’Alcatraz di Milano per #TuborgOpen Night aspettando una sorpresa…

#Tuborgopen

Live straordinario all’Alcatraz di Milano venerdì 6 ottobre! Si sono infatti esibiti dal vivo Sergio SylvestreJ-Ax & Fedez per presentare e concludere il progetto #TuborgOpen.

Tuborg, attraverso il progetto #TuborgOpen, ha accompagnato il trio elettronico di fama mondiale Major Lazer in un viaggio di esplorazione musicale attraverso la collaborazione con tre artisti in tre diversi paesi, dando vita a tre distinte canzoni partendo dallo stesso beat. Il gruppo ha creato un originale “Tuborg Beat” e, per celebrare generi musicali differenti, ogni artista si è ispirato alla propria cultura e stile creando un brano inedito.

In Italia si sono occupati della della produzione artistica J-Ax & Fedez che hanno affidato il brano Turn it up a Sergio Sylvestre e le aspettative non sono state deluse.

E’ stato molto divertente. Non mi capita spesso di lavorare su progetti in lingua inglese e la proposta di occuparmene è arrivata poco dopo la conclusione della mia esperienza televisiva ad “Amici” e ho immediatamente pensato ad un personaggio internazionale come Sergio che ha una voce potente e una notevole personalità.” ha affermato J-Ax spiegando #TuborgOpen.

Ci siamo occupati della produzione artistica, che altro non è che la direzione musicale, un lavoro simile ad una direzione d’orchestra. In Italia spesso si fa confusione sui ruoli legati alla musica e ci tengo a sottolineare quello che è stato il nostro ruolo nel progetto Tuborg Open.” continua Fedez.

Lavorare con J-Ax e Fedez è stato straordinario. Sono due menti incredibile. Sono sempre stati molto attenti e anche in studio mi hanno dato molti consigli.” racconta orgoglioso Sergio.

In questa speciale occasione J-Ax & Fedez hanno fatto il punto su quella che è la loro percezione del rap in Italia. “Il mondo del rap mi piace in generale. Ci sono molti artisti interessanti e la musica italiana ormai ha un livello elevato anche su progetti di questo tipo. Gli artisti più forti, però, sono molto distanti dalla televisione e dai talent proprio per una concezione di vita che li pone contro ciò che è troppo mediatico e mainstream.” I due hanno inoltre rivelato che a breve (tra metà ottobre e i primi di novembre) riveleranno una importante novità che li riguarderà e che li vedrà protagonisti nei prossimi mesi. Un qualcosa di davvero inaspettato, e non si tratta di un progetto con Lady Gaga come qualcuno aveva scritto in giro per il web.

La serata, conclusa la conferenza stampa, è proseguita con la musica live prima con alcuni brani di Sergio Sylvestre, tra cui Turn it up, che ha poi lasciato la scena ai due “Comunisti col Rolex”!

Da quanto tempo non suonavo all’Alcatraz!!! Io ho il record di sold out qui! Mi sento la Mariah Carey di Via Valtellina! Anzi… a volte vorrei fare come Celine Dion che ha cantato per un anno intero a Las Vegas. A me andrebbe bene suonare per 25 sere di fila all’Alcatraz!” ha ricordato J-Ax che con Fedez ha dato vita ad uno spettacolo dove i pezzi dell’album condiviso hanno anche lasciato spazio a inedite versioni dei brani che hanno segnato la loro carriera prima della collaborazione che, dall’inizio dell’anno, ci ha regalato uno dei dischi in assoluto più venduti del 2017.

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali