Il caso CAOS: MANUEL ASPIDI e FERNANDO COZZOLINO rinunciano al Festival di Sanremo?

caos

Il Festival di Sanremo è praticamente alle porte; ormai tutto è pronto e noti, già da un bel po’, sono i nomi dei Big e dei Giovani che si avvicenderanno sul prestigioso palco del Teatro Ariston dal 10 al 14 febbraio. Nello specifico, per quanto riguarda la categoria delle Nuove proposte, le nuove leve della musica italiana selezionate sono: Amara, Serena Brancale, Giovanni Caccamo, Chanty, Kaligola, Kutso, Enrico Nigiotti e Rakele. Ma è risaputo, più si avvicina l’inizio della kermesse musicale e sempre più numerose diventano le news e le indiscrezioni, spesso dei veri e propri pettegolezzi.

Pettegolezzo non è, a quanto pare, la vicenda che riguarda un nuovo duo della scena musicale nostrana. Stiamo parlando dei CAOS, ovvero Manuel Aspidi e Fernando Cozzolino. Il primo lo ricorderete soprattutto per la partecipazione alla sesta edizione della trasmissione Amici Di Maria De Filippi, per il bel brano Soli a metà, nonché per l’inconfondibile timbro vocale. Dopo il talent show svariati singoli, firmati anche da autori affermati come Niccolò Agliardi e il “collega” Pierdavide Carone. Fernando Cozzolino, invece, originario di Anzio, è pressoché sconosciuto al grande pubblico, ma si è fatto notare ad X Factor 6 per le polemiche dei giudici che lo volevano troppo somigliante a Marco Mengoni.

Complice l’incontro in una serata della cantante, ex Gazosa, Jessica Morlacchi i due ragazzi si conoscono e insieme decidono di avviare un progetto insieme. Tante le cover caricate sui social, ma non solo. Il 30 gennaio, infatti, dopo un anno passato in studio, è prevista l’uscita del loro primo singolo, presentato in anteprima nel mese di dicembre a Roma, intitolato Rimani. Prodotto artisticamente da Francesco Comunale per Pubbli Level e da Thomas Aspidi è un brano rock melodico, che vuole essere una dichiarazione d’amore nei confronti della vita.

caos_rimani

Un nuovo progetto per i due giovani interpreti e un nuovo inizio soprattutto per Manuel Aspidi, che dopo la carriera solista che l’ha visto anche far parte della scuderia Edel, si rimette ora in gioco in questa nuova formazione, senza mai smettere di credere nella musica, come afferma anche su Facebook:

Ma tornando all’inedito Rimani, pare che il brano fosse stato scelto per gareggiare al Festival di Sanremo 2015 nella sezione, ovviamente, delle Nuove Proposte; ma che poi per “motivazioni personali” (dei ragazzi o della produzione, al momento non è dato saperlo) la partecipazione sia in seguito sfumata. Questo quanto diramato dalla testata giornalistica TgRegione.it, ma lo stesso comunicato è consultabile anche sul sito dell’etichetta discografica dei CAOS.

Dopo una rinuncia personale ad essere tra le prime nuove proposte alla 65° edizione del Festival di Sanremo, il duo musicale CAOS pubblica il loro nuovo inedito, in uscita il 30 Gennaio 2015 su etichetta THOMAS Music & Art ltd e distribuito da Halidon (…)“.

Qualche giorno fa, dalle loro pagine social, tramite un video non più disponibile, Fernando e Manuel affermavano che momentaneamente non potevano svelare le motivazioni alla base di tale scelta, ma che a breve, con il permesso dei produttori, si sarebbero impegnati a spiegare tutto.

All Music Italia, da sempre vicina alla musica emergente e ai giovani cantanti, è rimasta molto incuriosita da questo fatto e molto sorpresa per tale decisione. Il Festival della canzone italiana di Sanremo è ancora una delle più grandi vetrine per un musicista e spesso l’occasione di parteciparvi capita una sola volta nella vita. Quindi, come i molti fan di Manuel Aspidi e i seguaci dei CAOS ci chiediamo: Perché?

Per tutti questi motivi ci rendiamo anche disponibili alla pubblicazione di un’intervista per capirci qualcosa di più e magari svelare il “mistero”.

  Laureato in “Arti e Scienze dello spettacolo”, attualmente frequento il Corso di Laurea Magistrale “Professioni dell’Editoria e del Giornalismo“. Grande appassionato di TV e Musica non mi perderei un Festival di Sanremo per niente al mondo. Prediligo il pop italiano e mi appassionano gli artisti emergenti. Domani vorrei essere un giudice di X-Factor. Scrivere è quello che mi riesce meglio. Segretamente aspirante paroliere.
segui su:

  • Manuel Aspidi mi era molto simpatico ai tempi di Amici ma secondo me sono stati molto furbi ad utilizzare questa strategia di marketing a mio parere scadente, pensano di catalizzare l’attenzione sul singolo con questa trovata ridicola…ma figuriamoci se rifiutavano di andare a Sanremo quando ci sono migliaia di giovani indipendenti che si fanno il mazzo e lo sognano da una vita !!! Poi bella la trovata “i nostri produttori non ci danno il consenso”….sì certo auguri alle loro carriere che se si devono costruire con le menzogne finiranno molto prima del tempo…

  • Pippo

    cazzate! Ma chi se li fila a questi qua? Tentativo tristissimo di mettersi in mostra