GIANLUCA GRIGNANI ubriaco al concerto di OMAR PEDRINI (VIDEO)

10364291_1449378118642929_1522883834_n

Come vi abbiamo preannunciato qualche giorno fa il ritorno di Gianluca Grignani con il singolo “Non voglio essere un fenomeno” è imminente.

Eppure mai titolo sembra più azzeccato visto quello che è successo venerdì 24 maggio al concerto di Omar Pedrini dove Grignani era ospite.

Negli ultimi mesi il buon Gianluca sembrava aver trovato un suo equilibrio e, lontano dalle scene da un po’, era molto attivo sulle sue pagine social condividendo stati, novità, ma soprattutto foto che lo ritraevano sereno con i suoi quattro figli.

Eppure “l’inquietudine” per cui Gianluca Grignani è noto fin dai tempi di “Destinazione paradiso“, il suo album di esordio, appare ben lontana dall’essere solo un ricordo.

L’amico Omar Pedrini che aveva se lo è ritrovato come improvvisata guest star sul palco della prima tappa del suo nuovo tour trovandosi a gestire sul palco un artista un po’ straripante ed eccessivo.

Dopo l’incursione sul palco di Grignani, visibilmente ubriaco a quel che riportano i quotidiani online,  Pedrini non è riuscito a continuare il concerto.

Il Corriere di Brescia” che tramite uno dei suoi reporter era presente allo spettacolo riporta infatti che Gianluca si è presentato sul palco con gli occhiali da sole ed ha accompagnato con un tamburello il collega sulle note del suo singolo “Che ci vado a fare a Londra?”. Dopo qualche minuto ha iniziato a pronunciare dal palco frasi senza senso ammettendo anche “Sì, sono ubriaco!” .

E’ stato lo stesso Pedrini ha pubblicare sulla sua pagina Facebook un video dell’esibizione scrivendo solo”Gianluca…“. Ha poi aggiunto parole d’affetto per il collega, recentemente colpito da un grave lutto familiare, ma non ha mancato di sottolineare un po di rammarico per non aver potuto portare in scena il suo spettacolo così come doveva essere.

Questo il post su Facebook di Omar Pedrini: “Una rockstar ha fondamentalmente due istinti: la voglia di divertirsi col suo pubblico e quella di cambiare il mondo con la sua musica. A volte capita di eccedere nella prima. Per molti artisti l’alcool è un anestetico per le inquietudini dell’anima. La cosa difficile da fare è di confinarlo nel proprio privato, a volte c’è chi non ci pensa o non ci riesce… La storia del rock è costellata da episodi simili da raccontare agli amici. Ecco, ieri è stata una di quelle volte e, da quello che leggo o che mi avete raccontato, vi siete divertiti. Ciò nonostante la sensazione è quella di aver lasciato qualcosa di incompiuto… quindi, noi tutti, vi aspettiamo alla prossima data per finire lo spettacolo come volevamo“.

Le critiche dei fan di Pedrini però hanno letteralmente invaso la pagina dell’artista che si è visto costretto a tornare sull’argomento: “Cari ragazzi mentre Marco guida leggo i vostri commenti sulla faccenda Grignani: Non voglio più esprimermi su questo episodio, ho cercato di gettare acqua sul fuoco, pur dispiacendomi.
Ma proprio io ( e voi che mi amate ) che ho attraversato mille tempeste, che ho conosciuto i bassifondi, la sofferenza, la comunità, chi sono per giudicare un momento di follia? magari a mie spese stavolta, ma anche questo e’ rock .. Fatelo anche voi, con amore e comprensione. io sono intervenuto per gettare acqua sul fuoco. Acqua appunto, non alcool .. 
Gli articoli usciti in rete sono già abbastanza tosti, ecco perché ho cercato di comprendere Gianluca, con tutti voi! 
Zio rock“.

Di seguito il video pubblicato da Corriere Tv Magazine:

Update del 29 maggio

Ieri sera Le Iene hanno fatto un servizio su quanto successo.
Il video non è condivisibile su altri siti, quindi, se volete vederlo, bisogna passare alle piattaforme Mediaset. Clicca qui per vedere il video.

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: