GHEMON porta in tour il nuovo album “Mezzanotte” da fine novembre

Ghemon

Il 22 settembre, Ghemon ha pubblicato il nuovo album Mezzanotte. Adesso, si appresta a presentare live i brani del disco. Il tour parte con due date – già sold out – a Milano, il 30 novembre e 1 dicembre.
Anche la tappa di Avellino ha registrato il tutto esaurito.

Il Mezzanotte tour toccherà i migliori club italiani; ecco le date ad oggi confermate:

30 novembreMilano – Santeria Social Club (Sold out)
1 dicembreMilano – Santeria Social Club (Sold out)
2 dicembreBologna – TPO
7 dicembrePerugia – Afterlife
8 dicembreFirenze – Flog
9 dicembreRoma – Monk
15 dicembreTorino – Hiroshima
16 dicembreTreviso – New Age
20 dicembrePadova – Mame
21 dicembreConversano (Bari) – Casa delle Arti
22 dicembreS. Maria Vico (Caserta) – SMAV
23 dicembreAvellino – Tilt (Sold out)
29 dicembreBrescia – Latteria Molloy

ACQUISTA ORA IL TUO BIGLIETTO

Il calendario è in continuo aggiornamento. Su Facebook, Ghemon ha annunciato che sta già pensando alle date del 2018.

Il tour sarà l’occasione per sentire dal vivo i brani di Mezzanotte, che ha segnato il ritorno del cantante dopo il successo del precedente disco ORCHIdee. In questi giorni, Ghemon ha pubblicato un video del brano che dà il titolo all’album, suonato dal vivo al Red Bull Studio Mobile.

L’album Mezzanotte è il risultato di un intenso lavoro, effettuato in studio da Ghemon insieme alla sua band. “Abbiamo lavorato alla vecchia maniera, suonando sempre insieme, non per gusto vintage ma perché l’energia stava nel gruppo“. Con questo disco, il rapper di Avellino si è dedicato anche alla composizione delle musiche, oltre che alla stesura dei testi e delle melodie.

E’ un album in cui Ghemon ha messo tutto se stesso, anche per i temi che tratta. Il cantante, al secolo Gianluca Picariello, affronta problemi che l’hanno toccato personalmente, come la depressione e gli attacchi di panico. Confessa che “al riguardo c’è molta disinformazione e io stesso ne sono stato vittima, crescendo in un contesto in cui erano considerate debolezze da non esibire“. Ghemon si è trovato a vivere queste situazioni e a doverle affrontare “nel pieno della scrittura del disco, perciò mi sono sentito in dovere di parlarne, perché la musica per me è terapeutica e perché poteva essere importante anche per chi mi segue“. Per questo motivo, nelle canzoni dell’album, il cantante non teme di mostrarsi fragile.
Il debutto del disco al terzo posto della classifica Fimi sembra premiare la scelta e il coraggio di Ghemon, pronto a sfide sempre più impegnative.

Il cantante è infatti pronto a diventare anche scrittore. In primavera, pubblicherà un libro per HarperCollins. Al riguardo, Ghemon si è però limitato a dire che “non sarà un romanzo né un’autobiografia da supermercato“. Non ha svelato nulla di più. Non resta dunque che aspettare l’uscita del libro.