“Album” è il titolo del disco di GHALI in uscita il 26 maggio. Ecco il video trailer e un fan d’eccezione… ROBERTO SAVIANO

ghali

Dopo i successi raccolti con i singoli Ninna Nanna e Pizza Kebab è in arrivo il prossimo 26 maggio Album, il primo disco di Ghali. L’artista, uno degli esponenti più amati della musica trap in italiana, ha portato a casa negli scorsi mesi dei traguardi molto importanti come il doppio platino per Ninna nanna (brano che ha stabilito nuovi record con lo streaming ottenendo il più alto numero di ascolti nel primo giorno e raggiungendo la prima posizione della Top Singoli solo grazie all’ascolto in streaming su Spotify) e con il disco d’oro per Pizza Kebab.

Album è già in pre order da ieri sera su iTunes e uscirà il prossimo 26 maggio per Sto Records.
Le tracce all’interno del progetto sono 12 e conterranno anche parti in arabo essendo il rapper di origini tunisine e vedranno alla produzione Charlie Charles. Prossimamente verrano comunicate le date instore di Album.

L’artista ci ha tenuto ha sottolineare che nel disco ci saranno canzoni su argomenti di cui non ha mai parlato prima. Molto singolare la scelta della copertina del disco che, a quanto pare, sarà completamente bianca con la sola scritta del “Parent Advisory” che indica che il disco contiene testi espliciti.

Per annunciare l’uscita di Album Ghali si è collegato in diretta streaming con i suoi fan rispondendo alle loro domande in cui, tra l’altro, ha indicato Jovanotti come nome dell’artista italiano con cui vorrebbe collaborare.
Tra l’altro Ghali ha anche un fan d’eccezione, Roberto Saviano che ha postato sulle sue pagine social questo pensiero su di lui…

A giorni uscirà il disco di Ghali. Lo attendo come un fan, con la trepidazione cieca di un seguace. Ghali è uno dei maggiori poeti di lingua italiana, un poeta rap. Nato a Baggio nel 1993, figlio di genitori tunisini. Canta in italiano, accento milanese; canta in francese, accento magrebino. Canta in tunisino. Ha cambiato il trap liberandolo dalle costrizioni del gangsta. Non ha bisogno di fare il duro, il cattivo, il violento. Ghali ci mette tutto dentro: periferia, Dragon Ball, amore per sua madre (che finisce sulla copertina dei suoi singoli, nei suoi video, nella sua gratitudine). Nei suoi versi c’è uno stile poetico raro, l’eco di una sacralità rituale della parola.
Ghali si descrive da solo:
“Sono uscito dalla melma
da una stalla a una stella…
Figlio di una bidella
con papà in una cella…”
Mentre le polemiche sulle Ong, permeate di razzismo ottuso, occupano le news, l’Italia si sta trasformando e i suoi cantanti rap raccontano la realtà in maniera assai più approfondita e complessa dei suoi politici, giornalisti, commentatori. Come Ghali canta:
“Chi è il migliore?
Dillo tu mi batterai
il giorno che vedrai Salvini ai miei live “
Per chi non lo avesse ancora ascoltato, posto qui un brano meraviglioso, “Ninna Nanna”.
Grande Ghali, il figlio di Amel.

Ecco il video trailer di Album.

  
segui su: