GERARDINA TROVATO torna a parlare “sto componendo nuova musica, ora vorrei una casa discografica…”

gerardina

Gerardina Trovato, dopo un lungo periodo di silenzio ha rilasciato un’intervista a Barbara Mosconi di Sorrisi.com, in cui ha parlato dei motivi che l’hanno tenuta lontana dalla musica per così tanti anni…

Dopo essere stata una delle regine, se non la capostipite, del cantautorato al femminile degli anni 90 riuscendo a vendere centinaia di migliaia di copie dei suoi dischi, Gerardina sparì dalle scene una prima volta già nel 1997 salvo poi tornare alla ribalta con Gechi e Vampiri nel 2000 in un edizione del Festival di Sanremo in cui le giurie popolari la catapultarono al primo posto della classifica salvo poi intervento degli “esperti” che assegnarono la vittoria finale agli Avion Travel.
Dopo quel Festival le apparizioni di Gerardina diventarono sempre più rare: prima la sfortunata partecipazione a Music Farm, poi la pubblicazione di uno sfortunato Ep, I Sogni, nel 2008 e infine un brano cantato con Lucariello nel 2011 per una fiction Rai. E da allora il silenzio.

Noi di All Music Italia avevamo provato anche a contattarla attraverso una lettera aperta che potete rileggere qui ed il nostro direttore, Massimiliano Longo, era riuscito ad entrare in contatto con lei iniziando una lunga e interessante intervista via mail che, purtroppo, non si è mai conclusa in quanto la Trovato smise ad un certo punto di rispondere (qui per saperne di più).

Ora torniamo ad avere notizie sulla cantante attraverso Sorrisi
Nell’intervista Gerardina rivela di soffrire di una nevrosi ossessiva depressiva molto brutta che le impedisce anche di uscire di casa, una malattia molto delicata che sta curando con l’aiuto di un dottore. Nel frattempo è comunque al lavoro su dei nuovi brani con l’aiuto di Frank Nemola, arrangiatore di Vasco Rossi; il suo sogno sarebbe che qualche casa discografica tornasse ad interessarsi alla sua musica e riuscisse a farla arrivare nelle radio.

Parlando con la giornalista la Trovato riconosce di aver compiuto molti sbagli nella sua carriera ma di averli comunque pagati tutti sulla sua pelle, per esempio con la sua produttrice, Caterina Caselli, che l’ha abbandonò togliendo addirittura tutti i suoi dischi dal catalogo Sugar Music e, di conseguenza, dai negozi di dischi.
Afferma di non aver nemmeno ricevuto la solidarietà dei suoi colleghi se non da parte di Laura Pausini che le ha scritto una sentita mail, invece su Andrea Bocelli con cui aveva duettato sulla hit mondiale Vivere (scritta proprio dalla cantautrice) ha affermato: “Con il carattere che ha non si faceva sentire neanche quando io ero famosa e lui tra le Nuove Proposte…

Anche con Sanremo a quanto pare non è andata bene in tutti questi anni, i tentativi infatti sono stati diversi, ma nessuno andato in porto. In particolare nell’epoca in cui il direttore artistico era Gianfranco Mazzi che, come dichiara la cantante, non aveva molta simpatia per lei (e a questo punto, da Annalisa Minetti a Valentina Giovagnini, pare che le “antipatie” nella sua gestione della kermesse fossero parecchie…).

Quindi non ci resta che aspettare se l’appello alle discografiche di Gerardina sarà ascoltato, nel frattempo l’augurio più grande che possiamo farle è quello di guarire dalla sua malattia e rinnovarle l’appello per continuare quella bellissima intervista con noi cominciata e mai conclusa.

  
segui su:

  • kalinda

    Spero concluda l’intervista