Sarà FIORELLA MANNOIA in gara a SANREMO 2017 il grande colpo di CARLO CONTI?

fiorella mannoia

Questa mattina Fiorella Mannoia ha incontrato la stampa a Milano per presentare ufficialmente il suo nuovo disco di inediti, Combattente, in uscita il prossimo 4 novembre.

Tra le tante domande rivolte dai giornalisti presenti alla cantante (troverete il resoconto tra qualche sul nostro sito) c’é ne è stata una molto diretta su Sanremo, la cui risposta da parte della cantante ha spiazzato tutti e ha fatto pensare che il grande colpo di Carlo Conti per il suo Festival di Sanremo potrebbe essere proprio questo… il ritorno di Fiorella Mannoia in gara tra i big.

La Mannoia manca dal palco del Festival della canzone italiana nelle vesti di cantante in gara da ben 28 anni, la sua ultima partecipazione infatti risale al 1988 quando presentò Le Notti di Maggio aggiudicandosi il Premio della Critica. Precedentemente aveva partecipato alla Kermesse altre quattro volte: nel 1981 con Caffè nero bollente, nel 1984 con Come si cambia, nel 1987 con Quello che le donne non dicono e infine per l’appunto nel 1988. Negli anni successivi Fiorella è poi tornata sul palco dell’Ariston diverse volte in qualità di Super ospite.

Da quel lontano 1988 nessuno è più riuscito a riportare la cantante in gara, eppure ci hanno provato tutti da Pippo Baudo a Fabio Fazio, quindi, se la partecipazione andasse in porto, Carlo Conti avrebbe già in tasca il suo colpo di scena per quel che riguarda il cast dei Big di Sanremo 2017.

Ecco cosa ha risposto la Mannoia ai giornalisti al riguardo. La domanda è stata:

In questo periodo si parla molto del Festival di Sanremo, tu che sei una combattente, te la sentiresti di partecipare?

La risposta della rossa cantante è arrivata in modo molto diretto spiazzando tutti…

Chi lo sà, io non dico mai no a niente… 

A questo punto, incalzata dai giornalisti che le han fatto notare che un “Chi lo sa” da Fiorella Mannoia equivale ad un sì, ha risposto:

“Non lo so, diprende, vediamo quello che succede… decideremo…“.

Viste le critiche ricorrenti negli anni che hanno visto i direttori artisti del festival accusare i big della musica italiana di irriconoscenza verso la manifestazione, tornare sul palco del Festival di Sanremo nel 2017 in qualità di artista in gara sarebbe da parte della Mannoia un grande esempio di umiltà e coraggio, da vera “Combattente”… e potrebbe essere un’ottima occasione per festeggiare anche i 30 anni esatti dal lancio della hit più nota del suo repertorio, Quello che le donne non dicono, presentata proprio a Sanremo nel 1987.

Tra l’altro c’è anche una stranezza che non tutti i giornalisti hanno notato…
Nei comunicati stampa del nuovo disco lanciati da Sony Music Italia fino allo scorso 30 settembre tra i nomi degli autori che hanno firmato i brani di Combattente era presente quello di Amara, cantautrice che ha debuttato a Sanremo Giovani nel 2015 e che ultimamente si è fatta notare anche in veste di autrice scrivendo brani per Emma, Loredana Errore e i Ghost. Nei comunicati rilasciati invece dopo tale data il nome di Amara è sparito ed effettivamente, tracklist alla mano, la ragazza non compare in qualità di autrice di nessuna canzone… a questo punto potremmo pensare che il suo brano sia stato lasciato fuori dal disco all’ultimo proprio in vista di una presentazione al Festival di Sanremo. Staremo a vedere.

 

  La Musica si può averla dentro anche senza saper suonare uno strumento o cantare e a volte diventa parte di te al punto da influenzare la tua intera vita. Ho cominciato a camminare da fan gestendo due Fan Club, ho avuto l’occasione di imparare di più diventando Personal Assistant (di Gianluca Grignani, Niccolò Agliardi e Syria). Ho voluto anche provare l’esperienza on the road del Tour Manager (Barley Arts).Tutto questo per conoscere l’ambiente musicale sotto ogni aspetto e per saper affrontare una nuova sfida: portare avanti interamente un progetto discografico in qualità di produttore ed editore (Eleonora Crupi, Voyeur, Kianka). Recentemente ho voluto anche cimentarmi nella scrittura dando alle stampe per Chinaski Edizioni la biografia non autorizzata "Rockstar (a metà) - Gianluca Grignani". Anni fa, con la chiusura della rivista “Tutto musica”, mi sono sentito orfano di un’oasi in cui la musica veniva raccontata, recensita e approfondita con passione, così mi sono ripromesso che un giorno avrei ricreato un oasi simile per la musica italiana. Da quest’idea nasce All Music Italia.
segui su: