FABRIZIO DE ANDRÈ: “Tu che m’ascolti insegnami” è la raccolta definitiva del Principe Libero

FABRIZIO DE ANDRÈ

Il 24 novembre scorso è uscita Tu che m’ascolti insegnami, una selezione che racchiude in 78 brani la produzione di FABRIZIO DE ANDRÈ. Quattro dischi che suddividono l’opera di Faber per tematica:

FEMMINE UN GIORNO E POI MADRI PER SEMPRE (L’amore e l’universo femminile)
IL POLLINE DI DIO, DI DIO IL SORRISO (La spiritualità il sogno)
DEV’ESSERCI UN MODO DI VIVERE SENZA DOLORE (Guerra e pace, potere giustizia libertà)
SOTTO IL VENTO E LE VELE (L’infanzia la vita e oltre)

Il progetto è stato presentato alla stampa in presenza di Stefano Patara, general manager del Dipartimento Catalogo e Strategie Marketing di Sony Music Italia, la vedova di Faber, Dori Ghezzi, e di Morgan.

Patara ha tenuto a sottolineare che questo progetto si incarna in una strategia volta a riproporre nella massima qualità possibile il materiale di molti grandi artisti della musica italiana. Come nel caso di Masters di Lucio Battisti e Come è profondo il Mare di Lucio Dalla, i brani sono stati rimasterizzati partendo dai master originali analogici e ciò ha portato a un risultato incredibile da ascoltare su LP e su CD.

L’obiettivo, come rimarcato anche da Dori Ghezzi, è quello di non tradire l’originalità del progetto con una cura maniacale dei dettagli, a differenza di ciò che viene realizzato in Inghilterra dove i brani vengono rimasterizzati con il fine di renderli più appetibili al pubblico di oggi.

Morgan, che nel 2005 realizzò una rivisitazione completa dell’album di Faber Non al denaro non all’amore nè al cielo, mette in risalto il ruolo di De Andrè, che definisce come “il difensore di indiani e zingari con un eclettismo e una capacità unica di raccontare storie grazie ad una voce inimitabile“, quella che Fernanda Pivano definiva ‘la Voce di Dio‘.

Fabrizio De André

Fabrizio De André

Secondo Dori Ghezzi: “Un’opera non ha proprietà, è di tutti ed è giusto che Sony faccia questo lavoro per conservare un patrimonio che grazie alla tecnologia innovativa può essere fruito da tutti, senza tradirne l’originalità.

Dori ammette che ogni volta che ascolta la voce di De Andrè ancora si commuove: “Gli artisti devono vivere per sempre e Fabrizio non fa eccezione. Lui aveva una sensibilità unica che viene perfettamente descritta nel titolo dell’opera. Ripeteva spesso che ‘se vuoi dire qualcosa devi saper ascoltare’. Per realizzare il suo ultimo album, attraversò l’Italia in auto con Ivano Fossati per incontrare persone e conoscere storie che sarebbero, poi, diventate canzoni.

Poi sull’opera aggiunge: “Mi sono occupata della scelta della tracklist dividendola in 4 diversi capitoli e ho trattato ogni disco come se se fosse un concept album. Ho inserito anche alcuni brani in un capitolo insolito, come per esempio Andrea e Princesa, che sono nel capitolo dedicato all’amore.

Le immagini di copertina sono particolarmente evocative e rappresentano Fabrizio in 4 diverse fasi della vita.

Morgan, invece, prosegue raccontando il rapporto tra Faber e Dori. “Il rapporto artistico tra loro è importante e delicato. E’ fantastico quando ami un certo tipo di musica e anche chi la fa. Per loro è successo così.
Considero Faber come il padre della canzone italiana così come la ascoltiamo. La sua capacità di andare sempre al sodo lo rendeva un vero cantautore impegnato, la cui musica non può essere una semplice colonna sonora, ma deve essere ascoltata con attenzione, senza possibilità di essere skippata. De Andrè aveva la capacità di non entrare nelle storie, di essere un semplice nattatore capace di commuoversi dall’esterno.

Durante la presentazione Sony ha anche mostrato il videoclip inedito del celebre brano Il Pescatore, realizzato da Stefano Salvati, che fa parte del progetto di Sony Music di raccontare per immagini i brani storici della musica italiana.

Oltre a questo è stato proiettato un frammento del film tv Il Principe Libero con l’attore Luca Marinelli nei panni di Faber che verrà trasmesso su Raiuno a febbraio e che precedentemente sarà disponibile per un solo weekend nelle sale cinematografiche.

I prossimi progetti? Tante idee ma ancora poche certezze. Morgan ha dichiarato che da anni sta lavorando alla traduzione in inglese di alcuni brani di De Andrè e per il momento ne ha completati soltanto 4, mentre si scopre che è ancora inedita la versione in inglese dell’album Tutti morimmo a stento, album di cui Faber non era pienamente convinto e che, proprio per questo, ad oggi resta nel cassetto.

Queste le tre versioni disponibili di Tu Che M’ascolti Insegnami

4 CD BOOKSET
BOX 8LP 180 gr IN EDIZIONE LIMITATA
GATEFOLD 4 LP 180 gr ESSENTIAL SELECTION

cover_TU CHE M'ASCOLTI INSEGNAMI

Fabrizio De Andrè

Ecco la tracklist completa della versione 4CD:

CD 1
FEMMINE UN GIORNO E POI MADRI PER SEMPRE (L’amore e l’universo femminile)

1. Ho visto Nina volare
2. Hotel Supramonte
3. Valzer per un amore
4. Un malato di cuore
5. Tre madri
6. Canzone dell’amore perduto
7. Giovanna D’Arco
8. Andrea | Tema di Rimini
9. Le passanti
10. D’ä mæ riva
11. Franziska
12. Amore che vieni amore che vai
13. Via del campo
14. Giugno ’73
15. La canzone di Marinella
16. Prinçesa
17. Verranno a chiederti del nostro amore
18. La Stagione del tuo amore
19. Bocca di rosa
20. Jamin-A

CD 2
IL POLLINE DI DIO, DI DIO IL SORRISO (La spiritualità il sogno)

1. Smisurata preghiera
2. Se ti tagliassero a pezzetti
3. Inverno
4. Il pescatore
5. Il sogno di Maria
6. Ave Maria
7. Anime salve
8. La cattiva strada
9. Spiritual
10. Preghiera in gennaio
11. Deus ti salvet Maria (Ave Maria sarda)
12. Si chiamava Gesù
13. Verdi pascoli
14. Oceano
15. Il ritorno di Giuseppe
16. Il testamento di Tito
17. S’i’ fosse foco
18. ‘Â çimma
19. Volta la carta
20. Il suonatore Jones

CD 3
DEV’ESSERCI UN MODO DI VIVERE SENZA DOLORE (Guerra e pace, potere giustizia libertà)

1. Introduzione
2. Canzone del maggio
3. Girotondo
4. Sidún
5. Terzo intermezzo
6. Il re fa rullare i tamburi
7. Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers
8. Il gorilla
9. Ballata dell’amore cieco (o della vanità)
10. La guerra di Piero
11. La ballata dell’eroe
12. Fiume Sand Creek
13. Disamistade
14. Una storia sbagliata
15. Il bombarolo
16. Avventura a Durango
17. Un giudice
18. Don Raffaé
19. Quello che non ho
20. La domenica delle salme
21. Le nuvole

CD 4
SOTTO IL VENTO E LE VELE (L’infanzia la vita e oltre)

1. Coda di lupo
2. Amico fragile
3. Canzone per l’estate
4. Rimini
5. Le acciughe fanno il pallone
6. Dolcenera
7. Canto del servo pastore
8. La città vecchia
9. ‘Â duménega
10. Khorakhané (a forza di essere vento)
11. Cantico dei drogati
12. Un ottico
13. Crêuza de mä
14. Leggenda di natale
15. L’infanzia di Maria
16. Il testamento
17. La collina

 

Foto Reinhold Kohl

 

  Musicista, speaker e direttore artistico di Radio Due Laghi e collaboratore di diverse testate nazionali e internazionali