FABRI FIBRA vola a Parigi per il nuovo album

FIBRA11

Fabri Fibra sta per tornare. Dalla scorsa primavera si rincorrono rumors con i presunti dettagli del nuovo disco che dovrebbe chiamarsi Squallor e vedere la luce nei prossimi mesi. Un lavoro del quale ufficialmente non è stato ancora svelato nulla, ma che conterrà varie collaborazioni dal respiro internazionale, come trapela dai social del rapper. L’ultima tappa del lungo viaggio legato alla realizzazione dell’album è Parigi.

Fibra ha da poco attraversato le alpi raggiungeendo Parigi, non per una romantica vacanza, bensì perseguire il percorso tracciato dal suo nuovo progetto: è lo studio di registrazione la meta del soggiorno in terra francese, dove in questi giorni si sta concretizzando una collaborazione orchestrata da Madeline, produttore di rilievo nella scena hip hop francese, che vedrebbe Fabri Fibra incontrare il talento del rapper Youssoupha.

Youssoupha è un rapper di origini congolesi molto noto in Francia, tornato da poco sulle scene e capace di vendere più di 100mila copie in pochissime settimane, in attesa della pubblicazione del nuovo album Nègritude. Eentra nella scena a mani basse e già dal primo disco, datato 2005, si impone come uno dei migliori rapper conscient di Parigi. Un talento controverso, protagonista di accese polemiche con alcuni giornalisti francesi che ha attaccato nei suoi pezzi e bandiera della non violenza, con una missione “pacifista” che porta avanti da anni con la sua musica e partecipando ad eventi come il concerto Urban Peace che lo ha visto protagonista al fianco di nomi di punta della musica francofona come Stromae. Nel 2012 in un brano di Youssoupha viene citato il nostro connazionale Mario Balotelli: “Elevé au Daddy Kery j’ai la frappe de Balotelli”. Rima che andrebbe contestualizzata e che in italiano potrebbe essere tradotta come “ho la castagna di Balotelli”.

Una nuova collaborazione internazionale per Fabri Fibra, che nei mesi scorsi ha trascorso un lungo periodo negli USA, nel quale ha potuto lavorare con Dot Da Genius, produttore discografico newyorkese restigioso della scena hip hop a stelle e strisce,candidato ai Grammy grazie al lavoro fatto con Kid Kudi e con Hit Boy, importantissimo producer americano, che vanta illustri collaborazioni che spaziano da Will.i.am. e Britney Spears a Mariah Carey e Eminem.

Non ci resta che aspettare che il rapper di Senigallia faccia rientro dal proprio soggiorno parigino, nel quale ha trovato il tempo per godersi la magica atmosfera della città, passeggiando per le vie dei suoi quartieri nelle pause dal lavoro in studio., per scoprire maggiori dettagli di questo nuovo progetto che sembra aver preso una forma definita e potrebbe essere vicino ad una data di lancio o, quantomeno, ad un annuncio ufficiale legato alla sua presentazione.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: